Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiItaliaToscana · 1 decennio fa

cosa c'e' da visitare a firenze?

15 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Firenze /fiˈrɛnʦe/ (già Florentia e Fiorenza) è una città di 364.052 abitanti[1] dell'Italia centro-settentrionale, capoluogo dell'omonima provincia e della regione Toscana, della quale è la città più grande e popolosa, nonché principale fulcro storico, artistico ed economico-amministrativo. Intorno ad essa si stende l'area metropolitana di Firenze - Prato - Pistoia ufficialmente istituita dal Consiglio Regionale della Toscana nel 2000, con una popolazione di 1.506.098 abitanti.[2].

    Attraversata dal fiume Arno (che il 4 novembre 1966 straripò durante l'alluvione di Firenze, causando ingenti danni e la morte di 35 persone), Capitale d'Italia dopo l'unificazione dell'Italia (1865-1871) e a lungo sotto il dominio della famiglia dei Medici (1434-1494, 1512-1527 e 1530-1737), Firenze è stata nell'Europa medievale un importante centro culturale, commerciale e finanziario.

    È considerata il luogo d'origine del Rinascimento ed è riconosciuta in tutto il mondo come una delle culle dell'arte e dell'architettura, con i suoi numerosi edifici storici, monumenti, e ricchi musei (tra cui la Galleria degli Uffizi, la Galleria Palatina, il Bargello e i musei Palazzo Pitti), è rinomata come una delle più belle ed importanti città del mondo.

    [espandi]Indice

    [nascondi]

    Indice

    1 Geografia

    1.1 Contesto naturale

    1.2 Clima

    2 Storia

    2.1 Firenze e il Rinascimento

    3 Centro storico

    4 Monumenti

    4.1 Piazze

    4.2 Palazzi

    4.3 Chiese

    4.4 Torri

    4.5 Ponti

    4.6 Aree verdi

    4.7 Cimiteri monumentali

    4.8 Ville medicee

    5 Altre ville

    6 Cultura

    6.1 Teatri Storici

    6.2 Musei e gallerie

    6.3 Biblioteche

    6.4 Cineteche

    7 Economia

    7.1 Commercio

    8 Trasporti

    8.1 Trasporti urbani e "Metropolitana leggera"

    8.1.1 ZTL e ZCS

    8.2 Strade e autostrade

    8.3 Ferrovie

    8.4 TAV

    8.5 Trasporto aereo

    9 Sport

    9.1 Ciclismo

    9.2 Calcio

    9.3 Rugby

    9.4 Baseball

    9.5 Football americano

    9.6 Calcio storico

    9.7 Pallamano

    9.8 Pallanuoto

    10 Folklore e manifestazioni

    10.1 Festa della Rificolona

    10.2 Capodanno fiorentino

    10.3 Scoppio del Carro

    10.4 Festa del grillo

    10.5 Maggio musicale fiorentino

    10.6 Festa di Sant'Anna

    11 Istruzione

    12 Strutture sanitarie

    13 Media

    14 Amministrazione comunale

    14.1 Quartieri

    14.2 Politica

    14.3 Gemellaggi

    15 Demografia

    15.1 Struttura di età

    15.2 Famiglie

    15.3 Profilo etnico

    15.4 Evoluzione demografica

    16 Personalità legate a Firenze

    17 Onorificenze

    18 Curiosità

    18.1 Firenze in altre lingue

    19 Fonti

    20 Note

    21 Galleria fotografica

    22 Voci correlate

    23 Altri progetti

    24 Collegamenti esterni

    Geografia [modifica]

    Panoramica aerea del centro dal Giardino Bardini Panoramica della città dal Piazzale Michelangelo.Firenze si trova in una posizione scenografica, al centro di un'ampia conca ad anfiteatro, circondata su tre lati dalle colline argillose di Careggi (a nord), Fiesole (a nord-est) Settignano (a est), Arcetri, Poggio Imperiale e Bellosguardo (a sud). La piana dove sorge la città è attraversata dall'Arno (la città stessa divide il suo corso fra Valdarno superiore e Valdarno inferiore) e da corsi d'acqua minori come il Mugnone, il Terzolle e il fiume Greve.

    Contesto naturale [modifica]

    L'area metropolitana di Firenze-Prato-Pistoia istituita dal Consiglio Regionale della Toscana il 29.3.2000 è un'area molto popolata e comprende interamente le provincie di Firenze, Prato e Pistoia, con una popolazione di circa 1.500.000 abitanti. L'intera area è un ambiente fortemente antropizzato dove gli spazi naturali sono rari. Le zone collinari hanno da secoli una vocazione agricola e abitativa, con i boschi originari fortemente ridotti, specialmente nelle zone a sud e ad est della città. Nella piana sono presenti aree umide non urbanizzate nella zona ad ovest della città lungo il fiume Arno.

