OSTEOCONDROSI al ginocchio, qualcuno sa dirmi come curarla e quali sono i migliori centri che la trattano?

Aggiornamento:

Non so se sia quella di Osgood-Schlatter...Si tratta di un minuto focolaio di osteocondrosi a livello dell'emipiatto tibiale mediale. Il dolore al momento lo avverto quando scendo le scale o quando piego il ginocchio mentre sostiene il peso corporeo. Mi sembra molto strano comunque... sono fuori età media (ho 26 anni) e non ho mai praticato sport...

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Immagino si tratti di un'osteocondrosi a livello del nucleo di ossificazione dell'apofisi tibiale anteriore, ovvero il cosiddetto morbo di Osgood Schlatter.

    Altre osteocondrosi a livello delle cartilagini di accresciemnto del femore distale e della tibia prossimale esistono ma sono rarissime e non credo siano proprio il tuo caso.

    Il morbo di Osgood Schlatter è fondamentalmente una patologia benigna e non richiede nessun particolare centro per essere trattato. La diagnosi è tipicamente clinica (classico dolore appena sorro il ginocchio, anteriormente, dove il legamento rotuleo si inserisce sulla tibia), ed è confermabile strumrntalmente con una semplice radiografia in laterale del ginocchio.

    La terapia è la NETTA RIDUZIONE DELL'ATTIVITA' SPORTIVA (in genere calcistica... i calciatori in età preadolescenziale e adolescenziale sono in assoluto i soggetti in cui si osserva il maggior numero di casi di Osgood Schlatter ) finché il quadro non va in remissione clinica e radiografica spontaneamente. I tempi affinché questo accada variano dai 6 ai 12 mesi.

    Per alexcy: il link da te indicato parla di osteocondriti. Le osteocondrosi sono patologie completamente diverse.

    -------------------------------------------------------------------

    A 26 anni, ovvero ad accrescimento scheletrico completato, NON può esistere un'osteocondROSI. DIAGNOSI ASSOLUTAMENTE ESCLUSA. Non centra nulla con il morbo di Osgood Schlatter.

    Parlando di "focolaio" e localizzandolo a livello dell'emipiatto laterale è invece molto verosimile che si tratti si una osteocondRITE, che potrebbe o meno essere dissecante. Immagino che la diagnosi te la abbiano fatta tramite una rmn. Per caso vi sono anche dei corpi liberi in articolazione?

    Se hai delle immagini digitalizzate tac o rmn mandamene qualcuna significativa... così posso risponderti in maniera un po' più circostanziata.

  • 6 anni fa

    In effetti è un termine che fa particolarmente paura, ma cercando si capisce che non si tratta che di una infiammazione e come tale può essere più o meno acuta. Ho letto questo articolo che ti consiglio http://goo.gl/4qoFhT spiega nel dettaglio cos’è un focolaio, quando compare e come si cura!

    Ciao!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    oh no osteocondrosi...processo degenerativo-necrotico dei nuclei di ossificazione delle epifisi ossee. Durante la crescita dell’individuo, le estremità delle ossa aumentano di volume grazie al progressivo accrescimento di nuclei ossei presenti al centro dell’epifisi e delle diafisi, inclusi, fino ad accrescimento ultimato, in un tessuto cartilagineo. La causa dell’osteocondrosi, che porta allo schiacciamento e alla deformità di queste estremità, è sconosciuta. Si ritiene che possa essere provocata da un insufficiente apporto di sangue in queste regioni che, non ricevendo un adeguato approvvigionamento, degenerano per la morte del tessuto osseo. L’età più colpita è quella della crescita (4-12 anni). Alcune forme possono interessare anche gli adulti. Le regioni più frequentemente interessate sono il femore, le vertebre, alcune ossa del piede, il ginocchio (vedi anche epifisite). Può guarire, a seconda della sede, sia lasciando una deformazione definitiva, sia senza sequele.

    Un ortopedico mi aveva diagnosticato una cosa simile, ma riguardo le cartilagini del ginocchio...(x fortuna aveva sbagliato diagnosi...XD)

  • 1 decennio fa

    Qui c'e' un link che puo' esserti utile,e' uno specialista che risponde a una domanda simile alla tua.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.