Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

rimedi insonnia?!?

ciao a tutti, da circa una settimana ho grandissimi problemi ad addormentarmi e guardando su Wikipedia ho scoperto di avere una forma di insonnia chiamata "sindrome della gamba irrequieta". In pratica, mi capita spesso che quando sto per addormentarmi sento un brivido che mi risveglia improvvisamente. In altri casi, invece, sento la mia testa scoppiare e vengo tormentata da pensieri insensati, come se stessi rielaborando la giornata mischiando tutti i vari avvenimenti. Ho provato ad ascoltare la musica, ma mi rende nervosa.. Se qualcuno ha qualche rimedio, per favore me lo faccia sapere o impazzisco! Grazie 1000 in anticipo..

Aggiornamento:

grazie 1000 markino per la tua risposta! *.*

Aggiornamento 2:

mayumishikawa grazie tante anche a te!! grazie a tutti, tranne a chi mi h consigliato l'esorcista... -.-' sarò anche pazza ma non arrivo a questi livelli..

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Nel campo dell'insomnia sono un Veterano...sono arrivato a un massimo di 7 giorni filati di completa veglia...e nei successivi 3 sono sopraggiunti collassi temporanei ke mi facevano riacquistare un po di tono muscolare....e pensare ke a dottor house sentii (non è ke lo seguo assiduamente) ke fisiologicamente un essere umano dopo 10 giorni impazzisce!!!....e so il perkè

    Avrei voluto ke kualk'un altro avesse detto a me kuello ke sto per consigliarti...ma purtroppo le ho dovute provare TUTTE....e tutte da solo, ti segnalo le migliori ^__* te le categorizzo in ordine di efficenza(l'ultima sarà la + naturale ed efficace, è anke kuella ke uso ora...ma a volte ho riscontrato ke se hai un iperattività celebrale come la mia...hai bisogno di determinati controlli e a volte di alternarli...anke se con l ultima tecnica vo avanti da un bel po di tempo....se la tua è una disfunzione fisiologica il dottore potrebbe invece procedere alla somministrazione di psikofarmaci...io li ho sempre rifiutati...)

    Ecco l'elenco (sono esperienze di vita) :

    -sbronza, la tipica sbronza del sabato sera con birra sui 7/15 gradi max ke basta sia assorbita dallo stomaco dopo una cena normale(niente pasti pesanti)....Da evitare lo sforzo fisico eccessivo e il prendere freddo/caldo estremo...prendersi cura di sè, godersi l'onirico stordimento :::::Tecnica da NON usare dopo i primi 3/5 giorni di veglia, lo sforzo per il cuore può essere troppo grande

    -alzarsi, quando si è nel letto ke ci si rivolta spesso si pensa a qualcosa...e kuel pensiero ci tiene svegli....quando le emozioni e le sensazioni diventano troppo oppressanti tirati sù....stai a bordo del letto e sgrana bene gli okki, rilassati e fai kualunkue kosa ti possa far passare una mezz'oretta almeno in santa pace(pensa e agisci "con calma"...influisce anke sul subconscio ke così ..."si stanka prima")

    -melatonina, è un farmaco molto semplice, si tratta di una sostanza naturlmente prodotta dal nostro cervello, è stata sintetizzata "recentemente" e il suo effettivo uso in ambito medico professionale è ankora discusso....ma senza scendere nel dettaglio storico ^_^...ne prendi una dopo cena, senza avere lo stomaco troppo carico (ma non è necessario ke sia vuoto) e dopo un'ora ricevi uno stordimento leggero...allora devi prendere e ficcarti nel letto, lasciarti andare e se hai un po di sonno arretrato crollerai a breve

    -esercizio fisico, ritagliati un piccolo spazio nella giornata "tipo" e in kuei 10/60 minuti fai degli esercizi di stretching e di sforzo fisico "ragionato"(un po di pesi/manubri, bicicletta, flessioni, esercizi per le spalle o glutei...etc...)...ristabilisci l'equilibrio fisico tramite la distribuzione del carico e dello sforzo fisico....a volte anke dopo aver dormito per alcuni giorni, o settimane di fila....mi sentivo stanko....ma kuando finalmente il corpo si abitua a uno sforzo fisico via via progressivo.....i tessuti si rilassano meglio durante le pause e sfruttano al massimo il ristoro notturno

    -RESPIRAZIONE, controllo della respirazione, tecniche yoga, iperventilazione, chiamale come vuoi....per ora seguo la tecnica del BHASTRIKA(=soffio di fuoco.....Guarda i video su youtube per imparare, è l esercizio in cui i "tipi" espirano fortemente da entrambe o una delle narici, per poi fare delle pause...) per 5/15 minuti prima di sdraiarmi e vedere di dormire....e poi mi addormento regolamente, la cosa va sempre meglio....Il respiro è la cosa + importante ke un'essere umano ha bisogno di saper controllare....e nessuno mi ha mai illuminato su kuesta cosa ke tutti danno per scontato...la gente sà essere stupida, ma è crudele vedere kuanti stupidi ci sono al mondo da non saper neanke tramandare le cose fondamentali dell'individuo.

