Perchè Marco Travaglio...?

va a Che Tempo Che Fa a presentare il suo libro, informandoci del fatto che il presidente del senato è personaggio quantomeno discutibile, e la classe politica si schiera in modo quasi unanime contro di lui? Perchè anche la sinistra con la Finocchiaro si indigna? Io lo trovo scandaloso. Voi?

Aggiornamento:

Queste risposte sono molto colorite ma non sono risposte alla mia domanda. Forse non avete opinioni in merito o forse non siete in grado di usare il cervello....

Aggiornamento 2:

(le risposte alle quali mi riferivo prima erano le prime tre in cui c'erano solo insulti)

Luca: il mio cervello è perfettamente oliato. il tuo non mi pare. Chi ci governa è in una posizione di quasi totale potere, e possono rispondere alle "accuse" quando vogliono, infatti stanno sempre in TV a rompere il pasticciotto a dire cavolate senza che nessun giornalista si preoccupi di fargli notare che le hanno dette. dimmi, in che modo schifani è stato insultato? i candidati alle elezioni (lo dice la parola stessa) devono essere limpidi e cristallini, e noi ci ritroviamo il presidente del senato in una situazione molto poco chiara. perchè vogliamo censurare i pochi che ce lo fanno sapere?

Aggiornamento 3:

Taz: io sono PER Marco Travaglio quando espone fatti e mi informa del marcio della politica(cioè sempre) la mia domanda era infatti perchè quando ci informa delle malefatte della destra, la sinistra si schiere comunque contro di lui?

Aggiornamento 4:

Compix, mi stai dicendo di perdere le speranze perchè qualsiasi parte politica è interessata meramente al potere e dell'onestà non gliene sbatte niente a nessuno? Quindi non devo andare più a votare? Dimmi tu perchè in paesi normali che commette reati non si deve occupare della cosa pubblica e da noi è meglio essere poco puliti e ricattabili, come dice Ferrara.

Aggiornamento 5:

concordo al 100% con Sidra e Maroc!

Aggiornamento 6:

e con Carlo

Aggiornamento 7:

Riporto l'opinione di DiPietro espressa sul suo blog antoniodipietro.com:

Oggi Marco Travaglio ha ricevuto delle durissime critiche, sia dalla maggioranza che da quella che dovrebbe essere l'opposizione, per aver citato dei fatti su Renato Schifani, presidente del Senato.

Esprimo solidarietà a Marco Travaglio perché ha fatto semplicemente il suo dovere raccontando quel che sono i fatti.

Episodi che non possono essere cambiati o taciuti solo perché, da un giorno all’altro, una persona diventa presidente del Senato oppure, e solo per questo, cancellare con un colpo di spugna la sua storia ed il suo passato.

Aggiornamento 8:

Un giornalista che racconta, citando episodi specifici, non ha bisogno di alcun contraddittorio. Questo, semmai, deve essere fatto dai politici quando si confrontano tra di loro.

Il cronista racconta come sono andati i fatti e paradossalmente vorrebbe dire che ogni qualvolta egli scrive o riporta la cronaca di una rapina, si dovrebbe ascoltare anche la versione del rapinatore.

Aggiornamento 9:

Rodolfo 007 sono d'accordo, ma allora l'unico che "non ha nulla da temere" è DiPietro e gli altri son da buttare a mare?

Aggiornamento 10:

Caro Compix tu sei un ottimista. E voglio "crederti". ma con quest'aria che tira devi ammettere che non è facile. mah! speriamo bene!

22 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Emmeline, Travaglio attacca i poteri costituiti. Da destra a sinistra. Quindi è perfettamente normale che i fautori e protagonisti di questi poteri costituiti schiattino dalla voglia di censurarlo. Travaglio racconta come stanno veramente le cose. Perciò è pericoloso e va eliminato. Tutto qui.

    @Alpha: se nussuno lo cagasse quel poveretto di Travaglio, non ne staremmo parlando in questo momento. Senza contare il fatto che abbia venduto appena appena più di UN MILIONE di copie dei suoi libri. Vabbè, sono dettagli...

