secondo voi è giusto fare un minuto di silenzio per aldo moro?

date una motivazione...grazie dieci punti al miglioreeee :)

Aggiornamento:

accendete tante stelline

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    A mio parere la cosa in sè è giusta. Ma se si dovesse fare un minuto di silenzio per tutte le persone morte per un'ideale o per una giusta causa allora ci toccherebbe star zitti per sempre.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 26per1
    Lv 4
    1 decennio fa

    Direi che è più utile una campagna di informazione nelle scuole riguardo alla vicenda di Aldo Moro, visto che molti ragazzi non sanno neppure chi è!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Il minuto di silenzio è una forma di rispetto per una persona che non c'è più, non è sufficiente però, bisogna evitare di dare parola a chi si è macchiato di quel delitto e che ancora nn si è pentito, figlio dell'odio e dell'ideologia malata.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    assolutamente si ma bisognerebbe farlo studiare molto meglio nelle scuole x le generazioni future... io sn in 3 media e pensa ke nn ne abbiamo mai parlato in 3 anni.. neank in 3... eppure fa parte del programma...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Direi che sarebbe insufficiente; ci vorrebbero ore di silenzio per meditare su queste cose... ma pare che, soprattutto per chi le ha procurate (parlo del suo omicidio), tutte le ore del mondo non siano sufficienti, dato che tutt'ora, come ho sentito pochi giorni fa da uno di essi in un'intervista, non c'è pentimento

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    non basta il suo di silenzio ? (eterno)

    a cosa serve?

    la memoria è per chi lo ha conosciuto, e non è col silenzio che si rispetta l'operato di qualcuno. ( si tratta di ipocrisia)

    portare avanti il suo credo piuttosto, mostrarlo a chi non lo ha conosciuto, questo è rispetto.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Secondo me in quel minuto (prendendosene anche degli altri) bisognerebbe parlare per rammentare a chi non lo ricorda e far sapere a chi non era ancora nato cosa è successo! C'è troppa ignoranza tra gli italiani e troppa poca memoria storica!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    come gesto non ha senso, basta ricordarlo tra i banchi di scuola... una bella interrogazione improvvisa il giorno della commemorazione, o una lezione su cosa furono le br e gli anni di piombo in generale, approfondire questi temi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    si bisogna ricordarlo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    certo è giustissimo ricordarlo anche per evidenziare la nostra avversità nei confronti di quei bastardi terroristi...ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    assolutamente si..

    in segno di rispetto...

    della gente che come lui si è " sacrificata"

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.