Ti senti una eco-mamma ( o un eco-papà?)?

In che modo ti senti una eco-mamma? Come la tua esperienza di mamma è anche un modo per prendersi cura del pianeta? Pannolini lavabili, biologico, raccolta differenziata, giocattoli equosolidali e tutte le idee per non peggiorare le cose del mondo :-)

Aggiornamento:

Sono contenta di aver avuto delle risposte così varie :-) Ritengo sia giusto cercare di fare il possibile per far stare meglio il pianeta e con lui i nostri figli, ma è anche vero che non possiamo certo spendere i miliardi per comprare cose che hanno un'alternativa molto più economica. Ecomamme si, ma non fesse! Io faccio la raccolta differenziata, uso i pannolini lavabili e mi trovo benissimo, compro per mio figlio alimentazione biologica ma perchè spendo anche meno e sto attenta agli sprechi. Per il resto credo che il pianeta mi perdonerà :-)

Per patty: ritenere che siano tutte cazzate (raccolta differenziata a parte) è solo pigrizia credimi. Se l'umanità avesse sempre scaricato il barile sugli altri dicendo "se tu non lo fai non vedo perchè debba farlo io", saremmo andati molto poco avanti credimi :-)

7 risposte

Classificazione
  • Kunta
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Mah faccio quel che posso!

    Fortunatamente ho chiuso con i pannolini già da 1 anno e mezzo, ma li usava ecologici, facciamo la raccolta differenziata e giochiamo con i nostri scarti, giusto oggi abbiamo fatto delle palle in carta pesta (con la colla ricavata da farina scaduta) e delle maschere, abbiamo costruito velieri con bottiglie e aerei con piatti di plastica...dipingiamo i sassi e le pigne e dando spazio alla fantasia ci sono 1000 altre cose per cercare di sfruttare al massimo ogni oggetto che entra in questa casa.

    Poi cerco di educarla in questo senso...facciamo la spesa al mercato biologico con la notra borsetta di stoffa e coltiviamo l'orto biologico, andiamo a prendere il latte con la nostra bottiglia dal contadino, andiamo insieme a buttare la spazzatura (differenziata), ci laviamo i denti usando solo un bicchiere a testa e udite udite proprio come faceva mia nonna, io solitamente mi faccio il bagno con l'acqua usata dalla mia bimba...

    Per quanto possibile ci spostiamo in bicicletta e beviamo l'acqua depurata che abbatte l'utilizzo delle bottiglie di plastica praticamente del 100%

    Forse sarà anche come dice Patty, e sicuramente non sarò io con le mie due cavolate che risolverò i problemi del mondo, ma se non iniziamo tutti quanti a guardarci allo specchio e a fare qlcs di concreto non si arriverà mai da nessuna parte!

  • 1 decennio fa

    Cara mamma78, ho idea che non riuscirai a trovare molte famiglie "eco". Io, manco a dirlo, faccio parte di quelle. Non ti nascondo che tengo al pianeta, non fosse altro perchè il mio bimbo ha appena compiuto 8 mesi e vorrei lasciargli qualcosa di più di un libro con le figure dal quale impari com'era la vita sulla Terra... Per quello che posso faccio la raccolta differenziata (dove vivo io non ci sono i contenitori per l'alluminio), cerco di non sprecare l'acqua nè l'energia elettrica (lavatrice a pieno carico a 30/40°), cammino a piedi. Per il resto condivido il pensiero di quanti sostengono che tante volte i prodotti equosolidali costano veramente troppo, per cui ne faccio volentieri a meno. Sono una mamma che lavora e mio marito si trova all'estero da quando il nostro cucciolo aveva appena un mese e mezzo, il che vuol dire che non ho proprio tempo per lavare i pannolini di cotone e ringrazio il progresso che ha inventato quelli usa e getta perchè davvero non saprei come fare.

    Mio figlio ha appena 4/5 giocattoli: per il resto esploriamo gli oggetti di casa (portaocchiali, calcolatrice, telecomando, etc.) perchè ritengo superfluo che ne abbia molti di più (tra l'altro ne ama solo uno).

