promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 1 decennio fa

ricerca canada?

7 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Canada (nome ufficiale Canada), stato dell’America settentrionale delimitato a sud dagli Stati Uniti e a nord-ovest dall’Alaska. È bagnato a nord dal Mar Glaciale Artico, a est dall’oceano Atlantico e a ovest dall’oceano Pacifico. A nord-est la baia di Baffin e lo stretto di Davis lo separano dalla Groenlandia.

    Appartengono al territorio canadese numerose isole, tra cui l’arcipelago artico che, con una superficie complessiva di circa 1.424.500 km², comprende le isole di Baffin, Victoria, Ellesmere, Banks, Melville, Devon e Axel Heiberg. Al largo della costa orientale si trovano le isole di Terranova, Cape Breton, Principe Edoardo e Anticosti; al largo della costa occidentale, orlata da fiordi, l’isola di Vancouver e le isole Regina Carlotta. L’isola Southampton e altre isole minori si trovano nella baia di Hudson, vasto mare interno nel Canada centrorientale.

    Il Canada è il secondo paese del mondo per estensione dopo la Russia: la superficie complessiva è di 9.984.670 km², di cui 891.163 km² sono occupati da bacini d’acqua dolce, inclusa la regione dei Grandi Laghi. L’estensione costiera è di 202.080 km. Il Canada è membro del Commonwealth. La capitale è Ottawa.

    2 Territorio

    Anteprima della sezione

    Escluso l’arcipelago artico canadese, il territorio può essere suddiviso in cinque grandi aree: lo Scudo Canadese, il sistema montuoso degli Appalachi, i Grandi Laghi e il bacino del San Lorenzo, le Pianure centrali e la Catena Costiera.

    Lo Scudo Canadese (o Altopiano Laurenziano) è la macroregione più vasta del Canada; si estende attorno alla baia di Hudson dalla penisola del Labrador fino al Grande Lago degli Orsi, dal Mar Glaciale Artico fino alle Thousand Islands del fiume San Lorenzo, e penetra negli Stati Uniti a ovest del Lago Superiore fino allo stato di New York. Questa regione, erosa profondamente dall’azione glaciale, comprende tutta la penisola del Labrador, la maggior parte del Québec, il nord dell’Ontario, il Manitoba e gran parte dei Territori del Nord-Ovest.

    La sezione orientale del territorio canadese comprende il sistema appalachiano, i Grandi Laghi e le pianure del San Lorenzo. I rilievi degli Appalachi interessano l’isola di Terranova, la Nuova Scozia, il New Brunswick, l’Isola Principe Edoardo e la penisola di Gaspé, in Québec. La regione dei Grandi Laghi e del bacino del San Lorenzo, che copre una superficie di circa 98.420 km² nella parte meridionale del Québec e dell’Ontario, presenta un territorio in prevalenza pianeggiante. In questa zona si trovano le più vaste aree coltivabili del Canada orientale e centrale, oltre ai principali distretti industriali del paese.

    A ovest dello Scudo Canadese si trovano le Pianure centrali, estensione delle Grandi Pianure degli Stati Uniti. In questa regione, che abbraccia l’estrema sezione nordorientale della Columbia Britannica, la maggior parte dell’Alberta e delle sezioni meridionali del Saskatchewan e del Manitoba, si trovano i suoli più fertili del paese. Queste tre ultime province vengono denominate Prairie Provinces, Province della prateria.

    Nella sezione occidentale del paese si estende, parallelamente all’oceano Pacifico, il sistema montuoso della Catena Costiera che culmina nel monte Waddington (4.016 m). Secondo alcuni geografi essa include anche il gruppo dei monti Sant’Elia, comprendenti la vetta del monte Sant’Elia e il cui punto più elevato è la cima del monte Logan (5.959 m). A est della Catena Costiera si innalzano i rilievi delle Montagne Rocciose canadesi e le catene di Mackenzie, Franklin e Richardson. Più a ovest si trovano i rilievi di Cariboo, Stikine, Selkirk e una vasta regione di altipiani le cui fertili valli sono solcate da fiumi profondi.

