Già&Giò ha chiesto in Animali da compagniaUccelli · 1 decennio fa

qualcuno ha i cocoriti inseparabili?

sono dei piccoli pappagallini che vivono a coppia. quanto possono costare? e come si mantengono? hanno bisogno di una gabbia grande?

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    ciao=)

    leggi questo articolo:

    Piccolo pappagallo allegro e robusto. La sua colorazione e le molteplici mutazioni che si possono trovare in commercio e la facilità di allevamento ne fanno un pappagalletto molto attraente. Deve essere allevato in coppia. Le più comuni sono: A.roseicollis, dal colore verde collo e faccia rosa, ed il dorso blu. Esiste una mutazione con il corpo completamente giallo. A.Personata nigrigensis dal corpo verde faccia rosso bruno, guance nere e il dorso blu, A.personata personata faccia nera ed il resto del corpo ha diverse tonalità a seconda delle diverse mutazioni. Può essere con il petto e il collo bianco e le ali blu chiaro o verdi ed il resto celeste. In natura li troviamo nelle savane e nelle zone desertiche dell'Africa, della Namibia, dell'Angola, lungo lo Zambesi. E' un uccello piuttosto prolifico e costruisce dei nidi molto imbottiti dove depone 4/5 uova che si schiudono in 21/23 giornie i piccoli sono indipendenti dopo 6 settimane circa. Si ciba di piccoli semi e frutta.

    Gli AGAPORNIS, termine che significa in greco "uccelli dell'amore" vengono detti "lovebirds" in inglese e "inseparabili" in italiano per il loro fortissimo legame di coppia. Sono animali estremamente affettuosi, importati in Europa da più di 150 anni e si riproducono tranquillamente in cattività; non è facile tuttavia capirne il sesso perchè maschio e femmina sono pressoché identici

    GABBIA:

    Possono vivere liberi in una stanza della casa. Nel caso vengano tenuti in gabbia (che deve essere comunque abbastanza grande) è bene farli uscire tutti i giorni per un po' di tempo e lasciarli liberi di esplorare l'ambiente. D'altra parte l'inseparabile chiuso in una gabbia saprà manifestervi il suo desiderio di uscire con segnali inequivocabili, quali delle rapide giravolte sul dondolo o rapidi battute di ali. Si può approfittare della libera uscita per dargli il modo di fare il bagno in una comoda vaschetta (acqua a temperatura ambiente) oppure, se lo desidera, la doccia sotto un piccolo getto del rubinetto.

    PERICOLI:

    Se abitate a un piano alto, fate attenzione a non permettere al vostro inseparabile di volare libero in terrazza, o in una camera con la finestra aperta: potrebbe planare in strada, senza essere più capace di far ritorno: sebbene possano volare, questi uccelli sono infatti soprattutto abili arrampicatori. Se la stanza ha grandi vetrate trasparenti, l'uccello potrebbe non rendersi conto dell'ostacolo e andare a sbattervi contro, ferendosi gravemente: coprite i vetri con un tenda o applicatevi qualche adesivo, oppure lasciate semplicemente che vi si posi un velo di polvere. Evitate ovviamente di far volare il vostro pennuto dove girano dei gatti liberi.

    MALATTIE:

    Gli inseparabili sono soggetti a malattie da raffreddamento e occorre quindi prendere cura di non lasciarli mai in corrente, né di avvicinarli ad umani infetti. Se l'inseparabile rimane accovacciato sul fondo della gabbia col piumaggio gonfio e gli occhi chiusi, e non lancia il suo tipico richiamo, è probabile che sia ammalato. Rivolgersi al veterinario, che prescriverà la cura opportuna, somministrabile con l'aerosol dentro alla gabbia coperta.

    Procurate al vostro inseparabile non soltanto cibo (semi e frutta fresca, evitando lo zucchero, di cui è golosissimo, ma che può provocargli il diabete) e un comodo nido, ma anche giocattoli innocui (palline, specchietti, anelli): sono in vendita nei negozi per animali.

