lavare il tagliere di legno?

come lo lavate il tagliere?

nn si dovrebbe lavare col detersivo perchè il legno assorbe, e quindi nn conviene.

una mia amica ci sparge il sale sopra pulendolo sotto l'acqua, effetto "scrub".

o il limone, che elimina grasso e odori?

Aggiornamento:

si, ma cmq il legno assorbe, assorbe il succo delle verdure che ci si tagliano, il sangue della carne, il detersivo...

quindi come lo si dovrebbe lavare?

Aggiornamento 2:

grande amilo!

ora cosa usate? taglieri di plastica?

18 risposte

Classificazione
  • amilo
    Lv 4
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Al lavoro (cucina) di taglieri di legno non ne abbiamo piu' perche' non sono piu' a norma di legge proprio per il motivo che assorbono...

    Comunque usavamo spesso lo stesso il ceppo di legno che e' quella specie di piedistallo che arriva fino alla vita dove ci batti la carne. Tipo macelleria.

    Per pulirlo lo cospargevo di Sale Fino alla sera prima di andare via, e la mattina dopo levavo il sale e ci passavo sopra una paglietta di acciao asciutta e veniva molto pulito.

    E il Sale assorbiva tutte le "impurita'" e l'umido. Ciao.

    _____________

    Si, adesso usiamo dei taglieri di plastica dura. Di colore diverso.

    Ognuno ha il suo. Per il pesce e' azzurro, per la carne rosso e per chi fa i contorni, verde.

    Chi fa' gli antipasti e i desserts ne ha 2 bianchi, piu' piccoli.

    Li lava il lavapiatti, prima veloce con una spugna e sapone, poi nella lavastoviglie. Cosi' si eliminano anche i batteri dato che l'acqua di lavaggio e' intorno ai 65 gradi e l'acqua per il risciacquo e' a 85 gradi (come prescritto dalla legge).

    Ciaooooooooo.........

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io gli do una leggera insaponatura poi lo sciacquo sotto l'acqua. Non mi ha mai dato problemi.

    Ciao!

  • 1 decennio fa

    Anch'io come Jacopo.

  • 5 anni fa

    Anch'io ti consiglio Amazon per chiarire i tuoi dubbi. Il link giusto alla sezione che interessa è questo http://bitly.com/1sCiMd1

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    il mio è 1 metodo ereditato dalla nonna.......acqua calda,e....bicarbonato da cucina ...........il risultato è xfetto,ma col tempo mi sono convertita a quello di silicone......

    kiss

  • 1 decennio fa

    io uso il tagliere di polietilene, più comodo, lavabile in lavastoviglie e lo cambio almeno una volta all'anno

  • Anonimo
    1 decennio fa

    A casa mia si usa un tagliere per la carne e uno per i vegetali, è più igienico.

    Io non mangio carne quindi uso e lavo solo quello delle verdure, lo lavo col detersivo come faccio anche per i mestoli di legno, magari velocemente ma sempre uso il detersivo.

    A questo punto sarebbe meglio usare i taglieri di plastica, ma poi c'è il pericolo che frammenti di plastica vadano a finire nel cibo..

    Ci vorrebbero i taglieri di granito! :P

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ciao,

    prendine uno di silicone,

    e come la plasctica ma molto più resistente!

  • 1 decennio fa

    In effetti e vero il legno assorbe,bisognerebbe lavarlo son acqua caldissima e basta,ho sentito di qualcuno che usa il bicarbonato,non ho mai provato,dunque non garantisco.Io per praticità uso i taglieri di plastica.ciao ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    se è legno duro e trattato con olii alimentari, non dovrebbe assorbire più di tanto ...

    certo, i legni teneri, hanno questo problema ...

    ciao p ...

    Mac

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.