nuove linee guida bls-d?

avendo già verificato che a-b-c sono negative e come mezzi aggiuntivi ho solo un ambu (non ho il defibrillatore); in attesa dell'arrivo dei soccorsi, faccio 30 massaggi cardiaci e 2 insufflazioni ma secondo voi è più giusto mettermi alla testa per fare entrambi o mi posiziono a fianco dell'ammalato per fare il massaggio e poi mi risposto alla testa per insufflare? perchè?

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Se ti devi spostare ogni volta alla testa e poi al fianco perdi un mucchio di tempo...fondamentale per la potenziale riuscita del bls!!

    Non ci si puo permettere cio durante una cpr,devi metterti in posizione tale da riuscire ,con un minimo spostamento a rianimare ed insufflare dopo 30 atti..

    Anzi ti diro di piu...se non ricordo male dall'esame di emergenze ,secondo le ultime regole di ACLS non c'è manco bisogno di insufflare ogni trenta ripetizioni se sei da solo,poichè si ritiene che è inutile insufflare se non c'è circolo.

    Quindi se sei solo la cosa migliore che tu possa fare è cominciare con il massaggio cardiaco ad oltranza per almeno 2 cicli da 30 senza fermarti per dare aria...e nel frattempo cercare di chiamare a voce qualcuno che possa aiutarti con l'ambu

    ps: ho riletto solo ora,con piu attenzione la tua domanda..

    1: se parli di blsd devi per forza avere con te un defibrillatore..senno è semplice bls..inoltre in caso di blsd intervieni con un collega...o sbaglio?

    2: se ti metti alla testa del paziente potrai difficilmente imprimere delle compressioni sufficiente mente ampie e corrette per attivare la circolazione,ragio per cui credo sia meglio che tu ti metta al fianco del paziente

  • 1 decennio fa

    se ti metti sul fianco del paziente, col suo braccio sotto le tue gambe, riesci a fare il massaggio e le insufflazioni senza cambiare posizione (cosa che peraltro ti farebbe perdere un sacco di PREZIOSISSIMO tempo)!

  • 1 decennio fa

    Perfetta la risposta prima della mia!

    L'unico esempio che mi puo' venire in mente, e' quello in cui giri con un pallone ambu in macchina e ti capita un arresto cardiaco sul marciapiede.

    In questo caso sei senza DAE, ma con l'Ambu.

    Supponiamo anche che tu sia in una strada deserta.

    Ecco cosa farei io (solita storia, autoprotezione, ABC negativi, etc):

    1-Alltertamento 118

    2- Inizio rianimazione senza ambu, normale serie 30:2.

    In questo caso, l'insufflazione bocca-bocca, per quanto sconsigliata da tutti, rimane la piu' efficace per non perdere tempo negli spostamenti. Ovviamente il massaggio viene eseguito lateralmente al paziente, così come l'insufflazione.

    Le nuove linee guida dell'American Hart, comunque, effettivamente prevedono la possibilita' di non eseguire insufflazioni, e di mantenere costante il massaggio, fino all'arrivo dei soccorsi avanzati.

    Altrimenti, se la strada non e' deserta, fatti aiutare da un passante, in questa maniera:

    1- Inizia le compressioni, senza insufflazioni.

    2- Mantenendo il ritmo di compressioni (supponendo che tu sia così abituato ed allenato da poterlo fare) spiega al passante come eseguire una ventilazione con l'ambu. Quando la spiegazione e' terminata, iniziate normalmente con il 30:2.

    Per adottare questa seconda soluzione, devi pero' essere molto pratico delle RCP, per non perdere efficacia, e essere capace di spiegare efficacemente come usare l'Ambu. (in alternativa, si puo' far massaggiare al passante, dopo che abbia visto eseguire la manovra da te).

    Vista la difficolta' in emergenza, meglio informarsi con il 118, che tendenzialmente suggerira' la linea migliore da mantenere.

    Fonte/i: Studente di medicina, Operatore di Soccorso in Emergenza Sanitaria CRI.
  • Craig
    Lv 6
    1 decennio fa

    Meglio mettersi alla testa per risparmiare del tempo, anche se non è comodissimo per le compressioni. Puoi anche fare un paio di cicli di 30 compressioni senza insufflare, ma prima o poi devi partire con le insufflazioni perchè mandare in circolo del sangue carente di ossigeno non serve a nulla.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.