butwayser ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 1 decennio fa

Quali tipologie di ACCIAIO sono magnetiche e quali no?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    L'acciaio, come lega ferro-carbone è magnetico.

    Se ha basso contenuto di carbonio il magnetismo non è permanente (va via o diventa piccolo quando si toglie il campo) se ha buon - alto tenoere di carbonio diventa magnete permanente (0,3-1,2% di carbonio). Il silicio aggiunto all'acciaio extradolce (con percentuale minima di carbonio) viene usato nei lamierini delle macchine elettriche perchè la presenza di silicio aumenta la resistività abbattendo le perdite per flussi magnetici variabili (in particolare correnti di Foucault) es. nei trasformatori o nei motori a c.a. La assenza (o quasi) di carbonio assicura un "ciclo di isteresi con magnetismo residuo basso" per permettere al magnetismo di seguire le variazioni del campo nagnetico applicato (es: nel nucleo di un trafo l'orientamento del magnetismo viene invertito 50 volte al secondo daalla corrente di magnetizzazione)

    Al di là delle leghe per magneti, con aggiunta di cobalto, alluminio, nichelio, neodimio ecc.

    Sono magnetici anche gli acciai inossidabili della serie 400 martensitici (fra i rari acciai inox temperabili e rinvenibili) a base cromo e senza Nichel.

    Non sono magnetici gli acciai inox della serie 300 (aisi 304, 316, ....) che oltre al cromo contengono nichel.

    Ciaociao

    Fonte/i: Cultura generale
  • 1 decennio fa

    un qualsiasi acciaio dolce a basso tenore di carbonio,

    con l'aggiunta di silicio al 3-4% diventa magnetico

  • 1 decennio fa

    Per acciaio magnetico si intende un acciaio al silicio, che anzikè avere il tenore abituale di Silicio (1%), ha un tenore tra il 3 e 4 %..

    Parlando di leghe commerciali, sono magnetici gli acciai inossidabili ferritici e martensitici...quelli austenitici no.

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.