Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureSocietà e culture - Altro · 1 decennio fa

Giardinetto zen?

..mi hanno regalato un giardinetto zen, ma vorrei sapere esattamente come si utilizza, come è nato, quali teorie ci sono dietro.. grazie mille!

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    io me lo sono fatto in casa: vaso quadrato e basso nero, quelli da bonsai, sabbia finissima presa in ferie in Olanda, rastrellino recuperato dal presepe, pietre trovate in giro, una nera, una bianca e una rossastra, piatte e lisce!!

    ringrazia chi te lo ha regalato perchè costa una fortuna!!

    -- Costruire e coltivare un giardino di pietre è un modo di praticare lo Zen; è un mezzo di espressività per migliorare il proprio mondo interiore. Questo giardino rivela la sostanza della natura e la spoglia di tutte le apparenze illusorie. La sabbia, simbolo di purezza, assume un elevato valore estetico. I sassi, simbolo di forza, esprimono l'eternità delle pietre e la solidità delle montagne. Il rastrello, simbolo di creatività, serve a disegnare sulla sabbia del giardino Zen il proprio mondo interiore. Questo stretto deserto di sabbia in cui si ergono alcune montagne, non smette di esercitare il suo fascino nel corso del tempo.

    -- I paesaggi Zen nacquero per aiutare i sacerdoti a comprendere meglio lo Zen e i suoi concetti. Composto da rocce, sabbia e pochissimi o nessun vegetale, è l'espressione più tipica della semplicità, del minimalismo tipico della filosofia Zen.

    -- GIARDINI ZEN

    Il giardino Zen e' composto fondamentalmente da 2 elementi:

    sabbia bianca rastrellata, che rappresenta l'oceano e pietre o rocce che rappresentano le montagne.

    Nei moderni giardini zen da tavolo, si usano rispettivamente della polvere di marmo di carrara e delle pietre burattate e non, che comunque hanno gli stessi elementi dei giardini reali. E' meglio se il giardino da tavolo, sia adagiato sopra una struttura (vassoio) di legno e non di plastica come la maggior parte delle volte si trovano nei negozi.

    Un po' di storia:

    L'arte dei giarini zen esiste da molti secoli..all'inizio erano rappresentativi (un po' appunto come quelli da tavolo) ma successivamente sono stati fatti sempre più grandi per potervi passeggiare e passare delle ore in riflessione e meditazione. I sacerdoti del buddismo Zen successivamente, hanno adottato l'arte del giardino, per aiutare a dare una comprensione più profonda della loro disciplina ai discepoli.

    La meditazione zen non avviene più solo con l' osservazione del giardino ma anche e soprattutto

    con la sua creazione stesso.

    ...lo scopo comunque è quello di rilassarsi mentre "pettini" la sabbia, e poi è sempre diverso perchè cambi ordine e posizione alle pietre....

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    dovrebbe essere un anti-stress....dovresti lavorarlo ogni volta ke ne senti il bisogno...io ne ho uno e ce l'ho sulla scrivania dell'ufficio...(luogo di maggiore stress!)

    vedrai come ti rilassa.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.