    Se hai altre curiosità chiedi pure kuello ke vuoi, ma ricordati ke kmq non ho un esperienza medica valida da assurgere a titolo assoluto....se pensi ke alcune di kueste cose possano essere dannose per te chiedi consiglio al medico....se poi vuoi sapere altri tipi di soluzioni basta ke mi mandi il tuo problema specifico......dipende molto da KUELLO ke pensi e da COME passi il tempo mentre stai sdraiata senza prender sonno....

    Ah....non ho citato i rimedi naturali....e un po mi dispiace.....ma in fin dei conti Tisane e Bevande varie/cibi HANNO una loro efficacia solo se psikofisicamente stai bene...e diciamo ke dopo 5 giorni di veglia sei alquanto propensa a sentirti abbastanza distrutto dentro....non è ke sia una cosa ottimale

    (^__*)/ Vedrai ke risolverai anke kuesto problema!!!

  • 1 decennio fa

    io non ti so dire di preciso... a volte capita pure a me, ma io sinceramente ho sempre cercato di risolverla con rimedi a dir poco caserecci:

    1)una bella camomillona calda

    2)letture rilassanti (fumetti leggeri alla rat man o libri comici)

    3)l'ascolto di canzoni dei nirvana (non ti so spiegare perchè, ma mi fanno piombare addormentato)

    4)dormire sdraiato di pancia, abbracciando il cuscino

    con me funzionano...

    in ogni caso, in bocca al lupo, ciao!

  • 4 anni fa

    Per i disturbi d’ansia esistono terapie efficaci come questa http://sconfiggiansia.givitry.info/?2t9A e la ricerca ne sta mettendo a punto di nuove, in grado di aiutare la maggior parte dei pazienti a vivere una vita produttiva e soddisfacente.

  • 1 decennio fa

    non li ho sto cercando pure io,a me fa l' effetto opposto mi sveglio alle 4 ed amen

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Sicuramente la melatonina, funziona veramente ed è naturale!

    Il sonno è un evento temporaneo della vita: regolare, circadiano (cambiamenti giorno-notte) e ciclico. L'insonnia è un disturbo della durata e della qualitá del sonno che conduce a gravi e spesso irreparabili danni alle funzioni fisiche e somatiche.

    La melatonina non è un sonnifero e non ha effetti farmacologici sulla qualità del sonno o sulla sua lunghezza.

    Essa, grazie alla sua azione centrale sulla resincronizzazione della ciclicità ormonale ricostituisce un giovanile e fisiologico regime di riposo.

    L'effetto ricostituente del sonno non dipende dalla sua durata, ma dalla sua qualità. Un normale sonno salutare è caratterizzato da un iniziale periodo R.E.M. (rapido movimento degli occhi).

    Se il sonno è disturbato come durante un invecchiamento patologico la fase R.E.M. scompare. E' ben noto che tutti gli ormoni seguono una tipica ciclicità di 24 ore che però può variare disordinatamente a causa di molti fattoti quali lo stress, l'ansietà, le malattie, il jet-leg, ecc.

    Il sonno indotto dalla melatonina genera un giovanile percorso di riposo con fase R.E.M. che ripristina perfettamente la forze fisiche e mentali del corpo.

    Al fine di curare l'insonnia è necessario ricreare una periodicità e qualità del sonno che solo la melatonina può assicurare. Il progressivo ripristino della ciclicità ormonale prodotto dalla melatonina attraverso la protezione della ghiandola pineale, agisce positivamente a cascata ricostituendo automaticamente un salutare e profondo sonno, senza tener conto della sua durata.

    E' stato inoltre mostrato che il sonno agisce sull'immunità quando l'ansia e lo stress producono immuno-soppressione. La melatonina combinata con lo zinco può ripristinare sia il sonno che l'immunità più rapidamente di qualsiasi altro farmaco esistente , senza nessun effetto collaterale.

    Provala, la trovi in farmacia e costa molto poco.

    Poi mi dirai!

  • 1 decennio fa

    vai da un esorcista

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.