    ALIMENTAZIONE:

    L'ALIMENTAZIONE DEI VOSTRI PICCOLI AMICI, DEVE ESSERE EQUILIBRATA PER NON FARE MANCARE LE SOSTANZE NUTRITIVE NECESSARIE PER LA CRESCITA DEI VOSTRI SOGGETTI E DEGLI EVENTUALI PICCOLI.

    DOSI PER 1 KG DI MISCELA

    GIRASOLE 400 grammi

    MIGLIO 300 grammi

    AVENA 100 grammi

    FRUMENTO 100 grammi

    GRANOTURCO100 grammi

    Si consiglia di somministrare un buon pastoncino naturale secco all'uovo, miscelato con semi di niger. La qualità del pastoncino all'uovo deve (se possibile) essere superiore, alla qualità che diamo normalmente ai pappagallini ondulati.

    N.B. 1 KG di pastoncino naturale all'uovo può essere miscelato con 100 grammi di pastoncino all'uovo rosso per mantenere vivi i colori degli inseparabili.

    N.B. Si consiglia di somministrare frutta e verdura di qualsiasi varietà. Si raccomanda di eliminare i noccioli dalla frutta in cui sono presenti. Eliminare i batteri e i germi lavando con del bicarbonato di sodio e poi risciacquando con dell'acqua corrente.

    RIPRODUZIONE:

    il nido:

    FORNIAMO A NOSTRO GIUDIZIO UN MODELLO DI NIDO PER I VOSTRI INSEPARABILI CHE A NOI SEMBRA APPROPRIATO, MA POTETE UTILIZZARE IL NIDO CHE MEGLIO PREFERITE O CHE VI E' STATO CONSIGLIATO DA UNO SPECIALISTA DEL SETTORE.

    Malattie: (molto importante):

