Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

Come fare in casa gli spaghetti Soba? A Pavia sono introvabili?

Mi andrebbero bene anche gli Udon ma non si trova uno straccio di ricetta!!!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    SOBA...eccoli...

    Ingredienti 4 o 5 persone:

    500gr di farina di grano saraceno

    125gr di farina di grano

    100gr di uchiko (se non si trova utilizzare 50/50 di farina di soba e di amido di mais)

    acqua da aggiungere 290-310cc (46-50% rispetto al totale di farina a volte di più)

    dipende dall�fumidità della farina e della giornata

    Preparazione:

    Gli oggetti da utilizzare sono una ciotola di legno grande o di acciaio inossidabile, una spianatoia, un particolare coltello e altre cose:

    Mettere nella ciotola di legno o di acciaio le due farine setacciandole, mescolare la farina di soba e quella di grano con le mani. Prima di tutto mettere l'80% dell'acqua e mescolarvi anche la farina rimasta ai lati; continuare a mescolare e a volte strofinare le mani con la farina per evitare dei piccoli grumi. Aggiungere l'acqua rimanente e continuare a mescolare

    finché l'impasto non ha raggiunto la consistenza di un lobo dell'orecchio; arrotola l'impasto e mescola quello rimasto in piccole palle. Unisci i due impasti, arrotolali e impasta verticalmente e orizzontalmente; il procedimento menzionato deve essere eseguito 100 volte e arrotola l'impasto come nella figura (forma di un fiore). Impasta fino a far prendere la forma di un crisantemo e con l'abilità manuale dare una forma isoscele, metterlo in un sacchetto di plastica per evitare che si secchi e lavarsi le mani. Premere la pasta a forma di isoscele dalla cima finché non prende la forma di una cupola; premere l'impasto fino a farlo diventare un disco di 30-35 cm di diametro. Spianare il disco con il matterello fino a farlo arrivare a 50-60 cm di diametro, si può aggiustare la pressione dello spianamento; arrotolare la pasta intorno al mattarello e rotolarlo con una certa pressione per 2 o 3 volte. Arrivare ad un diametro di circa 90 cm di diametro con uno spessore di 1,5 mm; dopo aver spianato e raggiunta una forma circolare, srotolare la pasta dal mattarello per metà, porvi la polvere di uchiko. Srotolare la restante parte facendo in modo che prenda la forma di metà cerchio; poi prendere con la mano metà parte del cerchio e mettere sulla parte sinistra un po' di polvere di uchiko, porre il lato destro della pasta sopra quello sinistro. Ripiegare l'impasto a rettangolo mettendo sui lati la polvere di uchiko compreso quello superiore; mettere la polvere di uchiko sulla piccola spianatoia dove avverrà il taglio, porre sopra la pasta un pezzo di legno che sarà spostato gradualmente durante il taglio con un coltello speciale (tagliare i soba di circa 2 mm), mettere i soba fatti in un vassoio, coprirlo con pellicola trasparente e fare una provvista in frigo per 3-4 giorni.

    UDON

    Udon per 4 persone

    1.sciogli 1 cucchiaio di sale in 1.5L di d'acqua.

    Aggiungi 230g di farina.

    2, versa il liquido ottenuto nella farina, amalgama l'impasto.

    3, Impasta su un piano infarinato finché diventa liscio

    4, Metti la pasta dentro sacchetto oppure pellicola, lascia a riposare per 2 ore.(se fa caldo dentro frigo)

    5, Fagli assumere una forma rettangolare di circa 3mm-2mm su un piano infarinato.

    6, Ripiega una parte, 1/3, nel senso della lunghezza verso il centro del rettangolo.

    L'impasto dovrebbe formare una "S".

    E poi con un coltello affilato taglia per il lato corto l'impasto in strisce di 3mm e separa gli udon con le mani.

    Per cuocere,metti dentro acqua calda (non salata) per circa 18-20 minuti, se li mangi freschi, dopo la cottura lava con l'acqua calda. Però fatta casa sempre cambia cottura guardate bene voi. Invece gli udon secchi ci impiegano 12-15 minuti di cottura.

    Per congelare, fa una porzione metti dentro pellicola.

    Il modo più semplice di mangiare gli udon: mettere dentro zuppa con brodo di pesce e salsa di soia (si chiama Mentsuyu).

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Questa e' una ricetta che avevo letto sui miei numerosi libri di cucina (appena ne vedo uno non riesco a resistere e lo compro subito...). L'ho un po' modificata sia per la non facile reperibilità degli ingredienti (sestri ponente non e' Parigi...) sia perché boh mi andava :-)

    I cha soba sono degli spaghetti che si ottengono miscelando tè verde in polvere con la farina di grano saraceno, io ovviamente non li ho trovati, e ieri sera non avevo neanche il tempo di impastarli (belin sono anche reperibile al lavoro...). Cosi' ho cercato di imitarli facendo cuocere degli spaghetti di semola dura nel the verde, ho scelto un buon sencha che avevo acquistato da Peter's Tea House, un bel negozio nei vicoli genovesi.

    Il risultato e' stato buono e la Fra ha gradito particolarmente... normalmente non mi mangia le vongole...

    Ingredienti (4 persone):

    300 gr di spaghetti di semola dura

    te verde sencha.

    800 gr di vongole (ovviamente fresche e vive)

    1/2 bicchiere di sake'

    1 cipolla bianca

    16 pomodori ciliegini

    olio extra vergine di oliva

    sale e pepe

    Fare aprire le vongole col sake in una padella coperta. In un altra padella fare appassire in 4 cucchiai d'olio la cipolla tagliata a filetti. aggiungere i pomodorini tagliati a meta' e saltarli per pochi minuti (devono mantenere un gusto fresco), unire le vongole con tutto il loro sugo, regolare di sale e pepe e lasciare cuocere ancora due minuti.

    Portare a ebollizione l'acqua per la pasta in una pentola abbastanza capiente, lasciare in infusione per circa 3 minuti 5/6 cucchiaini di te sencha (io ho delle sfere di reticella, non so come si chiamano, le ho prese da Ikea). levare il te e aggiungere gli spaghetti, regolare il sale. Una volta cotti (meglio al dente) saltarli per qualche istante in padella con il sugo.

    servirli nei piatti guarnendo con prezzemolo (io ho usato quello riccio).

    ciao!!!!!1

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.