Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

possono queste regole di una associazione cristiana "guarire"dall'omosessualita'?

Nell'estate 2005 Zach Stark, un adolescente americano, lanciò in internet un disperato appello per cercare qualcuno che lo facesse fuggire dal campo per omosessuali in cui era stato rinchiuso dai genitori. Il giovane raccontava su myspace le torture che sarebbe stato costretto a subire contro la propria volontà, i trattamenti che avevano la pretesa di trasformarlo in eterosessuale, di fargli seguire la strada che Dio aveva tracciato per lui.

Il centro di reclusione era gestito dall'associazione cristiana ''Love in Action''

http://www.google.it/search?source=ig&hl=it&rlz=&q...

e queste sono alcune delle regole che gli internati devono rispettare:

# divieto assoluto di parlare delle regole del Campo con gli altri clienti

# divieto assoluto di instaurare rapporti d’amicizia

# divieto di avere contatti fisici con altri clienti

# consentite le strette di mano

# consentita una pacca sulla spallavietate le carezze

# proibiti internet e TV

Aggiornamento:

* vietate Madonna, Britney Spears, Bach e Beethoven

* prioibiti e vestiti di Calvin Klein e di altre marche

* i ragazzi possono portare l'orologio, ma solo quello

* le ragazze possono indossare anche un orecchino a orecchio

* obbligo di dormire indossando una maglietta maniche lunghe

* le ragazze devono indossare gonne sotto il ginocchio

* le ragazze devono radersi gambe e ascelle tutte le settimane

* obbligatoria la redazione di un diario

* il diario deve essere letto davanti agli altri clienti

* vietato chiudere le porte

* vietato stare in bagno per più di quindici minuti

* obbligo di partecipare alle funzioni religiose

* obbligo di sottoporsi ad ispezioni quotidiane

* obbligo di fare la spia se altri non rispettano le regole

Quanto tempo passerà prima che questo accada anche in Italia?

Aggiornamento 2:

(La cancellazione dell'omosessualità dagli elenchi di malattie mentali dell'APA e dell'OMS

http://it.wikipedia.org/wiki/Omosessualit%C3%A0_(c...

l'omosessualita' NON è una malattia.)

25 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Purtroppo la Chiesa ha spesso determinato gravi danni nell'immaginario collettivo, e le associazioni da essa sostenute si sono macchiate di veri e propri crimini. Oggi hanno di mira gli omosessuali, perchè oggi sono essi ad esser chiamati ad avere un ruolo attivo nella storia .

    Tuttavia, tante sono state le categorie verso cui, in passato, si è indirizzata la condanna morale. Molte, oggi, risultano ormai riabilitate ; col "senno di poi " ci si è resi conto degli errori commessi. Non è comunque una giustificazione!

    Tra i tanti casi, faccio un solo esempio : a cavallo tra l'Ottocento e il Novecento la Chiesa, (la cui dottrina, ancora oggi, rimane fondamentalmente sessista) tuonò severamente contro quelle donne che per prime osarono mettere i pantaloni. La maggior parte di esse dava corpo al primo femminismo militante.

    Furono accusate di essere donne contro-natura, in quanto intendevano usurpare i "naturali" ruoli maschili; vennero giudicate pericolose per il tessuto sociale fondato sui "naturali vincoli di ruolo"; ......E furono considerate malate ( si diceva fossero isteriche - l'isteria è una malattia che a partire dalla seconda metà dell' Ottocento prese ad essere associata solo alle donne e divenne un "pentolone-raccogli tutto" ).

    Una larga fetta della società appoggiò la Chiesa.

    La Chiesa invitò queste donne a rientrare nella retta via, e chiese alle loro famiglie di farle curare.

    Molte furono internate, a forza, nei manicomi.

    Altre (la maggior parte ) continuarono le loro battaglie e raggiunsero quelle conquiste che oggi tutti riconosciamo...

    Oggi è in atto il movimento di liberazione omosessuale. Non mi stupisce che la Chiesa e altre parti conservatrici della società assumino atteggiamenti contrari. Però, piu' forte è il tentativo di affossare movimenti di sviluppo civile, piu' potentemente scoppia poi la "pentola a pressione" (vedi la "cattolicissima" Spagna, che uscita dalla dittatura franchista,omofoba all'estremo,a partire dal 1978 ha avviato un processo di modernizzazione su tutti i fronti, che l'ha portata ad essere oggi uno tra i Paesi più sviluppati e civili al mondo).

    Non si puo' tacere ,ovviamente, di fronte a idee ridicole e con effetti drammatici quali la "riparative therapy " sugli omosessuali.

    John Evans,colui che nel 1973 ha fondato LOVE IN ACTION, o LIA , lasciò il progetto,denunciandone la pericolosità, dopo che l'amico Jack Mcintyre si suicidò per la disperazione dovuta alla sua incapacità di cambiare le sue tendenze.