    Più della metà delle malattie riscontrate negli uccelli esotici, dipende da una cattiva alimentazione. Ciò non significa necessariamente solo un’alimentazione povera o carente, ma anche una dieta eccessivamente ricca oppure sbilanciata. L’alimentazione tradizionale per i pappagalli è basata su una miscela di semi secchi, spesso con una netta preponderanza di girasole(molto grassi),eventualmente integrata con altri alimenti, come frutta o verdura, pastoncini, biscotti e semi germogliati. Tale schema alimentare è accettabile, ma è necessario controllare quotidianamente che l’alimento fornito venga realmente consumato; infatti quando il cibo viene offerto liberamente, gli uccelli consumano solo i semi più graditi, tralasciando tutto il resto. Con tale alimentazione si può ottenere una dieta teoricamente adeguata, ma praticamente sbilanciata dalla scelta sistematica effettuata dagli uccelli stessi. In realtà l’unico vantaggio della dieta tradizionale, migliorata con vegetali freschi ed altri alimenti, è la possibilità di scegliere le materie prime e scartare l’alimento qualora si presentasse alterato. Da alcuni anni, come è già accaduto per l’alimentazione dei cani e dei gatti, anche per i pappagalli sono state studiate delle diete specifiche, perfettamente bilanciate e prodotte con materie prime assolutamente controllate. Naturalmente, i pappagalli devono essere educati a cibarsi con tali alimenti e di conseguenza i proprietari devono imparare a fornirgli l’alimento in maniera corretta, in modo da evitare inutili sprechi e contemporaneamente controllare lo stato di salute dei propri animali. I vantaggi di questa alimentazione sono: Gli alimenti sono prodotti con una scelta obiettiva delle materie prime; Il processo produttivo permette l’eliminazione di eventuali batteri, funghi e muffe; inoltre permette l’integrazione, durante la lavorazione, di vitamine, minerali ed oligoelementi; L’alimento è perfettamente bilanciato; esistono alimenti differenziati per i diversi momenti fisiologici della vita dei nostri uccelli (crescita,allevamento,mantenimento). Non ci sono gusci o bucce, per cui il maggior costo è compensato dalla assenza di scarti; Si osserva una netta diminuzione di sporco attorno alla gabbia; E´più facile esercitare un perfetto controllo della quantità di alimento effettivamente consumato. Spesso tali alimenti possono venire congelati, posticipando in tal modo la data di scadenza.I Carboidrati sono probabilmente la più importante fonte di energia degli uccelli. Quelli insolubili sono meglio conosciuti come la parte fibrosa della dieta, che gli uccelli hanno difficoltà a digerire a causa della mancanza di un enzima;pertanto la sua quantità nella dieta è limitata. I Grassi sono una importante fonte di energia (2.25 volte l’energia dei carboidrati), ma sono soprattutto la principale riserva di energia degli uccelli. Essi hanno principalmente bisogno di alcuni acidi grassi come l’acido linoleico, che non può essere prodotto dall’animale. Generalmente, la quantità consigliata per i cenerini adulti, è del 5-9%, e si consiglia di non eccedere in cibi ricchi di grasso. Le Proteine ed in particolare gli amminoacidi, sono l’ultima fonte di energia degli uccelli e favoriscono la crescita dei tessuti e delle penne. Una dieta basata esclusivamente sui semi e senza alcun supplemento, non fornisce all’animale questi essenziali amminoacidi, anche se la percentuale di proteine potrebbe essere accettabile; in loro assenza si noterà un brutto piumaggio e soprattutto una scarsa ed anormale crescita dei piccoli. E’quindi importante sottolineare che la qualità delle proteine è molto più importante della loro quantità. Per i cenerini adulti, la percentuale consigliata è del 12-15%; un eccesso potrebbe causare seri problemi come la gotta ed aumentare la quantità di acido urico nel sangue. Le Vitamine e i Minerali sono necessari per il normale compiersi dei processi biochimici fondamentali del metabolismo animale. Tra essi ha rilevante importanza il BETACAROTENE,(che durante la digestione viene in parte trasformato in VITAMINA A)il quale contribuisce all’efficienza dell’importantissimo sistema immunitario. In natura gli uccelli ,nutrendosi di varia frutta e vegetali, assimilano notevoli quantità di betacarotene,pertanto una sua notevole ingestione non presenta alcuna tossicità cosa che invece avviene per la vitamina A. Esso è importante per la vista in quanto evita l’indurimento della cornea,per un piumaggio folto,lucido e dai colori intensi;inoltre ha un ruolo fondamentale nella salute dell’intero tratto digestivo e dell’apparato riproduttivo ed in particolare di quelle membrane che sono la prima linea di difesa contro virus e batteri. Il betacarotene lo si può trovare nella frutta e nei vegetali dal colore arancione,giallo e verde scuro. Altrettanto importante è la VITAMINA C che favorisce l’assorbimento del calcio e del ferro dal cibo ingerito, ed è anche necessaria per il funzionamento metabolico del corpo.A questo proposito va ric

  • 3 anni fa

    Ho trovato per caso un metodo che aiuta i malati di diabete http://GuarireDiabete.teres.info/?8DcN Ovviamente non va a sostituire una cura medica appropriata ma può portare grossi benefici.

    Il diabete, tranne casi particolari, è una malattia cronica che va curata per tutta la vita. La cura è essenziale non solo per eliminare i disturbi legati all’iperglicemia, spesso assenti, ma per minimizzare il rischio di complicanze croniche.

