antonella D ha chiesto in SportCorsa · 1 decennio fa

Ho 28 anni e non ho mai fatto sport il mio sogno da qualche mese è fare una maratona, come fare????

21 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Allora,,, provo a darti qualche indicazione.

    Da una parte non bisogna scoraggiarsi, ma non si può nemmeno credere che sia una cosa semplice...

    Fauja Singh è un nonnino che ha fatto la prima maratona a 89 anni. (ma è vegetariano...)

    http://www.edinburgh-marathon.com/?pages_id=298

    http://www.sepiamutiny.com/sepia/archives/001727.h...

    *

    Quando ho letto questa notizia... ho pensato. Se riesce a farla un nonnetto di 94 anni non dovrebbe essere così difficile... Quindi ho provato a iniziare a correre un pò anche io (che ho 46 anni e NON ho mai fatto sport...). Mi sono reso conto che è MOLTO più difficile di quanto una mente umana possa immaginare.. In pratica la prima volta che ho tentato di correre, dopo un paio di minuti di corsa avevo bisogno di una decina di minuti di riposo per "recuperare" le energie...

    Ho iniziato a fare regolari allenamenti...

    Adesso è passato circa un anno da quei primi giorni ...ne ho fatte molte altre e ho notato che con il tempo e l'esercizio si migliora molto...

    Oggi, ad esempio, ho fatto nei primi 47 min di corsa 5.356 metri (6.8Km/h). Qualche domenica, a volte faccio corse più lunghe, anche circa 24 km, 12 km (l'andata) sono di corsa e 12 km (il ritorno) di "camminata", non ho ancora mai provato percorsi sopra i 24 km (e visto come faccio i 24 km vedo che ancora è presto...) e credo che per poter pensare di fare una maratona mi occorreranno circa un altro paio di anni di duro allenamento...

    Ecco quindi qualche consiglio:

    - acquistare un "pedometro" o contapassi.

    Il mio l'ho pagato 3 euro presso una fiera di elettronica...

    http://www.radioamateur.eu/FIERE.html

    ha le seguenti funzioni: contapassi, contachilometri, orologio e contacalorie consumate.

    - fare almeno 3 uscite "corte" (7 km) + una "lunga" (20km) (domenica) alla settimana.

    Se sei vegetariano (come me, il nonnetto Singh e il nonnetto Marco Olmo...)

    http://www.veganitalia.com/modules/news/article.ph...

    o vegan (come scott jurek) non ci sono problemi, ma se non lo sei, credo che sia meglio fare una visita di controllo per vedere se ci sono problemi per fare attività fisica. (in pratica i non vegetariani hanno generalmente un accumulo di colesterolo nelle arterie e hanno la pressione alta, importanti fattori di rischio per l'infarto anche in età giovanili a differenza dei vegetariani)

    Se hai intenzione di correre ti consiglio di passare ad una dieta vegetariana o vegan, non perchè questa fornisce maggiori prestazione, ma perchè previene problemi di salute.

    - Vedere delle tabelle di allenamento e prevedere circa un anno di allenamento per preparare una 10 km.

    con due anni di allenamento è possibile pensare ad una mezza maratona. Per una maratona occorrono almeno 3 anni di duro esercizio (per chi non ha mai fatto sport.)

    http://www.maratonadisiracusa.it/Principianti%20km...

  • 1 decennio fa

    a 28 anni hai praticamente una vita davanti a te per arrivare a buoni risultati. (è fondamentale avere da subito la percezione del tempo legata alla pazienza ed al senso di ineluttabilità della meta - non importa quando, ma arriverò per quel che posso)

    Prima di tutto devi saperti muovere all'aperto, intendo camminare per viottoli e sentieri, uscendo anche dai percorsi, devi sentire il piacere di essere libero di andare ovunque con il tuo corpo, imparare ad ascoltarlo assecondandolo, a volte forzandolo, devi imparare ad amarti. La corsa spontanea è un modo particolare di spostarsi, efficiente, piacevole: hai mai guardato i bambini? loro corrono sempre (oddio quando non sono davanti alla tv o chiusi in casa) ma mettili all'aperto, corrono. Devi tornare bambino.

