potete fornirmi informazioni generali in merito al gerbillo?

2 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    l'allevamento

    I gerbilli non si adattano ad essere accoppiati in età adulta e possono nascere litigi e battaglie cruente. La cosa migliore è scegliere i due soggetti entro i 2/3 mesi di età. Altrimenti sarà necessario dividere il contenitore con una griglia per qualche tempo, per dar loro modo di adattarsi alla nuova situazione. Sono sessualmente maturi a un'età compresa fra 7 e 12 settimane. Anche un adulto con un cucciolo può convivere pacificamente dopo averli messi insieme per 4/5 giorni per un'ora al giorno; sorvegliati s'intende!

    Questi animali NON si adattano alla solitudine, perciò se non avete intenzione di riprodurli, potrete acquistare due maschi o due femmine; andranno d'accordissimo e saranno contenti. Il miglior modo per ospitarli è di sistemarli in un contenitore (se ne trovano di molto appropriati in commercio) tipo un acquario coperto con una griglia che provvederà alla ventilazione. ATTENZIONE: La gabbia NON è adatta!!! I gerbilli hanno l'abitudine di grattare le pareti del contenitore e di rosicchiare le sbarrette della gabbia, per cui si feriranno le zampine e il musetto. Anche la lunga coda potrebbe impigliarsi nelle sbarrette e rimanerne troncata. Perciò, se non volete avere problemi, NIENTE gabbia! Per una coppia di gerbilli è sufficiente un contenitore di 50 x 40 cms con una altezza di 28/30 cms. Ovviamente il contenitore deve avere un sistema di chiusura; se scapperanno, sarà difficile riprenderli!

    I gerbilli sono animali intelligenti e in brevissimo tempo riconosceranno l'allevatore e la sua voce, e correranno felici e curiosi per vedere cosa portano le vostre mani. Qualche seme di girasole bianco sarà una leccornia graditissima, ma ATTENZIONE! Non più di una decina di questi semi al giorno (5 a testa). Infatti il girasole contiene troppi grassi e non è indicato in grandi quantità.

    La lettiera più opportuna per loro è quella chiamata 'faggiolino' (trucioli di legno di faggio) o anche 'tutolino' (dalle pannocchie di granturco). NON usate mai lettiere composte da legno di conifere (pino, per esempio) perché provocheranno disturbi respiratori. Bisognerà che la lettiera sia almeno di 7/8 cm. così saranno in grado di scavare e creare (a loro modo) la loro 'casa'. Un beverino a bottiglia, sul tipo di quelli per i conigli, sempre a disposizione con acqua fresca (anche se in realtà bevono pochissimo). Una ciotola possibilmente in ceramica smaltata per il cibo, una casetta di legno e qualche giocattolo in legno faranno la loro felicità. Uno dei giochi più apprezzati e meno dannosi sarà il tubo di cartone della carta da cucina e della carta igienica…se poi usate il rotolo di carta da cucina industriale che ha il tubo in cartone veramente duro e compresso, beh, quello sarà il massimo! Anche le scatole di cartone dei prodotti alimentari sono adatte allo scopo. Se fornite loro la ruota usata per i criceti DEVE essere del tipo chiuso (non a sbarre) per evitare il troncamento della lunga coda. NON usate accessori in plastica: la rosicchiano e potrebbe essere dannosa. Da non dimenticare: amano moltissimo fare il 'bagno di sabbia' per tenere pulita e sgrassata la loro pelliccia; così, offrite loro per una quindicina di minuti un paio di volte la settimana una ciotola (va bene una scodella di plastica per gatti o cani) con 3 o 4 cm. di sabbia mista a talco (non profumato). Esistono confezioni apposta in commercio usualmente vendute per cincillà.

    Ogni gerbillo consuma ogni giorno circa 15/20 grammi di miscela per gerbilli/hamsters con l'aggiunta, un paio di volte la settimana, di una fogliolina di cicoria o insalata, o una fettina di mela, o un pezzetto di carota. I vegetali devono essere somministrati con prudenza e NON tutti i giorni perché possono provocare diarrea. Non dimenticate che questi animali provengono da regioni secche dove non è facile trovarli. Anche il mangime in 'pellets' è molto indicato. La marca KeyTee (americana) ne produce un tipo ottimo, è un po' caro ma dura tanto. La miscela di semi per canarini è molto adatta ai cuccioli di 3/4 settimane per via delle dimensioni dei semi.

    la riproduzione

    Per costruire il nido, niente è più adatto della carta da cucina (non profumata). Stracciatela in strisce e offritela ai piccoli ospiti, loro la ridurranno a un soffice (quanto le piume) agglomerato nel quale dormiranno. Ma allora perché la casina di legno? Perché quando nasceranno i piccoli, i genitori (molto attenti peraltro) si rifugeranno a turno nella casina per riposarsi un po' dalle fatiche dell'allevamento. NON fornite MAI stoffa, lana o ovatta!

    Questi piccoli animali, al contrario di molti roditori, NON mordono MAI e NON vanno separati quando nascono i piccoli. Sono degli ottimi genitori e il maschio contribuisce al loro allevamento aiutando la femmina in tutte le maniere. La gravidanza dura 21/25 giorni e le cucciolate saranno di un minimo di due piccoli a un massimo di otto. Assicuratevi che abbiano acqua in abbondanza specialmente subito dopo il parto perché la femmina avrà bisogno di reidratarsi e berrà di più per produrre il latte necessario. Subito dopo il parto i due genitori si accoppiano di nuovo e potete prevedere nuove nascite nel giro di 35/40 giorni. Se i piccoli della cucciolata precedente sono ancora con i genitori, niente paura: anch'essi aiuteranno la madre in ogni sua necessità. Sono fertili fino ai 2 anni di età circa.

    I piccoli nascono nudi e ciechi. Ma nel giro di una settimana o poco più saranno ricoperti di una morbidissima pelliccia. All'età di tre settimane cominceranno ad aprire gli occhi e a uscire dal nido. Questo è anche il periodo migliore per pulire il contenitore. Attenzione a prenderli in mano soprattutto quando avranno gli occhi aperti! Sono velocissimi e guizzano via dalle mani con il pericolo di cadere a terra e danneggiarsi seriamente o anche morire…per questo motivo è opportuno prenderli fra le due mani chiuse a coppa e sempre a non molta distanza da una superficie morbida. DA RICORDARE: non prendeteli MAI per la coda (né cuccioli né adulti): si spezza con facilità!

    All'età di sei settimane dovranno essere separati i maschi dalle femmine per non correre il pericolo di gravidanze precoci e anche dai genitori e saranno pronti per essere accolti in una nuova casa.

    malattie

    I gerbilli sono animali molto robusti, e se curati appropriatamente non si ammaleranno mai. Se i vostri gerbilli sono poco attivi, non mangiano e non bevono....correte dal veterinario al più presto!

    ciao!!!!!!!!!!!!=)))))

    x malvina: primo: uno può rispondere cm vuole e secondo ho fatto copia-incolla xkè nn so cm riportare i siti........

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    anzichè fare FASTIDIOSI copia-incolla ti linko http://www.gerbillo.com

    è uno dei più completi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.