Per chi di lavora in un bar / ristorante / fast food / tavola calda... quello che mangiamo fuori casa è OK?

Mi sono sempre chiesta se nei vari locali vengono rispettate le norme igieniche nella preparazione degli alimenti e nel servizio in generale.

Ad. es:

- la frutta e la verdura vengono lavate bene?

- i dipendenti hanno sempre le mani pulite?

- vengono rispettate le date di scadenza degli alimenti?

- gli alimenti deperibili vengono conservati nella maniera corretta?

- gli avanzi di cibo vengono "riciclati" per preparare altri piatti?

- c'è qualcosa che dimentico e che sanno solo gli "addetti ai lavori"?

Grazie a tutti quelli che risponderanno!

Aggiornamento:

Per RISSI ed Ele:

lo so che purtroppo in alcuni casi non c'è da essere ottimisti, ma la mia curiosità era quella di sapere qualcosa da chi lavora in questi posti e ha l'esperienza diretta: aneddoti, curiosità, cose che succedono...

Vediamo cosa ci dicono...

Aggiornamento 2:

Per ciccio a e lobalilli: ripeto, è solo una curiosità, non mi illudo di niente... voglio solo sapere cosa succede "dietro le quinte", sentire delle storie, quello che non viene raccontato...

Aggiornamento 3:

Per Elena: bella quella del topo (si fa per dire...)! però sono cose che succedono, una mia amica me ne ha raccontata una simile con gli scarafaggi... si sa che dove c'è cibo ci sono topi e simili... Chissà se qualcun altro ha qualche altra storia da raccontarci! Sicuramente ne sono successe di belle (o brutte a seconda dei punti di vista!)

10 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao

    io ho un bel po' di esperienza nel campo della ristorazione, sia bar sia ristoranti

    ti dico che a londra dove ho lavorato in 3 ristoranri, non si rispettano molto le norme igieniche...anzi..ti racconto un episodio. una volta abbiamo trovato un topo in cucina, il quale preso dallo spavento si è infilato nel forno rimasto aperto. un mio collega (brasiliano) ha buttato cognac sul topo e acceso il forno....non vado oltre......

    in italia ho lavorato in un ristorante ma solo come cameriera,quidni non so bene...ma quando facevo la barista preparavo io tutto, compresi panini, gastronomia etc... e lì era tutto pulito. eravamo obbliagti a portare i capelli legati, le unghie tagliate corte e senza smalto etc.... ma ti dico: nonostante tutto molti miei colleghi non erano molto x la quale... davanti ai clienti usava i tovaglioli le pinze e non toccavano niente, ma dietro preparava le cose senza essere troppo pulito....quindi..dipende dalle persone singole. cerca di andare in ristoranti che conosci e per il resto....spera bene!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bhe io se fossi in te tutte ste domande non le porrei..senno poi non c vai a mangiare fuori..esperienza nei vari campi..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    nei fast food ti assicuro che vengono più che rispettate, inquanto v ige la regola "butta ciò che deve essere buttato" perchè gettare un panino,una bibita,o qualsiasi altro alimento non cambia il guadagno del ristorante....ma il perdere un cliente si.....quindi sicerca sempre diessere perfezionisti.....fidati...ho lavorato sia da mc' donald che da BK......naturalmente questo vale solo per le grandi catene....non fidarti dei piccoli fast food che trovi per strada...

    praticamenon hanno norme igieniche.....cucinano con le mani dopo aver toccato i soldi.....ecc. tutte cose che non accadono nelle grandi atene grazie agli imballggi in cui viene racchiuso il cibo per non essere contaminato da saliva,ecc.

  • 1 decennio fa

    non tutti seguono le regole da te citate per una corretta somministrazione dei cibi, ci0' nonostante, tranne in alcuni casi dove la sporcizia faceva da padrona , ho lavorato in diveris altri punti di ristoro dove le norme venivano seguite all' etichetta.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    è meglio se non ti rispondono, altrimenti non esci più di casa.

    assolutamente non è sempre così, ma non solo nelle attività di ristorazione ma anche nella grande distribuzione...

    i prodotti per la detergenza ce li hanno sicuramente e anche normative sanitarie che li controllano, questo è sicuro, altrimenti ti chiudono l'attività ma per quanto riguarda il riutilizzo del cibo, su questo non c'è assolutamente una regola

  • Anonimo
    1 decennio fa

    guarda....un mio amico ha lavorato a mcdonald e da allora nn ci và + a mangiare.....fai tu!!!!

    baci

  • 1 decennio fa

    Un mio amico lavora in un pub..e mi ha dato un consiglio: NN MANGIATE I SALATINI!nn dico altro..nn ti fidare trp di qllo k mangi..ricorda nei pub,fast-food ecc. nn si butta nientee!!nn credo k tutte le norme k hai citato vengano rispettate in pieno.mi disp :/ x mangiare sano..mangia a casa k è mejo ;) ciau

  • 1 decennio fa

    come ogni cosa fatta la legge trovato l'inganno.Ti posso assicurare che la legge cautela il consumatore sul punto di vista igienico e qualitativo,ma basta entrare in certi locali per renderti conto di quanto questo sia vero.Ci sono locali che rispettano ,uno a dieci quattro.Ma di una cosa sono certissima avendo lavorato in fast food e tavole calde di borgate che l'igiene viene quasi totalmnte a mancare.Poca igiene tra i dipendenti,dopo aver fumato una sigaretta,magari fuori, nessuno si lava le mani almeno che non dove sciaquare qualcosa,a volte capita di fumare nelle cucine approfittando del tiraggio delle enormi cappe che non fanno sentire gli odori.Il reciclaggio del cibo è una cavolata,ma è vero che prodotti scaduti da uno oppure due giorni vengono utilizzati.La qualita degli oli è scarsa,dicesi lo stesso delle carni per gli hamburghe oppure per portate partcolarmente elaborate e spezziate dicesi la stessa osa del pesce quasi mai fresco ma quasi sempre congelato.Se vuoi la sicurezza assoluta no cè,ma un poco di tranquillità la puoi trovare :Trucco del mestiere prima di ordinare vista i bagni,se questi sono puliti ha un minimo di pulizia anche in cucina,ordina un bicchiere d'acqua e osserva con disinvolture i bicchiere,importante per la serieta del locale il servizio,spesso viene sottovalutato,invece è il biglietto da visita.Chi ha cura di queste cose vuol dire ch cura i suoi ospiti.Ordina sempre piatti semplici,che non nascondono con la preparezione il reale gusto e la reale consistenza dell'aliment scelto carne/pesce.Ultimo consiglio,quando esci con gliamic non badare a queste cose prova a rilassarti,diverso il discorso se sei costretta a mangiare tutt i giorni fuori casa.

  • 1 decennio fa

    MA DI COSA TI PREOCCUPI????? A MENO CHE TU PROVVEDA A COLTIVARE , ALLEVARE, MUNGERE, ECC..TUTTO QUELLO CHE PASSA SULLA TUA TAVOLA ALLORA NON TI CONVIENE PENSARE AI RISTORANTI PERCHE' PARTE GIA' DA CASA TUA IL PROBLEMA CIAO

  • 1 decennio fa

    ma dai??ancora credi alle favole??io ho fatto il cameriere e quando mi cadevano le cose a terra me le facevano riprendere e rimettere sul piatto e con un bel sorriso portarlo al tavolo..per non parlare quando rimango i resti del giorno prima vengono riutilizzatiper ammortizzare i costi..uno schifo..pero' sai com'è no??occhio non vede cuore non duole!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.