  • 5 anni fa

    Ho comprato su Amazon un aeresol Nebula un anno fa e ne sto beneficiando negli ultimi mesi per mia figlia. Lo acquistai leggendo le varie recensioni entusiastiche nei forum e posso confermare che sono tutte vere. Mettiamo le cose in chiaro su alcuni punti basilari se siete in dubbio su che aeresol acquistare. E' risaputo da tempo ormai che gli aereosol migliori sono quelli con compressore (come questo) lascia stare gli aeresol ad ultrsuoni (verifica pure in rete). Gli aeresol di ultima generazione hanno l'apparecchio per la doccia nasale in dotazione che per i modelli Nebula ( Markos Mefar , Air Liquide) si chiama Rinowash che oggi è caldamente raccomandato dagli otorinolaringoiatri (verificato per esperienza purtroppo). Nebula è stato il primo aeresol ad introdurre la doccia nasale. Quindi i benefici di questo aeresol sono che è più potente, perchè la pressione in uscita è maggiore, da qui la maggior velocità della terapia aereosol (per una doccia nasale di 15ml circa occorrono 2 minuti) e in più avete l'apparecchio di doccia nasale.

    Vi parlo per esperienza su mia figlia e chi ha figli lo capisce che per i propri vuole solo il meglio. Posso anche aggiungere che in un grosso ospedale nel reparto pediatria ho visto solo questi apparecchi.

    Ecco il link del prodotto su Amazon se vuoi acquistarlo/saperne di più: http://amzn.to/111T1ev

  • Welsh
    Lv 6
    1 decennio fa

    Ciao!

    Sono un'allevatrice di Roseicolis, quindi mi posso risparmiare i soliti "copia e incolla" che qualcuno ti ha fatto.

    Posso dirti che Cocorite e Inseparabili non sono la stessa cosa.

    Le cocorite fanno parte dei pappagallini ondulati e costano circa 15 euro l'una (cmq ne trovi anche per la metà); non hanno bisogno di enormi spazi però è logico che più la gabbia è grande e più loro stanno bene. Il costo per il loro mantenimento è minimo.

    Gli Inseparabili fanno parte dei pappagalli Agapornis e ne esistono di varie specie (io allevo i Roseicollis); il prezzo varia da un minimo di 40 euro (per un Roseicollis) ad un massimo di 180 euro (per un Canus), per loro sarebbe l'ideale una voliera (magari almeno 120 cm di altezza). Il costo per il loro mantenimento è più elevato rispetto a quello delle cocorite: mangiano molto di più e poi è meglio se integri la loro alimentazione con vitamine, frutta e verdura di stagione.

    Spero di esserti stata di aiuto... Per ogni altra info sono qua!

    Fonte/i: Allevatrice amatoriale Roseicollis http://www.europet.135.it
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • io ho un cocorito ed devo dire che mi trovo bene maggia i semi e verdura ma non dagli la latuga xke x loro e veleno mm poi se hai pazienza e tempo lo puoi anke adomesticare e costa a nke poco io lo pagato 10 £ be poi co la gabbia i giochi il cibo e gli altri acessori o speso in tutto 50 £ a ed loro sn molto sensibbili qundi non urlare mai davanti a loro xke se la potrebbero prendere

  • 1 decennio fa

    i cocoriti inseparabili non esistono

    esistono i cocoriti e gli inseparabili.

    quelli che vivono a coppia sono gli inseparabili, ma se sono allevati a mano vivono anche da soli in gabbia.

    una coppia di inseparabili non allevata a mano costa circa 70 euro. hanno bisogno di una gabbia grande e bisogna dargli semi, frutta e verdura

    se vai su questo sito www.pappagalli.ch, trovi tutte le informazioni che ti servono

    se vai su www.pappagallostore.it

    è un negozio online dove puoi comprare mangimi, giochi e accessori (anche gabbie) per i piccoli.

    per qualsiasi cosa contattami in pvt

  • 1 decennio fa

    concordo con l'utente sopra..nn esistono cocoriti inseparabili o sn cocoriti o inseparabili.....il loro costo va sui 35 euro ciascuno (poi dipende dalle razze)....se invece lo vuoi allevato a mano (gia addomesticato e nn ha paura di te) lo prendi sui 80 euro....