    Quello che faccio e farò finchè avrò vita sarà insegnargli il rispetto verso se stesso, verso la natura e verso il pianeta che lo ospita. Se è vero che ognuno nel suo piccolo può fare qualcosa, è anche vero che i "grandi" (e mi riferisco alle aziende) potrebbero contribuire in maniera ben più evidente a favore della Terra molto più di quanto non si possa fare usando 100 pannolini usa e getta in meno. L'aumento spropositato e costante del costo del petrolio e la mancanza di fonti energetiche alternative: ne vogliamo parlare???

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io cerco di essere un'eco mamma perche ritengo che il mondo che lasceremo ai nostri figli dipanda da noi.. allora.. compro pannolini ecologici, non ancora i lavabili ma passero' a quelli verso l'anno..compro alimenti biologici anche per la bimba -e' vero che costano un po di piu ma li mangia e non le fanno male- giriamo a piedi e usiamo la fascia, abitando vicino al mare spesso d'inverno non occorrono i riscaldamenti, raccolta differenziata, i vestitini ce li passiamo tra amiche con bimbi..risparmio l'acqua con lavatrici a pieno carico.. ci diamo da fare.. speriamo che serva..

  • 1 decennio fa

    Vorrei essere davvero un'eco-mamma!!! Faccio il possibile per lasciare un mondo migliore alle mie bimbe, ovviamente con l'aiuto di mio marito che mi aiuta nelle scelte di ogni giorno, anche quando le strade che abbiamo scelto sembrano le più difficili da percorrere...

    Per le mie bimbe (2 anni e mezzo e 11 mesi) ho usato pannolini lavabili (poi ho fatto EC e ne ho fatto a meno...); credo molto nel commercio equo solidale (quindi molti giocattoli vengono da lì, mentre molti altri sono "fatti in casa"); raccolta differenziata ovviamente sì (vivo in un paesino davvero ben organizzato per questo).

    Penso che l'esempio per i bambini sia fondamentale... per questo spero che le mie bimbe, vivendo ogni giorno le nostre scelte, crescano con l'idea che rispettare il pianeta è importante!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Non sono un'eco-mamma.

    Faccio da sempre la raccolta differenziata, in questo sono maniacale, ma uso i normalissimi pannolini usa e getta. Non ho la lavatrice e lavo tutto a mano, per me sarebbe impensabile usare i pannolini lavabili, anche se ammiro le mamme che lo fanno.

    Avevo provato a utilizzare le coppe assorbilatte lavabili (più per economia che per ecologia, sono sincera), ma dopo un'ora mi ritrovavo con la maglietta tutta bagnata del mio latte e allora ho continuato a utilizzare quelle usa e getta.

    Non so niente a proposito dei pannolini ecologici, ma al supermercato dove vivo io vendono solo i pampers e di un solo tipo. Vivo in Svizzera e qui non esiste la vasta gamma di prodotti per neonati e bambini che c'è in Italia, e nei supermercati non ho mai visto i pannolini ecologici.

  • 1 decennio fa

    NN MI SENTO ASSOLUTAMENTO UN ECO MAMMA... ANZI DIREI CHE SONO TUTT ALTRO... NN USO ECO PANNOLINI (COSTANO UNA FOLLIA) PANNOLINI LAVABILI (MA CHE SCERZIAMO SIAMO NE 2008 NON NEL 1908). RACCOLTA DIFFERENZIATA ASSOLUTAMENTE. GIOCATTOLI EQUOSOLIDALI NN SO COSA SIANO... CREDO CHE SIANO TUTTE GRAN CRETINATE... HO SAPUTO DA CHI LAVORA IN UN AZIENDA DI SMALTIMENTO RIFIUTI CHE UNA VOLTA CHE ARRIVANO I RIFIUTI TUTTO VIENE MESSO INSIEME E RIMESCOLATO... QUINDI CHE MI SBATTO A FARE... TUTTE CAZZATE... ANDATE A DIRLO ALLE IMPRESE DI DIVIDERE LA ROBA E NN HAI COMUNI CITTADINI....

    Fonte/i: MA CHIARA F NEL 2008 NN HAI VERAMENTE LA LAVATRICE?!?! MA VIVI IN SVIZZERA NELLA CAPANNA DEL NONNO DI HEIDI? è UNA COSA DA 3 MONDO NN AVERE LA LAVATRICE...
  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    Non mi sento un'eco-mamma perchè non ho i mezzi per farla.

    Vado avanti tra le difficoltà di ogni giorno e non credo di essere una persona cattiva per questo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.