    2.1 Idrografia

    Il Canada possiede più laghi e acque interne di qualsiasi altro paese al mondo. Oltre ai Grandi Laghi, che si estendono in gran parte negli Stati Uniti, i più estesi del paese sono il Grande Lago degli Orsi e il Grande Lago degli Schiavi nei Territori del Nord-Ovest; il lago Athabasca nelle province di Alberta e Saskatchewan; il lago Winnipeg e il lago Manitoba nella provincia di Manitoba e il lago Mistassini nella provincia di Québec.

    I principali fiumi canadesi sono il San Lorenzo, emissario dei Grandi Laghi, che sfocia nel golfo omonimo (vedi Golfo del San Lorenzo); l’Ottawa e il Saguenay, principali affluenti del San Lorenzo; il Saint John, che confluisce nella baia di Fundy, tra la Nuova Scozia e il New Brunswick; il Saskatchewan, che forma il lago Winnipeg, e il Nelson, che da questo lago raggiunge la baia di Hudson; il sistema formato dai fiumi Athabasca, Peace, Slave e Mackenzie, che sfociano nel Mar Glaciale Artico; l’alto corso dello Yukon, che attraversa l’Alaska e raggiunge il mare di Bering; il Fraser e il corso alto del Columbia, che sfociano nell’oceano Pacifico.

    2.2 Clima

    Il clima canadese è caratterizzato da marcate variazioni regionali. Parte della sezione continentale e la maggior parte dell’arcipelago artico si trovano nella zona glaciale; le regioni rimanenti sono comprese nella zona temperata settentrionale. Di conseguenza, le condizioni climatiche generali variano dal freddo estremo caratteristico delle regioni artiche alle temperature moderate delle aree più meridionali. Lungo la costa occidentale l’influenza di calde correnti oceaniche e di venti carichi di umidità mitiga le temperature e causa estese nebbie e abbondanti precipitazioni. Nelle regioni montuose orientali la media annua delle precipitazioni, spesso nevose, è alquanto elevata sui rilievi delle Montagne Rocciose e dei Selkirk, mentre le aree montuose più a est e la regione dell’altopiano centrale sono estremamente aride. Qui soffia spesso il chinook, un vento caldo e secco che determina improvvise variazioni climatiche.

    10 punttttttttttttti

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    LA RELIGIONE:

    Nel Canada ci sono diversi tipi di religioni; la più diffusa è quella Cattolica praticata dal 45,7% della popolazione. Seguita da quella Protestante (36,2%), Ortodossa (1,5%) e infine quella ebrea (1,4%).

    LA MONETA:

    Viene usato il Dollaro Canadese (CAD)equivale a 1,4485 dollari canadesi, mentre 1 dollaro canadese equivale a 0,6718

    LA LINGUA:

    In Canada le lingue ufficiali sono il francese e l_inglese. Il primo è la lingua ufficiale nella provincia del Quebec e in alcune parti della provincia del Nuovo

    LA POSIZIONE:

    Il Canada occupa una vasta parte del continente nord americano; esso è il secondo stato più grande del mondo. Il Canada è compreso ad ovest dall’ Oceano Pacifico e dal Oceano Atlantico ad est, a sud e a nord-ovest dagli Stati Uniti e l Oceano Artico a nord; e infine la Groenlandia a nord-est.

    ASPETTO FISICO: Le principali catene montuose sono quelle delle Montagne Rocciose (Rocky Mountains), dove si trovano i principali centri turistici dello sport invernali, come Edmonton e Calgary, e la catena degli appalacchi, anche se nessuna di queste due ospita la maggiore vetta canadese, il Monte Logan, alto quasi 6.000 mt.

    Si può dividere in 3 regioni: montagne, pianura, zona del San Lorenzo.

