Gianlu ha chiesto in SportAttività all'apertoCaccia · 1 decennio fa

Impugnare una pistola verticalmente / orizzontalmente?

Qualcuno potrebbe spiegarmi che differenza c'è tra un proiettile che viene sparato da una pistola in posizione parallela al terreno ed una pistola tenuta nella posizione "normale"?

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Aggiornamento:

Il discorso è più complesso, tempo fa ho sentito che una pistola può essere impugnata orizzontalmente negli scontri ravvicinati per comodità di mira (non ne sono sicuro), non rispondete cavolate...

9 risposte

Classificazione
  • abuelo
    Lv 7
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    come ti hanno già accennato, la stabilizzazione giroscopica del proiettile non è influenzata dalla posizione dell'arma; neppure l'alimentazione può essere messa in crisi da impugnature variamente orientate, in quanto tutte le armi moderne sono dotate di alimentazione controllata (cioé la cartuccia viene agganciata dall'estrattore quando ancora non è uscita dalle labbra del caricatore, restando sempre "guidata").

    SECONDO ME la pratica di tenere un'impugnatura orizzontale deriva dalle armi automatiche (uzi, ingram), che vengono impugnate orizzontalmente per colpire gruppi di persone (scusate la parola ma si tratta di questo) sfruttando il rilevamento, cioé la torsione verso l'alto (lateralmente in quel caso) dell'arma allo sparo: quindi, aiutati dal rinculo, facendo una raffica "da sinistra a destra" o viceversa si possono colpire più bersagli raggruppati senza pericolo di colpi dispersi verso l'alto.

    Per la cronaca questo modo di sparare era già in uso durante la seconda guerra mondiale, da parte soprattutto degli alleati, e durante la guerra di algeria. Lo sten ad esempio, ma soprattutto il thompson avevano una forte componente verticale di rinculo che portava a disperdere i colpi verso l'alto già a pochi metri di distanza. Per la cronaca, con uno sten a venti metri e brevi raffiche, solo i primi due-tre sono in sagoma, gli altri sono fuori.

    L'uso di questa tecnica con le armi corte semiautomatiche potrebbe aiutare in caso della necessità di "coprire" più bersagli affiancati facendo rapidi "double taps" (coppie di colpi molto ravvicinati).

    COMUNQUE si tratta secondo me di una pratica di utilità molto dubbia, con le semiautomatiche, probabilmente dovuta alla fantasia di registi hollywoodiani che hanno "importato" una tecnica diversa per esigenze cinematografiche.

    Fonte/i: Soprattutto articoli sulle armi automatiche di Raymond Caranta, pubblicati sulla rivista francese Cibles e poi in volumi/raccolte.
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Azz Abuelo e un genio

    non ti da il tempo di risp :-)

    fidati

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non esistono differenze dal punto di vista balistico. Tutte le pistole (ad eccezione di quelle ad avancarica), hanno delle rigature all'interno della canna, che hanno la funzione di imprimere un moto rotatorio al proiettile, che così acquista stabilità nella traiettoria. Non importa la posizione in cui si impugna la pistola. Potrai averne la conferma se poni l'arma in una "bench rest", ossia una morsa che la tiene ferma durante lo sparo. In qualsiasi posizione si metta, il proiettile si dirige verso il bersaglio allo stesso modo (ovviamente se non influenzato da altre variabili,come può essere il vento). L'impugnatura in orizzontale si vede solo nei film americani, di fatto non trova riscontro nè tra le forze di polizia, nè nei poligoni ove si praticano il tiro accademico e quello dinamico. Almeno io in 15 anni di frequenza dei poligoni e in 12 di polizia non l'ho mai vista...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Tecnicamente nessuna differenza, ma in posizione orizzontale non puoi usare le tacche di mira, che sono tarate per l'arma in posizione normale.. Forse intendevi dire che è ergonomicamente meglio per il tiro istintivo (non mirato).. in tal caso non saprei

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Dany
    Lv 6
    1 decennio fa

    Non hai vantaggi o svantaggi a seconda dell'impugnatura per quanto riguarda il moto del proiettile..è la stessa cosa..

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    che discorsi sono? e come se ti dicessi: che differenza c'è lanciare una pallina da tennis parallela al terreno o perpendicolare............ovvio, nella seconda tende a tornare verso il terreno a causa della forza di gravità

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ma penso ke nn ce ne siano differenze...

    certo ke in una posizione orizzontale magari non miri come nella posizione normale

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    dovresti studiarti le leggi fisiche che regolano il moto parabolico

    Fonte/i: VIENI A SCOPRIRE UNA BRASILIANA DA URLO: http://anapaula.altervista.org/index.htm
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ke verticale il proiettile va in alto e orizzontale va verso la persona!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.