L'aspirapovere robot ROOMBA funziona davvero?

Vorrei sapere da chi l'ha comprato o l'ha visto in funzione dal vivo, se può essere realmente utile nelle pulizie di casa.

E' davvero possibile eliminare per sempre l'aspirapolvere e lasciare il compito a questo robot?

Grazie

P.S. Quelli per piscine e giardini so che funzionano per bene...

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    un mio amico lo ha e ne è abbastanza soddisfatto. Ma lui è un Felix Ungar, se sei un Oscar Madison come me lascia perdere...lo bruceresti in una settimana

  • Anonimo
    6 anni fa

    Per i vari tipi di aspira briciole prova ad andare sulla sezione relativa di Amazon.it a questo link http://amzn.to/1t8CDjL .

    Potrai vedere tutti i modelli attualmente disponibili e ordinarli per popolarita', fasce di prezzo, giudizi degli utenti. In questo modo potrai farti una idea piu' precisa e chiarire i tuoi dubbi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Roomba è il primo aspirapolvere automatico che utilizza un sistema di navigazione intelligente per pulire automaticamente ogni tipo di pavimento senza alcun intervento dell'uomo, ma non è solo un aspirapolvere, grazie alle sue due spazzole controrotanti svolge anche la stessa funzione di una scopa e in parte di una lucidatrice.

    E' semplicissimo da utilizzare, basta premere il pulsante di accensione e si mette in moto per tutta la stanza, aspirando sporco, residui di cibo, polvere, cenere, mozziconi di sigarette ecc. e quando ha finito di pulire la casa, torna alla propria base di autoricarica per ricaricarsi, così da essere già pronto per il lavoro successivo.

    Roomba utilizza l’esclusivo sistema iRobot “AWARE™ Robotic Intelligence System”. Il robot usa dozzine di sensori per monitorare l’ambiente dove opera e usa il suo sistema di controllo fino a 67 volte al secondo. Questa tecnologia assicura che Roomba pulisca efficacemente e in assoluta sicurezza la vostra casa.

    Grazie ad una serie di sensori a raggi infrarossi posti nella parte frontale, è in grado di evitare gli ostacoli, seguire le pareti e gli oggetti nel pavimento, riconoscere le scale evitandole ed eventualmente, può rimanere confinato in una specifica area, grazie al muro virtuale incluso.

    La testa sensibile agli urti, avverte il Roomba quando è entrato in contatto con un muro o con un altro oggetto, così da permettergli di cambiare direzione.

    Il Roomba è in grado di pulire qualsiasi tipo di pavimento (legno, ceramica, marmo, lynoleum), inclusi i tappeti con pelo alto fino ad 1,5 cm.

    Automaticamente il Roomba grazie ai suoi sensori, si adatta ai differenti tipi di superficie da pulire, in quanto riconosce le tipologie dei pavimenti in cui si trova, regolando così le proprie impostazioni di pulizia. Grazie a questa sua tecnologia, il Roomba è in grado di pulire autonomamente tutte le differenti tipologie di pavimenti e gestisce automaticamente il passaggio da superfici dure a tappeti.

    In virtù della sua forma e dell'altezza di soli 8,5 cm, riesce a pulire dove gli altri aspirapolvere non arrivano: sotto i mobili, sotto i letti, negli angoli più nascosti, e in tutti i punti più inaccessibili.

    Roomba è leggerissimo, infatti pesa 2,7 Kg compresa la batteria.

    Il sistema di pulizia è basato su una spazzola laterale girevole che raccoglie lo sporco negli angoli delle pareti portandolo verso il centro del Roomba dove due spazzole contro-rotanti poste al centro, convogliano lo sporco di più grandi dimensioni verso il cassetto di raccolta mentre un sistema di aspirazione posto nella parte finale aspira le particelle di sporco più piccole.(Visualizza filmato pulizia a tre fasi)

    Tramite sensori ottici, inseriti nella sua superficie, Roomba adatta automaticamente l'altezza delle spazzole alla superficie da pulire.

    La spazzola laterale girevole uscendo dalla sagoma del Roomba, gli permette di pulire anche gli angoli delle pareti, che vengono seguiti utilizzando un sensore posto nella testa del Roomba.

    La zona di aspirazione delle polveri più fini è formata da una speciale plastica morbida, che si adatta alla forma del pavimento, così trattiene le polveri fini nella zona di aspirazione per venire poi aspirate.

    In questo modo, lo sporco (capelli, briciole e polveri) non ha modo di sfuggire all'azione aspirante del robot.

    La zona di aspirazione delle polveri fini inoltre moltiplica la potenza aspirante del robot, perchè localizza la zona di aspirazione in un'area ristretta, ma distribuita lungo tutta la lunghezza del robot.

    Lo sporco viene raccolto nell'apposito cassetto di raccolta dello sporco, di facile asportazione (vedi come rimuovere il cassetto di raccolta dello sporco).

    Il Roomba una volta acceso, parte con un movimento a spirale fino a raggiungere la parete della stanza, la segue, così da raccogliere lo sporco anche dagli angoli, e prosegue con movimenti rettilinei intervallati da movimenti a spirale. Durante la pulizia, grazie ai sensori sia di contatto che infrarossi, crea una mappa della stanza nella propria memoria interna, così da coprire praticamente tutta l'area del pavimento, a lui accessibile.

    Grazie al sensore di rilevamento dello sporco, quando incontra un'area particolarmente sporca, si concentra su questa area per eliminare lo sporco, una volta eliminato lo sporco, prosegue nella sua normale pulizia.

    Grazie a Roomba non farai più fatica, sarai molto più libero, perchè sarà lui, a pulire per te!!

    Il muro virtuale è un'accessorio molto utile del Roomba: emette un raggio ad infrarossi non dannoso per gli occhi, che riconosciuto dal Roomba, non gli permette di oltrepassarlo.

    Il raggio emesso dal muro virtuale agisce per il Roomba come un muro reale: quando lo incontra, non lo oltrepassa cambiando la propria direzione.

    E' utilizzato per confinare il Roomba in una area specifica della stanza (per esempio se si vuole pulire solo una metà di una stanza molto grande), oppure per evitare che attraversi porte o accessi ad altre stanze, evitando così che pulisca le altre stanze comunicanti. (Visualizza filmato funzionamento muro virtuale)

    Il robot Roomba è destinato a diventare il collaboratore domestico preferito delle famiglie italiane, non appartiene alla fantascienza bensì al mondo reale.

    E' un prodotto pratico, affidabile, innovativo, altamente tecnologico e dal design innovativo. In un mondo sempre più caratterizzato dalla frenesia e dalla mancanza di tempo per sé stessi e per i propri momenti piacevoli, ecco che compare Roomba.

    Dedicato a chi desidera più tempo libero, a chi non può o non vuole perdere tempo nelle pulizie, a chi sa accogliere nel modo giusto le innovazioni tecnologiche, Roomba rivoluzionerà le abitudini delle famiglie italiane

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.