    Clima [modifica]

    Per approfondire, vedi le voci Clima della Toscana, Stazione meteorologica di Firenze Peretola e Osservatorio Ximeniano.

    Mese Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Anno

    Temperatura massima media (°C) 8 10 15 19 23 29 33 32 27 21 14 11 20,1

    Temperatura minima media (°C) 1 2 5 8 11 16 19 18 14 10 5 2 9,2

    Piogge (mm) 73,60 68,58 81,28 78,74 73,66 55,88 40,64 76,20 78,74 88,90 111,76 91,44 914,8

    Firenze ha un clima temperato continentale con estati molto calde e afose e inverni freddi e umidi.

    Le precipitazioni risultano concentrate prevalentemente in primavera ed autunno, stagione durante la quale possono risultare abbondanti.

    Per la scarsa ventilazione dovuta alla posizione riparata della città, le temperature estive sono sensibilmente più alte di quelle che si registrano lungo la costa, soprattutto nei valori massimi che possono raggiungere i 40°C. Al contrario, nei mesi invernali, le temperature minime possono scendere frequentemente di alcuni gradi sotto lo zero. A tal proposito, vanno ricordati i valori massimi e minimi assoluti che hanno portato il termometro a sfiorare i 44°C nel luglio 1983 e a scendere al di sotto dei -23°C nel gennaio 1985 (entrambi i valori risultano essere prossimi agli estremi assoluti dell'intero territorio nazionale italiano registrati in aree pianeggianti).

    La continentalità del clima di Firenze può essere riassunta nella tabella sottostante dove sono riportati i valori massimi e minimi registrati nelle singole annate dal 1981 in poi.

    Anno Temperatura massima Temperatura minima

    1981 +39,4°C -7,9°C

    1982 +42,8°C -5,2°C

    1983 +43,6°C (record di luglio) -5,9°C

    1984 +39,2°C -7,8°C

    1985 +40,0°C -23,2°C (record di gennaio)

    1986 +36,1°C -6,2°C

    1987 +36,9°C -7,9°C (record di marzo)

    1988 +40,2°C -5,8°C

    1989 +34,1°C -9,2°C

    1990 +40,1°C (record di giugno) -4,8°C

    1991 +37,3°C -8,2°C

    1992 +38,9°C -5,1°C

    1993 +37,9°C -8,4°C

    1994 +38,8°C -4,2°C

    1995 +37,6°C -6,1°C

    1996 +35,4°C -5,2°C

    1997 +36,7°C -2,3°C

    1998 +39,8°C -5,2°C

    1999 +37,0°C -7,6°C

    2000 +38,1°C -7,9°C

    2001 +38,2°C -5,1°C

    2002 +38,4°C -8,5°C

    2003 +41,1°C (record di agosto) -7,7°C

    2004 +37,2°C -4,0°C

    2005 +39,9°C -10,1°C (record di dicembre)

    2006 +38,6°C -5,9°C

    2007 +40,0°C

    Classificazione climatica: Zona D

    Classificazione sismica: zona 2 (sismicità medio-alta), Ordinanza PCM 3274 del 20/03/2003

    Diffusività atmosferica: bassa, Ibimet CNR 2002

    Storia [modifica]

    Per approfondire, vedi le voci Storia di Firenze e Florentia.

    La storia conosciuta di Firenze comincia nel 59 a.C., con la fondazione di un villaggio ("Florentia") per ex-soldati romani. Sede di una diocesi a partire dal IV secolo, la città passò attraverso periodi di dominazione Bizantina, Ostrogota, Longobarda e Franca, durante i quali la popolazione a volte scese fino ad appena 1000 persone.

    A partire dal X secolo la città si sviluppò, e dal 1115 si rese un Comune autonomo. Nel XIII secolo fu divisa dalla lotta intestina tra i Ghibellini, sostenitori dell'imperatore del Sacro Romano Impero, e i Guelfi, a favore del Papato romano. Questi ultimi vinsero (Colle Val d'Elsa 17 giugno 1269), ma presto si divisero internamente in "Bianchi e Neri".

    La conflittualità politica interna non impedì alla città di svilupparsi fino a diventare una delle più potenti e prospere in Europa, assistita dalla sua propria valuta in oro, il fiorino (introdotto nel 1252), dalla decadenza della sua rivale Pisa (sconfitta da Genova nel 1284 e comprata da Firenze nel 1406), e dalla sua potenza mercantile risultante da una costituzione anti-aristocratica (1293).

