quali cibi sconsigliate per diabetici di tipo 1?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La quantità e la qualità dei carboidrati consumati ad ogni pasto rappresenta uno degli aspetti più importanti della dieta.

    La quantità totale di carboidrati da consumare nel corso della giornata deve aggirarsi intorno al 50-55% delle calorie quotidiane. Andranno preferiti quelli a basso indice glicemico associati a fibre (in questo caso la quota di carboidrati nella dieta può arrivare al 60% delle calorie totali).

    il saccarosio, il normale zucchero da cucina, non deve assolutamente superare il 5% delle calorie totali (max 15-20 grammi). Tale quantità può essere superata semplicemente consumando dolci e/o alcuni prodotti confezionati (biscotti, snack, bibite, ecc.), il cui utilizzo va quindi limitato.

    Per lo stesso motivo è bene sostituire lo zucchero con dolcificanti senza valore nutritivo (approvati dalla FDA) assolutamente privi di rischi per il paziente

    ALIMENTI DA EVITARE

    zucchero, miele, prodotti dolciari raffinati ad alto contenuto glucidico e lipidico (biscotti, snack, merendine, gelati, dolci preconfezionati, cornetti, paste), cioccolato, marmellata; primi piatti elaborati preparati con condimenti grassi (lasagne, tortellini, cannelloni, risotti ecc.); pizze elaborate, sostituti del pane con grassi aggiunti e sale (crackers, grissini, panini all'olio, focacce); frutta secca (pinoli, castagne, mandorle, noci, arachidi, datteri ecc.), avocado, frutta sciroppata, banane, mandarini, uva, melograno, fichi, cachi o loti; evitare i succhi di frutta e le bevande zuccherate in genere

    ALIMENTI CONSIGLIATI: primi piatti semplici; pasta e riso meglio integrali abbinati per esempio a pomodoro, tonno e verdure; non esagerare con le dosi di pasta e riso; non consumare mai insieme nello stesso pasto due alimenti amidacei come pane e pasta, oppure pane e riso, pizza e pasta ecc.; utilizzare dolcificanti acalorici e moderare polialcoli e fruttosio; bevande non zuccherate, bevande light; frutta e verdura ad eccezione di quella presente nella lista degli alimenti sconsigliati; le carote, al contrario di quanto molti credono, possono essere consumate tranquillamente

  • 1 decennio fa

    i diabetici di tipo 1 possono mangiare qualunque alimento: infatti i carboidratu servono, e comunque tu li prenda dovrai iniettare insulina...

    Magari sono da evitare dolci (non da abolire: semplicemente imparare a regolarsi e variare le quantità do onsulina in modo opportuno).

    Le uniche cose che davvero ti sconsiglio sono le bibite zuccherate e frutta come l'uva, perché ricca di zuccheri ed è davvero difficile 'quantificarla'.

    Ecco: semmai più che di cibi da evitare si dovrebbe parlare di cibi con i quali non esagerare.

    Esempio: l'altra sera era il compleanno di una mia amica e c'era il tiramisù, che è il mio dolce preferito, e non riuscivo davvero a dire "no, grazie"...

    Così ho preso la mia porzione regolare, ho iniettato la giusta quantità di insulina... e dopo la glicemia era a posto.

    Se avessi mangiato una teglia di tiramisù, non sarei mai riuscita a regolare l'insulina nel modo giusto (non nel senso che non avrei potuto "azzeccare" la dose, ma nel senso che così tanto zucchero sarebbe stato difficile da gestire, e quindi so che avrei avuto sbalzi in alto o in basso di glicemia)

    Questo è ciò che so in base alla mia esperienza

  • Anonimo
    1 decennio fa

    be il caffe

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.