Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina etnica · 1 decennio fa

cucina irlandese, cosa mangiano in irlanda?

3 risposte

Classificazione
  • Marla
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Negli ultimi dieci anni la ristorazione irlandese ha fatto dei passi da gigante e sono spuntati molti locali che praticano la cucina fusion o seguono i dettami della moderna gastronomia innovativa e nel contempo leggera. Così, per gustare i piatti tradizionali, comunque estremamente semplici, è necessario cercare i ristoranti e i pub tipici, o meglio ancora farsi invitare nelle case. Una buona idea può essere quella di una gita al mercato coperto di Cork, il cosiddetto Old English Market, che va considerato il tempio culinario dell'Isola Verde.

    In Irlanda il breakfast è fondamentale e assai ricco, a scapito di un lunch (il pranzo) che si può ridurre al classico sandwich; dopo l'high tea pomeridiano con pasticcini vari si passa al dinner (la cena), che consiste generalmente in un antipasto o in una zuppa, in un secondo di carne o di pesce e in un dessert o in un piatto di formaggi, il tutto innaffiato da birra!

    Irish Breakfast

    Uno dei grandi riti della tradizione irlandese è il breakfast. Oggi, a causa delle ossessioni dietetiche e della frettolosa vita moderna, è riservato solo ai giorni del week-end, ma il turista può comunque goderne appieno. Significa nutrirsi di succhi di frutta, burro, marmellata, buttermilk (latte cremoso), Porridge (fiocchi d'avena cotti), bacon alla griglia, sanguinacci e salumi vari, salmone in tutti i modi, pomodori alla piastra con erba cipollina, funghi e rognoni di agnello saltati con noci di burro e insaporiti con senape e pepe nero. E inoltre uova. Da non perdere quelle Scrambled, cioè strapazzate in padella con crema di latte e un pizzico di pepe e successivamente unite a bacon già ben croccante, a formaggio grattugiato e a una punta di basilico; o quelle Benedict, ovvero cucinate in camicia e messe ancora calde nel piatto sopra toast ricoperti di prosciutto cotto arrotolato e riscaldato, il tutto “bagnato” da salsa olandese (maionese più burro).

    Perché poi non viziarsi con un assaggio di Cashel Blue (il gorgonzola locale) accompagnato da una mela fresca o di un Durrus dolce e profumato di erba con una bella pera matura? E a completare la colazione Irish, pane casereccio, il mitico Soda Bread, fatto di diversi cereali impastati con latte, cotto nel paiolo, inciso a croce e servito con burro salato. Chiaramente, bevendo pure la classica tazza di tè, non inferiore a quello della vicina Inghilterra.

    Può sembrare un po' pesante all'apparenza (e in verità lo è), ma vedrete, ci si abitua velocemente. E sembra poi che sia il miglior rimedio per far sparire gli eccessi della sera prima. Eccellente rapporto quantità-prezzo. Nel migliore dei casi, questo vi sazia per tutta la giornata. Ma è meglio che si astengano gli stomaci delicati!

    Da poco, alcuni B&B diversificano la loro prima colazione ed è tanto meglio. Cereali, yogurt, frutta fresca, frutta sciroppata vengono allora messi a vostra disposizione su un tavolo da buffet.

    Antipasti

    Un antipasto di grande rispetto può essere costituito da una dozzina di ostriche di Galway da gustare bene con pane nero e un boccale di birra Guinness, seguite da scampi della baia di Dublino e cozze in salsa; oppure da una porzione di salmone selvaggio affumicato tagliato a tocchetti, o da qualche fettina di prosciutto cotto al forno di Limerick e da un trionfo di sanguinacci (Black Pudding) di Clonakilty, di salsicce, di manzo affumicato (per non parlare delle aringhe, delle anguille, delle trote e degli sgombri conservati), Il tutto ovviamente accompagnato da burro salato, prodotto irish molto rinomato nel mondo fin dal XVII secolo. E da una fetta di torta di patate in ricordo dei tempi grami, quando questo tubero rappresentava l'unico cibo per tanti irlandesi. l palati più fini potranno assaggiare, se avranno la fortuna di trovarli, i cosiddetti Buttered Eggs, cioè delle uova, ancora fresche di gallina, messe nel burro (per coprire i pori) e conservate così per almeno sei mesi.

    Primi

    Una zuppa tipica è la Lamb Soup (agnello e montone cucinati con verdure), servita con larghe fette di pane imburrato, a cui oggi alcuni chef uniscono formaggio. Nella Cockle Soup si cuociono molluschi in brodo con sedano. Il Calcannon è una sorta di stufato di cavolo liquido con purea di patate, carote e rape. Il Bacon Broth consiste in una minestra di verdure con orzo e pancetta affumicata.

    La zuppa di trippe bollite con cipolla si può assaggiare nella sua originalità proprio nel mercato di Cork tra un acquisto e l'altro, magari aggiungendo un pezzo di Drisheen, ossia un sanguinaccio di manzo addensato con cereali che viene confezionato per utilizzare il sangue del manzo che deve essere salato. Questo piatto va accompagnato obbligatoriamente da birra scura. Pare, infatti, che predisponga lo stomaco alle grandi libagioni del sabato sera. Provare per credere!

    Secondi

    Il Drisheen di cui si diceva, prima di finire nel brodo di trippa, viene già cotto in precedenza, salato e avvolto in budello di manzo. È possibile mangiarlo pure crudo ma, secondo tradizione, anche affettarlo, friggerlo leggermente e servirlo su fette di pane appena un po' imburrate.

