Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoGoverno · 1 decennio fa

entro 2013 avvio costruzione centrali nucleari che ne pensate?

Il nuovo governo di Silvio Berlusconi intende iniziare a costruire in Italia, entro il 2013, centrali nucleari di nuova generazione per superare la dipendenza della penisola da gas e petrolio.

"Entro questa legislatura porremo la prima pietra per la costruzione nel nostro paese di un gruppo di centrali nucleari di nuova generazione", ha detto all'Assemblea della Confindustria il ministro per lo Sviluppo economico Claudio Scajola.

"Solo gli impianti nucleari consentono di produrre energia su larga scala, in modo sicuro, a costi competitivi e nel rispetto dell'ambiente. Dobbiamo perciò ricostruire competenze e istituzioni di presidio, formando la necessaria filiera imprenditoriale e tecnica e prevedendo soluzioni credibili per i rifiuti radioattivi", ha aggiunto.

L'Italia, che ha bandito le centrali dal territorio nazionale con un referendum del 1987, copre oltre l'80% del suo fabbisogno energetico con importazioni di petrolio e gas.

"La bolletta energetica italiana pesa per 60 miliardi di euro e rende negativa la nostra bilancia commerciale", ha scandito il ministro.

L'impennata del prezzo degli idrocarburi ha reso sempre più intensi gli appelli degli imprenditori per un ritorno al nucleare.

Dal palco dell'Auditorium di Renzo Piano la neo presidente di Confindustria Emma Marcegaglia ha detto che "è tempo di tornare a investire nell'energia nucleare, settore dal quale ci hanno escluso più di venti anni fa decisioni emotive e poco meditate".

Aggiornamento:

anke secondo me x il 2013 non avranno costruito ancora niente...

31 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Per prima cosa non è vero che non abbiamo abbastanza energia, quella che produciamo ci basta, quello che ci manca è un piano energetico ossia sapere come ottenere energia per i prossimi anni.

    Per rompere la dipendenza da petrolio e gas bisogna investire nel solare che, col livello di irraggiamento che c'è in Italia, ci permetterebbe di risparmiare un sacco di soldi e produrre energia PULITA; abbiamo anche disponibilità geotermiche, eoliche e idroelettriche da poter sfruttare ma non lo facciamo a sufficienza.

    Una centrale nucleare è una spesa ENORME per uno stato e non è vantaggiosa perchè si finirebbe di ripagarla dopo moltissimi anni, ovviamente prendendo i soldi dalle tasse e aumentando la bolletta dell'elettricità; ci vogliono anni per costruirla quindi il loro mandato finirebbe prima della realizzazione della centrale esonerandoli così da ogni responsabilità (ci prendono in giro tanto per cambiare);

    per far funzionare una centrale a fissione (che tra l'altro verrà in futuro rimpiazzata dalla fusione, rendendo quindi già obsoleta la tecnologia con cui costruirebbero la centrale) serve l'uranio e al mondo ce n'è pochissimo e visto che lo usano tutti aumenterà sempre più di prezzo facendo salire le bollette (problema affine al caro carburanti);

    l'altro ben noto problema legato alle centrali a fissione sono le scorie radioattive che sono costosissime da smaltire e non si sa dove metterle perchè non le vuole nessuno.

    Non esiste un paese al mondo che stia costruendo o abbia in progetto di costruire nuove centrali nucleari, addirittura i paesi che le usano stanno sempre più limitandone il funzionamento guardando alle fonti rinnovabili (tanto per fare un esempio la nostra Enel sta investendo in Texas su un campo eolico gigantesco, mentre qui in Italia ti mette alla gogna se tenti di farti un impianto solare).

    Inoltre questi ignoranti che stanno al potere, che sono gli stessi che vogliono fare un ponte sullo stretto di Messina che qualunque geologo ti dirà essere un piano folle per il fatto che dopo 2 anni il ponte crolla perchè Sicilia e Calabria si spostano, rischiano di far costruire la centrale in zona sismica e al primo terremoto addio a tutti.

    Spero di essere stato esaustivo, scusate la lungaggine ma non ci tengo a informare più persone possibili riguardo al nucleare: NON è l'energia del futuro, non più ormai, poteva esserlo negli anni '50 ma ora NO.