    1-Le montagne corrono lungo il Pacifico, in direzione nord-sud. Ci sono due sistemi paralleli: le Montagne Rocciose, una catena in terna concime tra i 3000 e i 4000 mt, e la Catena Costiera, dove si trova la vetta più alta del paese (Monte Logan, 6050 mt).Le due catene sono divise da un altopiano.

    2- La pianura canadese è un insieme di pianure e basse colline, che vanno dal Circolo Polare fino al confine con gli Stati Uniti; si distinguono in 2 zone:

    -Le pianure interne; comprese tra le montagne e i laghi interni (Gran Lago degli Orsi, Gran Lago degli Schiavi, Lago Athabasca, Lago Winnipeg). Il fiume più lungo è il Mackenzie, che scorre verso nord, che scorre verso nord e misura 4022 km, con l’affluente Athabasca. Nella parte meridionale, il fiume Saskatchewan, terminante nel lago Winnipeg, divide la zona delle foreste (nord) da quella delle praterie (sud).

    -Lo scudo canadese è un territorio vastissimo, che circonda la Baia di Hutson. Queste terre molto vaste, scendono con lieve pendenza nella baia dove sfociano molti fiumi.

    3- La zona del San Lorenzo è una vasta pianura, situata in prossimità della costa atlantica; è compresa tra i Grandi Laghi Huron, Erie, Ontario e il fiume San Lorenzo, che sfocia con un lungo estuario nel golfo omonimo. IL CLIMA: Il Canada, a causa della sua estensione, presenta diversi tipi di clima, si passa infatti da quello di tipo polare a nord, che permette visite solo nel breve periodo giugno-agosto, a quello più mite di Ontario e Quebec, non a caso le due regioni maggiormente popolate, in cui ad inverni freddi e nevosi (in cui soffia il gelido Blizzard) si susseguono estati miti in cui la temperatura è sempre molto gradevole, nonostante qualche pioggia. Nel resto della nazione si passa da un clima umido e piovoso lungo le coste a quello freddo ed imprevedibile delle Montagne Rocciose a quello continentale delle praterie, con forti escursioni termiche tra le stagioni e tra il giorno e la notte. FIUMI E LAGHI: Una delle maggiori attrazioni turistiche del Canada è costituita dalla regione dei Grandi Laghi (Lago Superiore, Lago Michingan, Lago Huron, Lago Herie e Lago Ontario), situati al confine con gli Stati Uniti, dove si trovano le maestose Cascate del Niagara.

    LA FLORA: La nazione è un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura, grazie ai numerosi parchi, immensi boschi (che offrono panorami mozzafiato durante l’autunno), praterie, foreste di conifere e alla tundra, che seppur desolata e gelida durante la stagione invernale, sa offrire grande spettacolo nella tarda primavera e nell’inizio dell’estate.

    LA FAUNA: Troviamo vari tipi di animali, a cominciare dall’orso bianco, che vive nelle fredde terre polari, a quello bruno, che vive più a sud, passando per l’alce, il caribù (simile alla renna), gli scoiattoli, le marmotte, le volpi, i lupi e l’animale simbolo delle praterie, il bisonte. Non meno prosperosa è la fauna ittica, con foche, pinguini e balene.

    SETTORI DELL’ ECONOMIA:

    MAGGIORI CITTA: Le citta maggiori in Canada sono: Toronto — la più grande città del paese e il suo maggiore centro finanziario. Montreal — la grande città del Quebec è una delle più interessanti destinazioni turistiche del paese Vancouver — città sulla costa del Pacifico molto indaffarata; Terza per numero di abitanti Ottawa — la capitale del Canada è quarta per numero di abitanti. È un centro High tech oltre ad esercitare una certa attrazione turistica. Calgary — pozzi di petrolio, cowboys, grande sviluppo economico. È chiamata la "Dallas del Canada" Edmonton — capitale di Alberta Quebec City — capitale del Quebec, centro turistico. Winnipeg — capitale del Manitoba Halifax — capitale della Nuova Scozia. Victoria — capitale della Columbia Britannica. Windsor — vicino alla città USA di Detroit Regina — capitale della provincia di Saskatchewan St. John's — capitale di Terranova Saint John — la più grande città del New Brunswick Moncton — principale centro commerciale del New Brunswick Fredericton — capitale del New Brunswick Whitehorse — capitale dello Yukon

