cheesy
Lv 4
cheesy ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Quando il senso di fallimento fa male da morire?

Mi sento uno schifo.

Sono la tipica ragazza sorridente e solare che nasconde amarezza, una depressione alle spalle, la fuga all'estero x scappare da qualcosa da cui non posso fuggire, cioè me stessa.

Tutti dicono che sono carina, simpatica...ma sono single. La mia vita sentimentale passa dal disastro al vuoto totale. Ora c'è il periodo "vuoto totale". Sono stata lasciata da una persona che diceva di amarmi ma che alla prima insicurezza è fuggita, sto bene ma convivo con l'amaro in bocca. Mi piace un mio collega, di un altro dipartimento, ma non riesco ad avere un contatto. Sono chiusa a riccio, ma, ogni volta che faccio un tentativo di aprirmi, di provare ad avere un minimo di faccia da ****, puntalmente questo va a vuoto, e mi ritrovo di nuovo riccio, impaurita, soffocata dal senso di fallimento con cui convivo.

Muoio di rabbia nel sapere di alcune mie amiche accoppiate con arricchiti deficenti che le venerano mentre loro gli svuotano la carta di credito x fare shopping...

Aggiornamento:

..mentre io non riesco mai a farne quadrare una. Io non voglio il bellone, il riccone. Io voglio una persona normale in un mondo in cui non vedo nulla di normale. Voglio un ragazzo semplice, che arrivi a fine mese con l'acqua alla gola come me ma con cui essere felice solo x il fatto che la sera mi porta a casa un ovetto kinder, con cui guardare film trash anni '80 ingozzandomi di popcorn, con cui addormentarmi serena, che mi dia un po' di serenità. Mi sembra di non chiedere molto. Eppure mi sembra così difficile.

Mi sento prigioniera degli eventi, ogni volta che cerco di liberarmene con la forza mi attanagliano ancora più forte come se volessero portarmi su una strada che non scelgo io, e che non mi piace x nulla. Odio questo senso d'impotenza.

Scusate lo sfogo, ma non so davvero come uscirne.

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Da quello che scrivi sei una donna d'oro =) anche io sono in un periodo un pò storto ma mi dico sempre che se lascio è finita e così tengo duro in attesa di tempi migliori.

    Buona fortuna, penso proprio che la meriti.

  • 1 decennio fa

    Ciao, mi ritrovo nella tua stessa situazione. In più ho sbattuto la testa per una persona che credevo essere diversa da quello che si sta dimostrando. Io sono il suo Amico del weekend. Hai presente il "trombamico". Bello, bello, BELLO SCHIFO. Non ce la faccio più a vivere questa situazione e purtroppo come te non vedo una via d'uscita, perlomeno non a breve termine. Anch'io spererei di trovare una persona che mi ama per quello che sono, una persona con la quale poterci costruire un futuro insieme, una persona semplice che ragioni con la testa e non solo con l'organo genitale o con il portafoglio. Se trovi una soluzione comunicamela, chissà che magari non riesca ad essere felice anch'io. In bocca al lupo. Luca

  • 1 decennio fa

    Il senso di fallimento fa male quando uno ci mette tutto se stesso, nn prendertela, nn sei tu sbagliata, semplicemente nn hai ancora trovato quello giusto... nn prendre d'esempio le tue amiche che sicuramente sono piu' infelici di te ma troppo frivole per capirlo... cerca di stare un po' piu' tranquilla e stai certa del fatto che a tutte prima o poi capita la favola....

    Nn fuggire da te stessa ma amati come sei perche' nn sei fallita, ma semplicemente una donna profonda ke ama la normalita' e credimi di questi tempi nn e' poco... in bocca al lupo

  • 1 decennio fa

    io ho lasciato la mia ex per smuovere una sitauzione delicata e particolare, io ho fatto i miei sbagli non ho mai smesso di amarla, ma lei adesso e' insieme ad un'altra persona perche' si è sentita abbandonata ed ha un forte bisogno di una figura su cui fare affidamento.dice ancora di amarmi di volermi sposare ma continua a stare con lui sparisce ha delle crisi mi dice che devo sparire dalla sua vita perche' l'ho ferita troppo e non si fida. adesso non ho piu' la possibilita di rimediare mi sento perso come te, non riesco piu' a riaprirmi con nessuna sono convinto che non trovero' mai nessuno nella mia vita come ho amato lei e ricreare un rapporto e un'intesa come la nostra. vedo tutto nero, pero' penso che ognuno di noi nella vita ha un destino che fondamentalmente è già scritto..è vero che ognuno ne è artefice in minima parte...ma probabilmente a volte è cosi che deve andare...e sai qual'è la cosa catastrofica alla fine...che niente è nessuno può cambiare quello che la vita ci mette d'avanti..ma la vita gira come una ruota e magari quando meno te lo aspetti, tutto questo rimarrà solo un "brutto" ricordo..e capirai che certe sofferenze vanno vissute..perchè anche questo, anche se adesso è impensabile..fà crescere

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ti capisco, voglio anch'io queste cose ma le rare volte che ho tovato un ragazzo che credevo davero ok per me..bè è fiita molto male...Perch non prov a fare una terapa psicoanalitica? Potrebbe aiutarti a capire lorigine del tuo stato di insoddisfazione e di vuoto e aiutarti ad uscirne...ti dico questo perchè anche a me l'hanno consigliata anzo son proprio io che ne sento l'esigenza, sento che da sol non ce la faccio e ho bisogno di un aiuto da parte di una persona competente che mi aiuti a leggermi dentro e capire perchè sto così...Ciao.

  • 1 decennio fa

    ti sento vicina perche ho provato tutto quello che provi tu solo che adesso una persona stupenda l ho trovata quando meno me lo aspettavo te lo auguro di cuore che succeda anche a te.chi sei la mia anima gemella?un mio clone?in bocca al lupo

  • 1 decennio fa

    direi di si

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.