    Chi gradisce la carne di manzo, in Irlanda, non ha che l'imbarazzo della scelta. La potrà avere, com'è ovvio, sotto forma di Steak con un tantino di burro prezzemolato e contorni vari (attenzione però: chi la vuole al sangue dovrà gridarlo, perché altrimenti gliela porteranno semicarbonizzata), o godersela nel Roastbeef cotto al forno stile english con patate e insalata. Se poi vorrà provare una specialità davvero superba dovrà richiedere lo Spiced Beef, cioè la carne di manzo speziata con cannella, pepe della Giamaica, chiodi di garofano e permeata di zucchero e sale, cotta nel forno a bagnomaria, talmente scura da sembrare cioccolato.

    La si gusta volentieri con fette di pera o di avocado.

    L'agnello o il montone stufato con verze può essere un'idea; meglio ancora optare per il classico Irish Stew con cipolle e patate (lo spezzatino di ovino). Buono anche il Cabbage and Bacon, con senape a soia, e niente male la cacciagione e il tacchino arrosto ripieno (Roast Turkey), che rappresenta il tipico piatto di Natale, di solito servito con il Glazed Ham, prosciutto glassato e con salsa di ribes rosso (Cranberry Sauce).

    Gli estimatori del maiale devono sicuramente assaggiare i Cribins (gli zampetti bolliti, affettati, impanati e fritti), il Cullar and Cabbage (il rotolo di pancetta al forno), il Dublin Coddle (strati di bacon, salsicce, patate e cipolle stufate) e, infine, la testa del maiale bollita e cotta alla griglia (Pig's Head).

    Chi ama il pesce avrà modo di deliziarsi e spaziare dai lucci, grossi e bruttissimi che prediligono le acque fredde del fiume Shannon, alle trote. Dallo stoccafisso semplicemente bollito che ricorda i tempi della Controriforma, contraria ai piatti troppo elaborati, giudicati peccaminosi, ai tranci di salmone fresco; dalle sogliole di Dover, che in Irlanda si chiamano "Black", ai filetti di San Pietro, alla pescatrice, sino all'onnipresente merluzzo fritto (cod).

    Un grande classico del «dopo pub», quando lo stomaco comincia a farsi sentire, è infatti il fish and chips: pesce fritto accompagnato da patate fritte, il tutto condito con aceto e avvolto in un foglio di giornale. Molto abbondante, ma non certo leggero!

    Si mostrerà soddisfatto pure chi è ghiotto di crostacei perché, oltre agli scampi, qui potrà mangiare prelibati astici e aragoste del Connemara in tutte le versioni (tranne che con le linguine purtroppo!).

    Non va soprattutto dimenticata la Guinness, poiché sembra che la birra nutra. La leggenda racconta addirittura che sarebbe fatta a base di sangue di maiale. Ma tranquillizzatevi, non è che una diceria. Da notare alcuni piatti preparati con la birra come il manzo alla Guinness.

    Formaggi

    A chi piace il formaggio si consiglia caldamente l'Irlanda: infatti è una vera miniera. Quelli da provare sono molti: per esempio il Cashel Blue leggermente piccante tipico della contea di Tipperary; il cremoso Cooleney di latte crudo che assomiglia al Camembert; l'Ardrahan con la sua crosta rustica e lavata e dall'aroma di fungo; il Millens piccante e odoroso che viene prodotto nella penisola di Beara nel West Cork; il Poulcoin, cioè un caprino semiduro dal sapore appena salato. Che bontà accompagnarli con le diverse qualità di pane e i Waterbiscuits, con qualche cucchiaio di marmellata e un bicchierino di Porto.

    Dessert

    E per finire, un buon dessert: si può spaziare dalla torta di mele tradizionale ai dolci con salsa di whiskey o di frutti di bosco; dai cioccolatini della nuova cucina al natalizio Plum Pudding confezionato con mollica di pane, zucchero, mandorle, uvette, polpa di mele cotte, uova... birra e whiskey.

    ekko alkune ricette:

    Stufato irlandese

    Parti di collo non grasse, con osso o cartilagine (montone)

    Patate

    Cipolle

    Prezzemolo e timo mischiati

    Sale & Pepe

    Tagliare la carne in pezzi di media grandezza. Pelare e fare a fette patate e cipolle. Aggiungere gli ingredienti in una casseruola faceno degli strati: uno strato di patate con una spruzzata di erbe, sale e pepe; uno strato di carne; uno strato di cipolle e continuate così finhè non avrete finito gli ingredienti.Aggiungere acqua finchè il contenuto è coperto. Coprire con un coperchio e far bollire lentamente finchè la carne è tenera.

    Servire con patate arrosto e insalta fresca.

    Bistecca e torta alla Guinness

    1 kg di bistecca

    1 cuchiaio di farina

    1 cucchiaino di zucchero di canna

    1 cucchiaio di uvetta

    5 cipolle

    300ml di birra Guinness

    8 fette di pancetta

    85 gr di lardo

    Pasta corta

    Tagliare la bistecca in pezzi a forma di cubo e infarinarli.

    Fondere il lardo in una padella e aggiungere la carne e la pancetta finchè non diventa dorata. Pelate e tagliate a pezzi le cipolle. Aggiungetele nella padella e cuocete finchè non d

  • 1 decennio fa

    Alcuni piatti tipici d'Irlanda:

    Irish breakfast

    Irish stew (stufato)

    Birra Stout (Beamish, Murphy's, Guinness)

  • 1 decennio fa

    Ci sono stato due anni fa... non hanno una cucina tipica ( almeno io non l'ho assaggiata) .

    è più che altro una varizione di quella anglo\americana = non è un granchè:P

    Io mi cibavo di insalata e pane con burro dopo due giorni di hot dog e hamburger...

    Mi spiace dirlo, ma da quello che ho mangiato io, la cucina irlandese è una delle poche cose che non mi sono piaciute di questa splendida isola

    Ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.