    VIE DI COMUNICAZIONI:

    LA STORIA: Quando giunsero gli europei, le tribù indigene del Canada avevano già sviluppato una moltitudine di culture. I primi europei ad arrivare sulle coste canadesi furono gli inglesi, con l'italiano Giovanni Caboto che nel 1497 raggiunse l'isola di Terranova. Nel 1509 Sebastiano Caboto esplorò tutte le coste nordamericane, dall'isola di Baffin alla Florida. Il Canada divenne possedimento francese nel 1534, quando l'esploratore francese Jacques Cartier ne prese possesso in nome del re Francesco I nella zona circostante il fiume San Lorenzo. Per oltre cento anni il Canada rimase una colonia francese. Samuel de Champlain, nel 1604, stabilizzò la prima colonia permanente. Quattro anni dopo fondò la colonia del Quebec. Sempre lui nel 1615 scoprì i laghi Huron e Ontario. Dal 1615 furono accolti i primi missionari che tentarono di convertire gli irochesi, nativi del luogo. Il progetto di un impero americano francese fece, inevitabilmente, scoppiare un conflitto tra Francia e Gran Bretagna. Nel 1763, dopo la guerra dei sette anni e la vittoria schiacciante di James Wolf, tutto il resto della Nuova Francia venne ceduto dalla Francia alla Gran Bretagna. Nel 1867 fu istituita la Confederazione del Canada, che ottenne l'indipendenza definitiva nel 1931.

    ciao.......bacibaci.....votami cm domanda migliore...neeee

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ok... che ti serve? sono una banca dati a disposizione, ma dire semplicemente Canada è dire niente. troppo vasto come argomento. chiedi e ti sarà dato :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Il Canada (in francese, Canadà) è uno Stato indipendente - nell'ambito del Commonwealth Britannico - dell'America settentrionale, confinante a sud e a nord-ovest con gli Stati Uniti d'America (Alaska) ed avente a breve distanza dalle coste nazionali il territorio francese di Saint-Pierre e Miquelon. È, dopo la Russia, il secondo paese più esteso del mondo, pur registrando una scarsa densità abitativa.

    Fondata dall'esploratore francese Jacques Cartier nel 1534, il Canada ha origine come colonia francese sul territorio di quello che è ora la città di Québec, prima occupato da popolazioni indigene. Dopo un periodo di colonizzazione inglese, la confederazione canadese è nato dalla unione di tre colonie britanniche, che furono costituite nei territori della Nuova Francia. Questi territori sono stati conquistati dagli Inglesi in 1760. Oggi il Canada è uno Stato Federale, formato da dieci Province e tre Territori, che ha ottenuto l'indipendenza dal Regno Unito attraverso un lungo processo di emancipazione, svoltosi tra il 1867 ed il 1982.

    Il Canada è una monarchia costituzionale con sistema parlamentare. Si definisce come una nazione bilingue e multiculturale: l'inglese e il francese sono le lingue ufficiali, con una parità di status. Il francese è parlato diffusamente nelle provincie del Quebec e del Nuovo Brunswick (Canada francese), nella parte orientale della provincia dell'Ontario, ed in specifiche piccole comunità della parte occidentale del Canada.

    Il significato di essere un paese bilingue in Canada si riferisce ai servizi del governo federale. Esso ha quindi l'obbligo di fornire servizi in entrambe le lingue ufficiali del paese. I cittadini canadesi imparano entrambe le lingue a scuola, sebbene molti canadesi parlino abitualmente una sola lingua. L'inglese è la lingua della maggioranza della popolazione in nove provincie.