    Firenze nel corso dei secoli regnò su tutta la Toscana, ad eccezione della Repubblica di Lucca, che rimase indipendente e sovrana fino al diciottesimo secolo (con l'arrivo in Italia di Napoleone Bonaparte), e del Ducato di Massa e Principato di Carrara, indipendente fino al 1829, quando fu assorbito dal Ducato di Modena.

    A fronte di una popolazione stimata di 80.000 persone prima della peste nera del 1348 (immediatamente dopo Venezia, e subito prima di Milano e Bologna, era la maggiore città italiana dell'epoca per popolazione), 25000 lavoravano nell'industria della lana. Nel 1345 Firenze fu teatro di un tentato sciopero da parte dei ciompi, che nel 1378 organizzarono una breve rivolta contro il dominio oligarchico della città. Dopo la repressione, la città cadde sotto il dominio della famiglia Albizi (1382-1434), acerrimi nemici ma anche precursori dei Medici.

    Il primo periodo del dominio dei Medici finì con il ritorno di un governo repubblicano, influenzato dagli insegnamenti del radicale priore Domenicano Girolamo Savonarola (che fu giustiziato nel 1498 e che prima di morire lasciò un trattato sul governo di Firenze), nelle cui parole si ritrovano spesso argomenti che saranno oggetto di controversie religiose dei secoli seguenti.

    Un altro personaggio di acutezza inusuale fu Niccolò Machiavelli, le cui indicazioni per il governo di Firenze da parte di una figura forte sono spesso lette come una legittimazione delle tortuosità e anche degli abusi dei politici. I fiorentini estromisero i Medici per una seconda volta e ristabilirono una repubblica il 16 maggio 1527.

    Rimessi al loro posto per due volte, col supporto sia dell'Imperatore che del Papa, i Medici diventarono nel 1537 duchi ereditari di Firenze, e nel 1569 granduchi di Toscana, regnando per due secoli.

    L'estinzione della dinastia dei Medici e l'ascensione nel 1737 di Francesco Stefano, duca di Lorena e marito di Maria Teresa d'Austria, portò all'inclusione della Toscana nei territori della corona austriaca. Il regno degli austriaci finì per mano della Francia e del regno di Sardegna e Piemonte nel 1859, e la Toscana diventò una provincia del Regno d'Italia unito nel 1861.

    Firen

  • Anonimo
    4 anni fa

    Quando sono andato a Firenze ho trovato l’hotel su questo sito che ha prezzi veramente buoni https://tr.im/1qeSK

    Firenze ha un fascino incredibile con una storia che poche città hanno,i suoi capolavori d’arte, i marmi colorati delle chiese e le architetture dell’arte rinascimentale non potranno non piacerti . Quando sono andato ho bevuto e mangiato benissimo e se giri un po’ vedrai che ci sono un sacco di posti carini dove andare e un sacco di cose da vedere .

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Firenze è meravigliosa, ogni angolo del centro storico è da visitare....senza naturalmente tralasciare Piazzale Michelangelo e La chiesa di San Miniato...anche Fiesole è bella

  • 1 decennio fa

    Firenze e Venezia sono le città italiane che adoro e le ho visitate più volte. Non posso scriverti cosa visitare perchè non so quanti giorni hai a disposizione e Firenze per visitarla bene avrebbe bisogno di almeno quattro giorni, comunque quardati il sito turistico del Comune poi decidi:

    http://www.comune.firenze.it/viverefirenze/itinera...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    io sono ritornata oggi e ti dico che mi piace davvero la città di firenze. passeggiando ho avuto modo di vedere piazza della signoria, il duomo, gli uffizi, piazzale michelangelo di sera(bellissimo perchè hai la veduta di tutta la città). e poi via dei calzaiuoli, via tornabuoni, il mercato di san lorenzo, ecc... e se vuoi avere una bravissima taxista chiama milano 25 (cate) che è la persona più dolce e di buon cuore che io abbia mai conosciuto in vita mia. se sei con bambini, poi è ancora più bello, perchè ha un taxi incantato, tutto addobbato di pupazzi e fiori!!! le mie bambine voglion incontrarla ogni volta che andiamo a firenze. buona vacanza

  • 1 decennio fa

    attenzione alla sindrome di Stendhal

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il duomo,il ponte vecchio le torri guelfe e ghibelline...ecc

  • 1 decennio fa

    nulla....

    ah ecco potresti vedere il Tay Mahal

    mah..... quanta disinformazione

  • 1 decennio fa

    palazzo vecchio uffizi, (i 3 negozi dark), e piazzale michelangelo

    Fonte/i: sono di firenze
  • Anonimo
    1 decennio fa

    il palazzo vekkio è gli uffizzi!!! bellissimo!!!

  • 1 decennio fa

    l'artemio franchi...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.