    Il primo problema e acquisire il fiato, trovare l'equilibrio tra sforzo ,respirazione e pulsazioni cardiache, modificarlo, avere la gioia di migliorarti, di vedere che puoi fare di più...

    A questo punto (saranno trascorsi mesi ed avrai capito se ti piace veramente questa attività) dovrai imparare a correre, già perchè la tecnica della corsa è l'evoluzione della corsa spontanea , vorrai iniziare a faticare in pista sperimentando diversi ritmi e andature, sulle strade per costruire il fondo e la resistenza. Farai tabelle, allenamenti mirati, diete... e allora sarai dei nostri e sicuramente troverai qualcuno disposto ad insegnarti i piccoli segreti della corsa, ma molti li avrai già svelati da solo.

    In bocca alupo.

  • 1 decennio fa

    Intanto fai una visita medico sportiva....

    Non vorrai mica rimanerci secco...

    Poi comincia gradualmente... ci sono riviste come "correre" in edicola che ognitanto dicono come preparare una maratona in pochi mesi... cmq all'inizio parti piano e poi comincia ad arrivare a fare un paio di sessioni al giorno se possibile con almeno 10 km ognuna..

    Poi fai qualche ripetuta lunga ogni tanto (cioè 2x5000m +1x3000m+5x2000m) ovviamente parti gradualmente...

    sicuramente cmq è una cosa difficile ma dipende dagli obbiettivi che hai... cmq come prima maratona se vai sotto le 3h45 mi riterrei soddisfatto... poi ovviamente per vedere il tuo stato di forma e non correre sempre da solo la domenica ci saranno sicuramente delle gara su strada nella tua regione per cui vai a fare quelle anche come allenamento... 10- 15 -21 km... dipende... cmq quando corri devi reintegrarti in qualche modo per cui prendi dei sali minerali e bevi parecchio.. con l'estate la disidratazione è alla porta...

  • 1 decennio fa

    Devi iniziare per gradi, la maratona è impegnativa, se non hai mai fatto sport inizia con piccoli allenamenti settimanali, alterna un po' di corsa a tratti di camminata (tanto sarà un'esigenza) e cerca di rafforzare la muscolatura e la resistenza, se non ti scoraggi potrai fare tutte le maratone che vuoi, l'importante è avere costanza e non farsi scoraggiare. Non esagerare all'inizio, il tuo corpo ne risentirebbe troppo, una volta alla settimana per mezzora, un'ora, magari intervallati da altre attività atletiche, sono un buon inizio.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    prima devi fare una visita medica e fare un elettrocardiogramma sotto sforzo.e' la cosa migliore

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per tre giorni non si può ottenere una prestazione più del normale ma comunque si può ottenere una preparazione sufficiente facendo:1 ora di corsa continua(anche se lenta mantenendo possibilmente la stessa velocità)di mattina, 2 chilometri di camminata pomeridiana e la sera 4 esercizi di stretching variati da 16 secondi l' uno

    con questa preparazione sarai un buon maratoneta

    Fonte/i: Tecnico
  • 1 decennio fa

    povero te...non per scoraggiarti ma puo dimenticartelo.e una questione mentale e non fisica che si acquista con il tempo...

  • 1 decennio fa

    Ti posso sconsigliare caldamente di farla tra qualche mese? Ti conviene allenarti prima, almeno un anno, magari iniziando adesso. Altrimenti non arriveresti neanche a metà percorso, soprattutto se non hai fatto mai sport. Se ti posso dare un consiglio, prima di fare qualsiasi sport fai prima un controllo con esami, ecg ecc. per essere sicura che puoi farlo.

  • 1 decennio fa

    inizia prima con un percorso non molto lungo... poi inizia ad allungarlo io adesso corro 7.5 km alla settimana come niente.

    buona fortuna e auguri ;)

    PS:inspira lentamente con il naso ed espira lentamente

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Comincia a correre....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.