Wildstar ha chiesto in Giochi e passatempiVideogiochi · 1 decennio fa

Per gli amanti dei MMORPG. E' giusto che la maggior parte dei giochi di questo genere non sia in italiano?

La maggior parte dei MMORPG attualmente in circolazione non è in italiano. A parte Guild Wars, tutti gli altri titoli, da World of Warcraft a Il Signore degli Anelli Online sono rimasti in inglese e non c'è alcuna volontà, o interesse, da parte delle software house di tradurli. Ora sta per uscire un altro gioco, Age of Conan, che chiaramente non sarà in italiano. Perchè questo? Non tiriamo in ballo i costi di traduzione che sono risibili. Perchè Guild Wars è stato tradotto allora? Perchè Warhammer Online è stato annunciato anche in italiano? L'unica risposta che mi viene è che alcune software house fanno uscire i loro prodotti in Italia (cercando dunque anche i soldi degli italiani) ma non considerano l'utenza italiana. Voi cosa ne pensate? E' giusto pretendere giochi tradotti nella nostra lingua? Oppure oltre ai soldi dell'abbonamento è giusto spendere il proprio denaro anche per apprendere qualche altro idioma per l'importantissimo compito di capire un videogioco?

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    funziona cosi: prima si crea il MMORPG in una lingua ( solitamente l'inglese o la lingua dello stato in cui viene creata), poi si aspetta un paio di mesi: se molti si iscrivono, allora si traduce in quelle lingue che aumenterebbero il numero degli iscritti.

    Probabilmente sono pochi gli italiani amanti del MMORPG, e quindi ci vuole tempo prima che si traduce in italiano.

    Quindi speriamo che giochi come World of Warcraft eIl Signore degli Anelli Online , che sono molto famosi, vengano tradotti in italiano.

    p.s. e che diventano pure gratuiti!

  • Non ti do torto quando dici che gli mmorpg andrebbero tradotti...ma devi considerare che la maggior parte dei giocatori sta all'estero e che l'inglese è, se vogliamo, la lingua universale per eccellenza. Cmq potrebbero fare lo sforzo di tradurre menù, storyline e tutto ciò che non riguarda l'interazione con altri personaggi. E' che in questi giochi la cosa più divertente secondo me è comunicare con gli altri giocatori di tutto il mondo e stringere alleanze. Per far questo è necessaria la conoscenza dell'inglese.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non si tratta di giustiza, le case produttrici di software sono delle aziende il cui scopo e far soldi, se pensano che far uscire un gioco tradotto sia economicamente vantaggioso lo fanno altriimenti nisba

    tra l'altro nessuno ti obblica a giocare prorpio a quei giochi quindi nn vedo il prob, anch'io di lingue straniere nn ci capisco nulla e quindi sono emarginato da una buona fetta di giochi ( ma anche libri film ecc ), ma nn ne faccio una colpa a nessuno

  • Anonimo
    1 decennio fa

    BHOOO....KE NE Sò???????AHAHAHAHHAHAHAH!!!!!!1

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.