    Evans, sul Wall Street Journal del 21 aprile 1993, dichiarò: "Stanno distruggendo la vita di molte persone. Se non fate come dicono loro, dicono che non siete amati da Dio e che andrete all'inferno. Stanno vivendo in un mondo di fantasia".

    Oltre Love in Action, ci sono molti altri centri in America e in Europa, compresa l'Italia dove è molto attiva l'associazione AGAPO. Sono sostenuti e finanziati da gruppi religiosi di ispirazione cristiana. La Chiesa cattolica ha un peso determinante. Cio' che accomuna tali centri è l'idea assurda che l'omosessualità sia una malattia e che gli individui "affetti" possano "guarire" con la terapia riparativa,con la preghiera, con tecniche ascetiche, e guidati dalla fiducia nel "potere di trasformazione di Gesù Cristo nostro Signore" .

    Si tratta di iniziative che da anni non fanno che rivelarsi fallimentari. Continuano, nonostante ciò, a diffondere il mito dell' ex-gay, ovvero dell'individuo "guarito" dall' omosessualità. Purtoppo per loro, non ci sono riscontri nella realtà. Talvolta diffondono la testimonianza di qualche ex-gay, appena uscito dai centri. Tuttavia si tratta di individui che puntualmente ritornano a sentire le proprie naturali pulsioni sessuali.

    Tralascio i tanti scandali che hanno interessato tali gruppi; tra i più ridicoli quelli relativi a fughe d'amore gay tra i fondatori !

    Fonte/i: "Storia delle donne " di Duby e Perrot "Sessualità e nazionalismo" di Mosse
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • .
    Lv 6
    1 decennio fa

    è orribile.

    ed è incredibile quanto si riesca a manipolare a proprio piacimento il messaggio di Cristo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Io proporrei una bella clinica psichiatrica a quelli che ce lo hanno mandato!! Ma roba da matti.

    Ritengo che l'alienazione non possa cambiare l'orientamento sessuale di una persona, anche perchè quello non si cambia e fa parte di noi.

    Quando la smetteranno di parlare di malattie?? Accettare che al mondo si possa amare una persona del nostro stesso sesso è così difficile??

    Ci riempiamo tanto la bocca di belle parole: Dio, tolleranza, etc.. E poi pretendiamo di imporre a tutti la nostra visione distorta del mondo!

    Che orrore, questa gente mi fa paura!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    è una cosa ridicola...adiritura recludere una persona per farli cambiare quelo che sente e come si sente ...non è possibile cabiare quelo che si sente dentro anche con tutte queste regole!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sono anche vietate le banane, i cetrioli e le zucchine.

    Scherzi a parte, vorrei tanto credere che siano tutte balle, montature, ma ogni volta che leggo cose del genere mi vengono i brividi, mi chiedo cosa è diventata (o è sempre stata) l'umanità. Perchè a me non sembra così impossibile mettere da parte l'intolleranza e poter accettare e rispettare chi è diverso da me, in qualunque ambito. Perchè un omosessuale non può essere una persona come le altre, invece che un malato da guarire?

    Ma forse lo strano sono io.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Speriamo che non accada mai, che cos'è? Un campo di concentramento? E cmq l'omosessualità non è una malattia! Ma come si fa ad essere così crudeli con le persone? E i genitori che rinchiudono i figli in luoghi simili sn da neuro!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Questo metodo può solo originare dei Serial Killer...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    accade, accade...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non si può guarire da ciò che non è una malattia.

    Meno male che almeno non gli ha imposto il sigillo anale con il piombo fuso o la castrazione chimica, era già un illuminato (ovviamente, sono ironica)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Tutto questo è tipico degli americani. Degno degli americani. Il popolo più falso e ipocrita che possa esistere.

    Parlano tanto di libertà e non sanno neanche cosa sia: impoveriscono stati, invadono stati, ammazzano popoli. E ammazzano anche presidenti, americani, che in nome della libertà e di una social policy volevano garantire, almeno in parte, alle classi meno abbienti aiuti socio sanitari.

    Ma è chiaro che per gli americani il loro presente e il loro futuro si costruisce col traffico di armi legittimo e con le lobbies che loro stessi circuiscono.

    Quanta ipocrisia gli anni del proebizionismi. Quindi, torturare menti che entrano apposta in centri per essere torturate, non mi meraviglia che accada. Gli americani hanno dimostrato al mondo intero che, in nome della libertà, sono maestri in questo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ma ci sono certezze certe dell'esistenza di questo "campo"..

    sai proprio in america dopve la parola LIBERTA' è di regola, mi sembra un po assuro..e piu che altro mi sembra uno scherzo..non bisogna credere a tutto quello ce si dice in internet!

    MA SE FOSSE VERO...io che sono cattolica...NON LO REPUTO GIUSTO..io accetto i gay...non li discrimino..ma non sn d'accordo con i loro matrimoni!!

    =)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.