    Piccolo pappagallo allegro e robusto. La sua colorazione e le molteplici mutazioni che si possono trovare in commercio e la facilità di allevamento ne fanno un pappagalletto molto attraente. Deve essere allevato in coppia. Le più comuni sono: A.roseicollis, dal colore verde collo e faccia rosa, ed il dorso blu. Esiste una mutazione con il corpo completamente giallo. A.Personata nigrigensis dal corpo verde faccia rosso bruno, guance nere e il dorso blu, A.personata personata faccia nera ed il resto del corpo ha diverse tonalità a seconda delle diverse mutazioni. Può essere con il petto e il collo bianco e le ali blu chiaro o verdi ed il resto celeste. In natura li troviamo nelle savane e nelle zone desertiche dell'Africa, della Namibia, dell'Angola, lungo lo Zambesi. E' un uccello piuttosto prolifico e costruisce dei nidi molto imbottiti dove depone 4/5 uova che si schiudono in 21/23 giornie i piccoli sono indipendenti dopo 6 settimane circa. Si ciba di piccoli semi e frutta.

    Gli AGAPORNIS, termine che significa in greco "uccelli dell'amore" vengono detti "lovebirds" in inglese e "inseparabili" in italiano per il loro fortissimo legame di coppia. Sono animali estremamente affettuosi, importati in Europa da più di 150 anni e si riproducono tranquillamente in cattività; non è facile tuttavia capirne il sesso perchè maschio e femmina sono pressoché identici.

    DENTRO E FUORI DALLA GABBIA

    Possono vivere liberi in una stanza della casa. Nel caso vengano tenuti in gabbia (che deve essere comunque abbastanza grande) è bene farli uscire tutti i giorni per un po' di tempo e lasciarli liberi di esplorare l'ambiente. D'altra parte l'inseparabile chiuso in una gabbia saprà manifestervi il suo desiderio di uscire con segnali inequivocabili, quali delle rapide giravolte sul dondolo o rapidi battute di ali. Si può approfittare della libera uscita per dargli il modo di fare il bagno in una comoda vaschetta (acqua a temperatura ambiente) oppure, se lo desidera, la doccia sotto un piccolo getto del rubinetto.

    PERICOLI

    - Se abitate a un piano alto, fate attenzione a non permettere al vostro inseparabile di volare libero in terrazza, o in una camera con la finestra aperta: potrebbe planare in strada, senza essere più capace di far ritorno: sebbene possano volare, questi uccelli sono infatti soprattutto abili arrampicatori. Se la stanza ha grandi vetrate trasparenti, l'uccello potrebbe non rendersi conto dell'ostacolo e andare a sbattervi contro, ferendosi gravemente: coprite i vetri con un tenda o applicatevi qualche adesivo, oppure lasciate semplicemente che vi si posi un velo di polvere. Evitate ovviamente di far volare il vostro pennuto dove girano dei gatti liberi.

    MALATTIE

    - Gli inseparabili sono soggetti a malattie da raffreddamento e occorre quindi prendere cura di non lasciarli mai in corrente, né di avvicinarli ad umani infetti. Se l'inseparabile rimane accovacciato sul fondo della gabbia col piumaggio gonfio e gli occhi chiusi, e non lancia il suo tipico richiamo, è probabile che sia ammalato. Rivolgersi al veterinario, che prescriverà la cura opportuna, somministrabile con l'aerosol dentro alla gabbia coperta.

    Procurate al vostro inseparabile non soltanto cibo (semi e frutta fresca, evitando lo zucchero, di cui è golosissimo, ma che può provocargli il diabete) e un comodo nido, ma anche giocattoli innocui (palline, specchietti, anelli): sono in vendita nei negozi per animali.

    ACCETTA SOLTANTO UCCELLI NATI IN CATTIVITA', MAI SPECIE STRAPPATE ALLA NATURA, CON GRAVI DANNI PER L'AMBIENTE E INCALCOLABILI SOFFERENZE PER L'ANIMALE!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.