    @Emmeline: quello che hai espresso tu non è l'effetto, ma la premessa della "missione di Travaglio". La PREMESSA è che qualsiasi parte politica, da destra a sinistra, sia in un certo qual modo invischiata in problemi giudiziari di corruzione o di stampo camorristico. L'EFFETTO, invece, si sta già ottenendo: ti rendi conto di quanti pregiudicati in meno siano stati candidati dai vari partiti nelle ultime elezioni politiche? E, di questo, a chi dare il merito, se non a Travaglio? Ecco perché NON sono daccordo sul fatto che andare a votare sarebbe comunque inutile. Emmeline, le cose stanno cambiando, e in meglio. Sì, c'è sicuramente ancora molto da fare, ma proprio grazie a gente del calibro di Travaglio possiamo finalmente cominciare a sperare in una democrazia vera, che offra una politica e, soprattutto, un'informazione vera. Come predica lo stesso Travaglio, non voglio più ridurmi ad andare a votare in "anestesia totale". Voglio sapere cosa realmente accade nel mio Paese. Perché non può esserci democrazia, senza informazione.

    @EMMELINE. Hai ragione: non è facile. Soprattutto per la scarsità di menti pensanti nel nostro Paese. La gente deve imparare a far girare i neuroni, piuttosto che bersi ogni balla e mezza verità proclamata dai TG nazionali. Ma già il mio prendere atto dell'esistenza di persone che, come te, i neuroni li fanno girare vorticosamente, mi rende ottimista.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Travaglio è una persona che documenta ciò che dice e ha differenza di altri non sbraita e non offende,ma dice cose fondate sui fatti.

  • 1 decennio fa

    Anch'io lo trovo scandaloso.

    Travaglio è uno dei pochi a fare vero giornalismo, esponendo fatti comprovati e non opinioni, criticando sia a destra che a sinistra.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E' scandaloso, hai ragione. In un paese civile ci si dovrebbe indignare perché abbiamo dei teppisti al governo. pregiudicati, peripatetiche e chi più ne ha più ne metta. Ma in questo paese di nani e saltimbanchi, di giullari e fattucchiere si biasima chi fa informazione e presenta notizie. Non ti deve stupire che la cosiddetta opposizione attacchi travaglio la cricca di veltroni è della stessa pasta di quella dello psiconano e quindi anche loro sono per mistificare la verità.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • maroc
    Lv 7
    1 decennio fa

    intanto schifani mica ha negato niente, mica ha chiarito i suoi rapporti con certa gente... ha detto solo "è inaccettabile, era senza contraddittorio"

    ma se al contraddittorio non si presentano, e quando li chiami in causa non rispondono ma attaccano soltanto, come si fa ad avere delle risposte?

  • 1 decennio fa

    Scandaloso. Sono preoccupata perchè non c'è più libertà d'espressione in Italia. Siamo ormai un paese a rischio. Si dovrebbe vergognare chiunque ha criticato Travaglio. I giornalisti devono essere liberi di scrivere e parlare dei FATTI, qualsiasi cosa , anche le intercettazioni che tanto vorrebbero tacere. Chi ha paura ha qualcosa da nascondere. Cappon e Finocchiaro si dovrebbero vergognare soprattutto perchè solo in questo modo la tv può essere un vero servizio pubblico.

  • carlo
    Lv 5
    1 decennio fa

    E' deprimente ascoltare chi si straccia le vesti per la mancanza di rispetto verso le "più alte cariche dello stato", senza rendersi conto che la vera,scandalosa mancanza di rispetto nei confronti delle istituzioni, sta nell'assegnare certi incarichi a personaggi dal curriculum morale tutt'altro che cristallino. Trovo assurdo accusareTravaglio,che cita dei FATTI,anziché pretendere la massima irreprensibilità nel comportamento di chi si candida alla guida del paese

  • 1 decennio fa

    travaglio va in tv a dire ke schifani è un delinquente xkè è un diritto degli italiani sapere da ki sono governati...

    poi sinceramente trovo più scandaloso il fatto ke il 90% dei nostri politici sono delinquenti e nn che travaglio sia andato in tv a presentare il suo libro... o no? riflettete prima di aprir bocca.

    leggete e informatevi..nn guardate solo la televisione!!!

    e poi tutto gli si può dire tranne ke sia un vigliacco...fossero tutti come lui... ah poveri voi..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se tu fossi più obiettiva, ti renderesti conto che Travaglio fa venire fuori gli "scandali" sia a destra che a sinistra, ma il fatto che a destra ci siano più delinquenti non è colpa sua.

    Ti ricordo che una volta, quando la destra non era Berlusconi, Travaglio votava a destra.

  • 1 decennio fa

    Emmeline, Marco Travaglio ha avuto come maestro il grande Indro Montanelli Non so se mi spiego.

    E' un "cane sciolto" e tutti hanno paura dei cani sciolti, specialmente quando dicono la verità

    L'unico che, PER IL MOMENTO, non ha niente da temere

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.