Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Avete mai parlato ad una lapide?

"...seduto sopra una panchina ,

racconto il tempo ad un muro bianco..."

M.M

35 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Tutti i giorni parlo con le lapidi che ho nel cuore.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sì, l'ho fatto in piedi, su una scala, in un cimitero, di fronte alla lapide sulla quale è appesa la foto di un ragazzo, un ragazzo bellissimo e che ho perso da bambino.

    Ciao.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    almeno una volta a settimana a quella di mio padre. gli racconto un sacco di cose, e gli auguro che sia in un posto magnifico assieme alla sua mamma che ha perso da piccolino

  • Si..... tantissime volte.

    Stefano.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    intendi una tomba?.. io parlo spesso con quella di mio padre al cimitero.. cioè parlo cn lui nn col cemento -.- xo tra me e me...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    si... quando andavo al cimiterò dal mio bisnonno, sottovoce (oppure a mente ) mi rivolgevo un attimino a lui....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sì, a quella di mia mamma, ma senza essere seduta da nessuna parte, in piedi!! :"-(

  • 1 decennio fa

    si...conosciuto al lavoro..brontolone number one...

    mi ero affezionata molto, l' avevo seguito nel cammino della sua malattia...ero tutti i gg in ospedale(anche se lui brontolava perché mi diceva che alla mia età avrei dovuto usare il mio tempo in modo diverso).. ma sapevo che avermi lì,per lui, abbandonato dalla famiglia, era un piccolo regalo.

    lo capivo dal mezzo sorriso che gli scappava ogni volta che entravo nella sua stanza...

    non ce l'ha fatta...

    e mi sono ritrovata spesso ...lì a parlargli...

  • 1 decennio fa

    Si, tante volte...purtroppo.

  • 1 decennio fa

    all'inizio, quando il dolore era così tremendo da togliere la ragione trascorrevo intere ore a parlare ad una lapide. Poi ho cominciato a capire che non era certamente lì che dovevo andare a cercare e così ho cominciato a parlare al mio cuore, perchè dietro alla lapide non c'era nessuno ma dentro il mio cuore si.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    si, appena era morta mia nonna andavo spesso al cimitero a parlarle. Mi sentivo tranquilla ed in pace perchè nessuno ti guarda male se lo fai ed essendo io una che si tiene dentro tutto, avevo trovato un modo per esternare i miei problemi!

    Leggere le risposte alla tua domanda mi ha fatto commuovere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.