    Quebec è una provincia la cui unica lingua ufficiale è il francese. La provincia del Nuovo Brunswick e il Territorio di Yukon sono ufficialmente bilingue (inglese e francese). I Territori del Nord-Ovest ed il Territorio del Nunavut riconoscono invece undici lingue ufficiali, tra cui l'inglese, il francese e nove lingue aborigene.

    Il Canada è un paese industrializzato e tecnologicamente avanzato. La sua economia diversificata si basa principalmente sulla sua abbondanza di risorse naturali e sul commercio, condotto in gran parte con gli Stati Uniti.

    Gli archeologi stimano che i primi uomini a giungere nella regione geografica del Canada siano arrivati dall’Asia, attraverso lo Stretto di Bering, già oltre 40.000 anni fa. Queste ed ondate successive diedero origine ai discendenti degli attuali indiani canadesi e alle popolazioni Inuit.

    Alcuni ritrovamenti presso l’Anse aux Meadows fanno supporre che i primi europei a giungere sulle coste canadesi furono già i Vichinghi intorno all'anno Mille che tentarono di stabilirsi nella zona settentrionale dell’isola di Terranova.

    Nel 1497, su incarico degli inglesi, l'italiano Giovanni Caboto raggiunse l'isola di Terranova. Nel 1509 Sebastiano Caboto esplorò tutte le coste nordamericane, dall'isola di Baffin alla Florida.

    Il Canada divenne possedimento francese nel 1534, quando l'esploratore francese Jacques Cartier prese possesso della zona circostante il fiume San Lorenzo in nome del re Francesco I. Per oltre cento anni il Canada rimase una colonia francese. Samuel de Champlain, nel 1604, stabilizzò la prima colonia permanente nel Nord America a Port Royal, Acadia (attuale Annapolis Royal, Nuova Scozia). Quattro anni dopo fondò la colonia del Quebec. Nel 1615 scoprì i laghi Huron e Ontario. Dal 1615 furono accolti i primi missionari che tentarono di convertire gli irochesi, nativi del luogo.

    Il progetto di un impero americano francese, suffragato dalla Nuova Francia che nel 1608 aveva come capitale la città di Quebec, inevitabilmente fece scoppiare un conflitto tra Francia e Gran Bretagna. Le guerre per il dominio coloniale del Nord America e che vedono schierate queste due potenze passano sotto il nome di Guerre Franco-Indiane. Nel 1763, dopo la guerra dei sette anni, in cui rilevante fu la vittoria schiacciante di James Wolf durante la Battaglia della piana di Abraham, tutto quello che rimaneva della Nuova Francia passò sotto il dominio della Gran Bretagna.Durante la Guerra del 1812 la colonia canadese fu una pedina della Gran Bretagna nella guerra contro gli Stati Uniti[2]. Con l'Atto di Unione del 1840 vennero fuse in una sola le allora due colonie dell’Alto e Basso Canada. La prima a prevalente cultura britannica, la seconda di spiccata cultura francofona. Obiettivo non ultimo era quello di assimilare il Basso Canada alla cultura e alla lingua inglese.

    Nel 1867 alcune colonie britanniche del Nord America Provincia del Canada, New Brunswick e Nuova Scozia si unirono nella Confederazione del Canada. Il dominion del Canada ottenne la piena indipendenza nel 1931. Dalla nascita del Canada, le sue frontiere esterne hanno cambiato sei volte, e internamente si è passati da quattro province a dieci province e tre territori.

    Le temperature medie estive e invernali del Canada variano a seconda della porzione di territorio cui si fa riferimento. Gli inverni sono rigidi nella maggior parte delle regioni del Paese, particolarmente nell'entroterra dove le temperature medie durante tale periodo oscillano intorno ai −15 °C, con picchi sotto i −40 °C[3]. Nello Yukon le medie di gennaio arrivano a −34 °C con un record di −64 °C (temperature minima in Nord America). Nell'entroterra il suolo è coperto dalla neve da 3 a 5 mesi l'anno per le regioni meridionali; il manto nevoso copre il suolo per 6 mesi nelle zone centrali e 7 o 8 mesi al nord. Nei punti più settentrionali la neve è perenne.

