è vero che dal continente di Mu si dipartirono colonie nei luoghi delle grandi civiltà antiche?

Chi sono i veri fondatori di Atlantide e Mu, centrano qualcosa i Pleiadiani, gli alieni dalle sembianze umane? Di quali tecnologie misteriose erano a conoscenza i popoli di queste misteriose civiltà che secondo la leggenda colonizzarono egitto, yucatan e birmania, dando origine alle più prosperose civiltà antiche?

Aggiornamento:

Ematite: in alcuni luoghi del nostro globo, ci sono blocchi di pietra da diverse tonnellate che nemmeno il più potente dei bulldozzer attuali è riuscito a spostare...e non si tratta di un blocco composto da malta ma da roccia magmatica come granito o diorite

4 risposte

Classificazione
  • Leox
    Lv 4
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Secondo me, è veramente esistita una civiltà prediluviana, cioè prima del diluvio universale, narrato da circa 200 legende in tutto il mondo, e i sopravvissuti di questa civiltà, dopo il diluvio, si sono sparsi per tutto il mondo, tramandando le loro conoscenze, sopprattutto astrologiche, alle popolazioni locali, alle quali hanno anche insegnato a costruire le piramidi.

    infatti i maya parlano di dei come Queztalcóatl e altri, ke erano di carnaggione chiara, occhi azzurri e capelli biondi, che erano arrivati dal mare per "salvare" la loro civiltà.

    anche in eggitto vi erano gli shemsu-hor, i seguaci di horus, che venivano considerati semi-dei e appartenevano ad una cassa sacerdotale molto importante, questi shemsu-hor hanno insegnato agli egizi le cose più importanti, come coltivare la terra e costruire edifici, anche loro erano di carnaggione chiara, occhi azzurri e capelli biondi, ma dopo l'unificazione tra basso e alto eggitto circa durante la terza dinastia sono misteriosamente scomparsi...

    insomma io sono convinto che ci sia una matrice comune per tutte le antiche civiltà

    Fonte/i: cmq non credo che siano stati gli "alieni"
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Dicono.... ma io la vedo così: la scienza ( di cui sono un grande stimatore, per carità ) non sapeva come spiegare "scientificamente" le scoperte incredibili dell'uomo nella storia così ha dato come spiegazione il fatto che il continente di Mu fu colonizzato da extratterrestri e che poi le civiltà che ne sono nate hanno colonizzato il resto del mondo, emigrando e così diffondendo il sapere e i loro progressi...... hanno toccato il fondo....

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Credo che la storia da noi conosciuta sia legata strettamente alla materia ritrovata, immagina movimenti della terra che fanno sprofondare interi continenti sotto il mare, niente documenti, niente storia...quindi è molto probabile che l'evoluzione non sia lineare ma ciclica, noi conosciamo l'ultimo giro, ma prima?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    1: i fondatori di Atlantide e Mu erano probabilmente banalissimi esseri umani, che avevano sviluppato una società più evoluta della MEDIA di quelle contemporanee e non sono scomparse affatto, ma si sono fuse con le popolazioni presenti dopo che i continenti erano stati vittime di catastrofi naturali (probabilmente di origine vulcanica). Come gli Etruschi non sono scomparsi (ma si sono fusi con i latini), come gli abitanti dell'Isola di Pasqua non sono misteriosamente scomparsi (bensì, banalmente, emigrati nelle isole vicine quando la loro è diventata invivibile) e come le piramidi sono state erette da uomini semplicissimi, solo particolarmente ingeniosi.

    2: Pleiadiani; solo fantasia. Non possono esistere alieni antropomorfi o, per lo meno, sarebbe veramente molto difficile perchè prevederebbe un pianeta simile alla Terra e con una storia simile alla nostra (perchè se un cataclisma non avesse estinto i dinosauri non sappiamo oggi la Terra come sarebbe...).

    3: tecnologie misteriose; bubbole! Si sa benissimo come le antiche civiltà si sono evolute, soprattutto quella egizia (che aveva l'abitudine di lasciare molto per iscritto e, tra l'altro, con la Stele di Rosetta ci permette di decifrare il geroglifico). E non c'è nessun mistero e nessun alieno. Semplice ingenio umano. Perchè dobbiamo per forza considerare l'Uomo come una specie di bruto imbelle e pensare che debbano per forza intervenire mitici "alieni" perchè si riesca a fare qualcosa di concreto?

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.