promotion image of download ymail app
Promoted
Letizia B ha chiesto in Auto e trasportiMoto · 1 decennio fa

Ho un ciao piaggio che non parte, ovvero a spinta o pedali non attacca l'accensione. Cos'è il variatore?

Se non fosse il variatore cosa puo' essere?

Il motorino utilizzando una apposita vite collegata al trapano, facendo girare il blocco motore (o chi per lui) parte.

Aiutoooo.....grazie.......

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il variatore è l'elemento fondamentale della trasmissione di uno scooter.

    Come tutti voi sapete, nel guidare uno scooter non si hanno i piaceri (e i fastidi) che procura

    il cambio manuale, per il semplice motivo che se occupa il variatore.

    Qui sotto cercherò brevemente di spiegare il funzionamento di un variatore e i consigli per

    una sua taratura ottimale.

    Iniziamo con un esempio; in moto o in auto, anche andando alla medesima velocità,

    non si usa la stessa marcia se si è incolonnati dietro una fila di auto, o se si sta

    percorrendo un tratto di strada di montagna ( magari in salita ! ). Questo avviene

    perchè per procedere in montagna serve una risposta pronta del motore che si

    ottiene solamente facendolo lavorare ai regimi ottimali, e quindi una 2° marcia

    andrà benissimo per assolvere il compito. Al contrario in una fila di auto è assolutamente

    inutile che il motore lavori ad un elevato numero di giri, poichè, non servono pronte

    accellerazioni nè tantomeno si vuole consumare tanto carburante (inquinando pure

    più del necessario !), pertanto una 3° marcia andrà benissimo.

    Per capire come funziona il variatore è indispensabile richiamare alla mente il cambio

    delle biciclette.

    Tutti voi avranno notato che quando il pignone selezionato è quello più grande, la fatica

    ai pedali ( a parità di selezione della corona dietro ), è molto più gravosa rispetto

    a quando viene selezionato un pignone più piccolo. Ovvero ad un pignone grande

    corrisponde un rapporto "lungo".

    Il rapporto più "lungo" possibile si ottiene selezionando il pignone più grande e la

    corona più piccola, mentre , al contrario, quello più "corto" si ottiene selezionando

    il pignone più piccolo e la corona più grande.

    Attenzione: Avere un rapporto corto o lungo è indifferente rispetto alla fatica

    impiegata per compiere un certo tragitto. Ad esempio: Se usate un rapporto

    che vi consente di fare il vostro percorso in 100 pedalate (ovviamente sto parlando

    di biciclette :-), usando un rapporto "lungo" il

    doppio ( e quindi con doppia fatica per pedalata), le pedalate saranno 50 !

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Pulisci candela e carburatore...accertati che il rubinetto della benzina sia messo su on

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    devi cambiare il motorino d'avviamento!!!se è come dici tu deve essere quello!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.