promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCavalli · 1 decennio fa

che tipo di cure si riservano agli zoccoli del cavallo, quotidianamente e non? quali prodotti servono?

CONSIDERATE CHE NON VOGLIO FERRARLO PERCHè LA NATURA DEL TERRENO LO PERMETTE.

Aggiornamento:

travel anchio so fare copia e incolla, quel sito l'avevo già letto e non dice niente dhe non sappia già, complimentoni davvero

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    la cura dello zoccolo è difficile. prima di tutto se non vuoi ferrarlo secondo me hai scelto la cosa giusta perché anche io ce li ho sferrati ma li devi fare controllare periodicamente(ogni 1/2 mesi) poiché le unghie si possono sfaldare e causare problemi. se il cavallo ha dei problemi a camminare allora è meglio che rinunci alla teoria dello ferramento e lo fai ferrare fino a quando non si è risolto il problema se no rischi di peggiorare la situazione e di conseguenza dovrai sopprimerlo(ucciderlo). riguardo ai trattamenti. ogni giorno dovrai pulire lo zoccolo perché se no marcisce. nelle stagioni fredde dovrai dargli il grasso una volta alla settimana mentre nelle stagioni calde ogni giorno per prevenire che lo zoccolo si secchi. se cammini molto sulla asfalto e sei senza ferri ti consiglio di mettere delle scarpette cosi non rischi di limare troppo le unghie del cavallo.dopo lunghe passeggiate è meglio che rinfreschi la zampa in modo che non si gonfi e potrebbe causare problemi. mi sembra di averti detto tutto ma quello che può rispondere a tutti i tuoi dilemmi sulla cura dello zoccolo è il maniscalco che potrà visitare il cavallo e se ha qualche problema ti prescriverà delle cure

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per gli zoccoli del cavallo si possono comperare dei grassi speciali(ottimi anche per cavalli sempre al prato e/o senza ferri) che vanno dati all'esterno e all'interno dello zoccolo prima e dopo ogni volta che lo si monta. inoltre bisogna pulirli regolarmente con un curasnette. Per il resto se il cavallo non ha problemi in questa zona io non ho mai fatto nient'altro. Spero di esserti stata utile.Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ho trovato questo su 1 dei miei libri sui cavalli:

    "la parte dello zoccolo visibile con il piede appoggiato sul terreno si kiama muraglia. come le unghie è costituita soprattutto da materiale inerte, anke se costante in crescita, e protegge 1 struttura molto sensibile ke include tendini e ossa. al centro della suola il fettone, spugnoso e a forma di V, agisce come 1 ammortizzatore."

    ( i modi dettagliati (3 pagine e mezzo) x sollevare 1 zampa li salto)

    PULIZIA DEL PIEDE

    almeno 1 volta al gg si devono rimuovere fango, sassi e detriti. durante l'oxrazione bisogna controllare ke il piede sia sano e n abbia ferite. fare scorrere la mano lungo la gamba x sollevare il piede.

    tenete il nettapiedi cn la mano libera, rivolto verso il basso, e procedete dal tallone alla punta di ogni latoto. togliete ogni corpo estraneo intorno al fettone e ferro, ma x intervenire direttamente sul fettone usate le dita, n il nettapiedi"

    NON LI OLIARE TROPPO SPESSO GLI ZOKKOLI E NON IL FETTONE!

    Fonte/i: "equitazione", mondadori
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    i piedi devono essere sistemati e controllati quotidianamente...è importante la pulizia tutti i giorni perchè lo zoccolo potrebbe marcire oppure seccarsi troppo e verrebbero a crearsi delle spaccature nell'unghia, difficili da curare in breve tempo...

    nei periodi secchi mettigli grasso per zoccoli e quando il fettone diventa nero e maleodorante (marcio) procurati uno sprai caf con antibiotico...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    la mia pony l'ho sempr ferrata con 4 ferri....ma cmq ferrati o no ogni giorno bisogna pulire benissimo gli zoccoli...sia fuori che all'interno x evitae possibili malattie.....

    poi ciraca 1 volta ogni 2 settimane in invernoe ogni settimana in estate bisogna mettere il grasso x zoccoli x evitare che si secchino e che quindi si rompano...

    poi credo basta! almeno io ho sempre fatto così...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    allora quotidianamente serve il grasso...va scelto in base al tipo d unghia k ha il tuo cavallo, x esempio x la mia ho comprato il grasso x i piedi k s inumidiscono fissi e quindi si "ammosciano" e diventano neri...poi c è il catrame... kmq dato k nn vuoi ferrarlo almeno ogni 40- 50 gg lo dovresti far vedere kmq da 1 maniscalco... cyauz

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Con i cavalli bisogna saper cavarsela da soli: curare gli zoccoli, bendare le gambe, somministrare il tè, rimuovere i parassiti, controllare l'alimentazione. Le patologie che possono colpire l'apparato respiratorio del cavallo sono numerose e sono prevalentemente legate alla vita di stalla. L'ambiente in cui vive il cavallo deve necessariamente essere salubre; con ciò si vuole intendere che oltre alla necessaria cura delle strutture bisogna rivolgere una particolare attenzione al microambiente che circonda il cavallo. Si può fare infatti tanto per evitare di doversi rivolgere al veterinario. Prevenire, si sa, è sempre meglio che curare. Comunque in caso di insicurezza è meglio consultare subito il veterinario che potrà sicuramente fornirvi utili consigli!

    Caso di emergenza

    Spesso si tratta di incidenti stradali, alla carrozza, cavalcando alla ringhiera munita di filo spinato, dove solo un tempestivo trasporto in clinica con un'urgente operazione rimangono come plausibile alternativa. Questi sono i peggiori momenti per l'amico dell'animale perchè forse non rivedrà mai più il suo fedele compagno. Quindi, mantenere sangue freddo e agire correttamente!

    Quando bisogna consultare il veterinario?

    Dato che i cavalli sono animali piuttosto grandi, non è difficile notare sintomi di malessere o cambiamenti di comporatmento. Nella sopracitata tabella sono elencati i casi in cui sotto tutte le circostanze bisogna subito chiamare nella stalla il veterinario. Magari egli potrà già impartirvi le prime istruzioni per telefono. A volte invece è il maniscalco la persona giusta a cui rivolgersi, quando per esempio si tratta di problemi con il ferro degli zoccoli. È in ogni caso meglio reagire troppo presto anziché troppo tardi!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.