    La costa occidentale del Canada gode di inverni miti e piovosi, con temperature medie in gennaio anche superiori a 0 °C. Le precipitazioni nevose sono discontinue e non durano più di due settimane. La costa orientale fino al 50° parallelo ha un clima continentale (circa -7° a gennaio e 22° a luglio, dal 50° al 58° parallelo ha un clima subartico, con inverni freddi (medie di gennaio da -10° a -21°) ed estati fresche (medie di luglio tra i 12° e i 20°). A nord del 58° parallelo il clima è artico a causa della corrente fredda del Labrador: nessun mese ha medie superiori a 10°, quelle di gennaio arrivano a -24°, vi sono gli orsi polari, vi crescono solo muschi e licheni, le medie sono sotto zero per 8 mesi. Nell'interno del Labrador il clima è circa dello stesso tipo per la latitudine ma gli inverni sono un po' più freddi e le estati un po' più calde (Kuujiiaq, circa 58° N, ha estemi di gennaio di -19°/-28° e di luglio di 5°/17°; in altri posti a gennaio si arriva a -26° di media).

    D'estate nelle regioni costiere le temperature più alte si aggirano intorno ai 20 °C, mentre all'interno le temperature medie estive variano tra i 25 e i 30 °C con punte di 40 °C[4][5].

    10 punti please

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    canada wikipedia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    l Canada (in francese, Canadà) è uno Stato indipendente - nell'ambito del Commonwealth Britannico - dell'America settentrionale, confinante a sud e a nord-ovest con gli Stati Uniti d'America (Alaska) ed avente a breve distanza dalle coste nazionali il territorio francese di Saint-Pierre e Miquelon. È, dopo la Russia, il secondo paese più esteso del mondo, pur registrando una scarsa densità abitativa.

    Fondata dall'esploratore francese Jacques Cartier nel 1534, il Canada ha origine come colonia francese sul territorio di quello che è ora la città di Québec, prima occupato da popolazioni indigene. Dopo un periodo di colonizzazione inglese, la confederazione canadese è nato dalla unione di tre colonie britanniche, che furono costituite nei territori della Nuova Francia. Questi territori sono stati conquistati dagli Inglesi in 1760. Oggi il Canada è uno Stato Federale, formato da dieci Province e tre Territori, che ha ottenuto l'indipendenza dal Regno Unito attraverso un lungo processo di emancipazione, svoltosi tra il 1867 ed il 1982.

    Il Canada è una monarchia costituzionale con sistema parlamentare. Si definisce come una nazione bilingue e multiculturale: l'inglese e il francese sono le lingue ufficiali, con una parità di status. Il francese è parlato diffusamente nelle provincie del Quebec e del Nuovo Brunswick (Canada francese), nella parte orientale della provincia dell'Ontario, ed in specifiche piccole comunità della parte occidentale del Canada.

    Il significato di essere un paese bilingue in Canada si riferisce ai servizi del governo federale. Esso ha quindi l'obbligo di fornire servizi in entrambe le lingue ufficiali del paese. I cittadini canadesi imparano entrambe le lingue a scuola, sebbene molti canadesi parlino abitualmente una sola lingua. L'inglese è la lingua della maggioranza della popolazione in nove provincie.

    Quebec è una provincia la cui unica lingua ufficiale è il francese. La provincia del Nuovo Brunswick e il Territorio di Yukon sono ufficialmente bilingue (inglese e francese). I Territori del Nord-Ovest ed il Territorio del Nunavut riconoscono invece undici lingue ufficiali, tra cui l'inglese, il francese e nove lingue aborigene.

    Il Canada è un paese industrializzato e tecnologicamente avanzato. La sua economia diversificata si basa principalmente sulla sua abbondanza di risorse naturali e sul commercio, condotto in gran parte con gli Stati Uniti.

    Fatto

    ciao spero d esserti stato d aiuto !!! l ho preso dal libro di geografia

    ciaoooooooo ;.)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.