    Fonte/i: Sono uno studente di ingegneria ambientale e le mie fonti sono i miei studi più gli interessi personali e gli approfondimenti. Per info sulla fusione: http://it.wikipedia.org/wiki/Reattore_nucleare_a_f... http://www.fisicamente.net/index-496.htm Per info sulla fissione: http://it.wikipedia.org/wiki/Reattore_nucleare_a_f... Uranio: http://it.wikipedia.org/wiki/Uranio Fonti rinnovabili: http://it.wikipedia.org/wiki/Energia_alternativa
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Che entro il 2013 avremo già cambiato altri due governi e saremo come sempre al punto di partenza.

    Ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ma vi rendete conto: non siamo in grado di gestire lo smaltimento dei rifiuti "normali" e di contrastare camorra e mafie di vario genere che ci inzuppano dentro, ve lo immaginate cosa succederebbe se dovessimo smaltire anche i rifiuti radioattivi?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Dico che è una vergogna. In Italia le centrali nucleari servono solo alla mafia: difatti i mafiosi creeranno un nuovo business sullo smaltimento delle scorie radioattive. Ma perchè non investono nelle energie rinnovabili?

    http://lemieidee-fra.blogspot.com/

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    io non so se riusciranno a costruirle...cambieranno 200 governi nel frattempo...e magari ci saranno rimedi diversi per non essere dipendenti dal petrolio...

    ma sfido chiunque ad essere contrari per motivi di sicurezza alle centrali nucleari....la francia ne ha non so quante al confine italiano...se dall'ucraina i problemi sono arrivati all'epoca fin qua...non odo pensare se accadesse qualcosa in francia

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Mi piacerebbe che a questa domanda rispondessero le madri od i padri di famiglia che alla fine del mese PAGANO LE BOLLETTE della luce e non una massa di ragazzini che vive alle spalle di mamma e papà e che non ha la minima idea di quanto costa l' energia elettrica a causa della chiusura delle centrali nucleari e conseguente acquisto da parte dell' Italia da paesi come la Francia. Detto questo mi auguro che il governo Berlusconi presenti un referendum per abrogare la legge vigente e costruire nuove centrali nucleari

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io sono d'accordo...

    Ma prima farei un referendum popolare per sapere cosa ne pensa la gente. (visto che le centrali nucleari sono state abolite per un referendum, penso che sia giusto farne un altro per riammetterle)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Le centrali nucleari non vanno ne a gas, ne ad acqua, ne a mais, ne a *****, ecc...........ecc......ecc..... ma utilizzano l'uranio.

    In italia c'è l'URANIO????? NO......bene siamo al punto di partenza.

    Quale differenza c'è tra il comprare l'URANIO o il PETROLIO, ed essere sempre soggetti alle pressioni straniere...... nessuna!

    A chi servono le centrali nucleari?

    AGLI IMPRENDITORI PER FARE SOLDI, sovvenzionati dallo Stato, cioè dal PUBBLICO, cioè da tutti NOI!!!!!!!

    Avete mai sentito parlare di energia alternativa??

    e di RUBBIA?

    ...male ....molto male.......

    leggete qui se volete sapere qualche cosa in piu'.......

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    almeno non avremo piu deficit finanziari, poi tutti gli altri paesi vicini le hanno, e sene esplode una skiattiamo lo stesso, paghiamo per mantenere le centrali nucleaRI chiuse, perkè non riaprirle e guadagnare...cernobil è esplosa quando non c'era molta sicurezza nelle centrali

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    scusa sai... in italia non arrivano neanche gli autobus in orario.. dimmi chi sarebbe in grado di far funzionare una centrale?

    abbiamo i migliori pizzaioli al mondo, l'unico fisico nucleare (premio nobel) è in spagna che lavora, alle centrali solari termodinamiche.

    è fuggito dall'italia.. ora mi chiedo: un fisico nucleare abbandona l'energia nucleare per quella solare.

    vuoi vedere che berlusconi ha preso il nobel per la fisica, e rubbia invece è impresario dello spettacolo?!

    prima facciamo funzionare gli autobus.. almeno quelli..

    lasciamo il nucleare a gente che ne sa di più per favore, oppure.. certo! è la soluzione finale.. cosi sparirà questo popolo di zombie.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    penso che la spazzatura che già abbiamo non gli bastava,volevano anche le scorie nucleari

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.