Se la mente crea mura e l'intelligenza crea ponti cosa fare per passare dalla Passione alla Compassione?

La Compassione tra un uomo e una donna e' una cosa assai rara.

Generalmente la passione tra un uomo e una donna si muta in odio..

Aggiornamento:

Compassione e' Amore non pieta'.

Chi prova Compassione Ama in modo totale e incondizionato.

Compassionevole e' un Buddha, un Illuminato.

Tutti possiamo essere Illuminati.

Aggiornamento 2:

Ipo

significa che la tua Passione era ed e' Amore.

Quando e' sola bramosia non si puo' che trasformare in odio.

16 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Mura alte, insormontabili, create dalla mente per difendersi da attacchi invisibili, da paure follli, da amori impossibili, ma anhe da amori possibili, quando la paura di perderlo ti fa costruire un muro ancora più alto.

    Ponti lunghissimi, pieni di luce e di amore che attraversano la terra, l'universo e congiungono due anime e due cuori, e anche due corpi se ci mettono l'amore. Ponti che, come un arcobaleno sono luminosi e ti portano dove i muri ti fermano.

    Passione:Oltre

    Le microscopiche figure di un’arte modesta. Il cielo seduto seduto davanti al celeste azzurro degli occhi. La persa figura di un'ora scontata in un mare di pace. Parole buttate giù disordinate ma cantano le stagioni dentro l'anno. E gli anni nel nostro secolo. E passato lì di fronte al cielo uno smeriglio commovente d’intensa luminosità, granuli di miele dorato e dorante l'innocenza di lasciar passare senza rimorso le ore scandite dalla stanchezza. Dalla prepotente pigrizia interiore. Prepotente e dilagante mentre e la mente a cedere. A cedere a cedere cedendo ogni profumo di convinta determinazione:Passione d'amore, di odio, passione che ti travolge.Passione che si tramuta in compassione quando la dividi con l'amore di un altro, la compassione che unisce due menti, due anime .E mentre la passione può diventare violenta e trasformarsi in odio, la compassione ci porta ad essere docili a dare amore, un amore sublime che bisogna capire e assimilare.La compassione unisce due esseri ed è la più alta efflorescenza dell'anima, è la relizzazione della spiritualità, e ci prende i pensieri, la mente, il corpo accumunandoli in una armonia che può solo cantare: AMIOMACI CON PASSIONE. Siamo due corpi e un'anima.La tua e la mia in una fusione di corpi celesti, in una fusione di canti melodici che vengono da un mondo che non è di questa terra.

    Muri, abbattiamoli

    ponti, costruiamoli,

    Passione, non isoliamola,

    Compassione, vieni dammi la mano e amiamoci....

  • 1 decennio fa

    bella domanda

    ..ma l’odio è la somma di rabbia (perché l’ego, cioè la mente, non vede che le cose vanno come vorrebe) + invidia (di non essere o avere qualcosa che l’altro ha)

    ..ambedue sono un'errata identificazione della mente che cerca negli altri quello che può trovare solo nella propria coscienza e nel proprio cuore..

    la risposta è implicita nelle parole

    semplicemente portare la passione PER un altro essere a passione CON un altro essere

    si tratta "solo" di espandere la passione (che è il sacro Fuoco dell'essere umano fatto di pura vitalità) da una passione limitata all'individualità ad una omnicomprensiva di un altro essere.. e poi di tutti.. e poi.. della vita intera..

    Facendo questo la passione individuale per qualcun'altro che è di sua natura separativa comprende anche l'altro, perchè l'appassionato, la passione e "l'oggetto" della passione cessano di esistere divenendo una cosa sola: compassione

    ..così “L’Uno diviene Due, il Due diviene Tre e dal Tre l’Uno procede come quarto.» ..vi ricordate?

    P.S.

    ..non per fare il pignolo ma l’equazione che hai posto all’inizio potrebbe essere:

    la mente sta all’intelligenza come i sentimenti all’amore

    oppure

    la mente sta all’intelligenza come la pulsione ad accoppiarsi sta alla passione

    oppure

    la mente sta all’intelligenza come la pietà sta alla compassione

    oppure

    la mente sta all’intelligenza come la razionalità alla saggezza

    oppure

    la mente sta all’intelligenza come il potere alla forza

    ecc ecc

    infatti mente, pulsione ad accoppiarsi, pietà, razionalità, potere ecc creano muri..

    mentre intelligenza, passione, compassione, saggezza, forza creano ponti….facendo divenire i molti UNO

  • IPO
    Lv 7
    1 decennio fa

    "Generalmente la passione tra un uomo e una donna si muta in odio..."

    Perchè così pessimista?

    Ci sono anche coppie felici.

    Io e mia moglie siamo una di queste.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    solo il cuore porta alla compassione

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Preparati che ci vuole un po' d'astrazione per capire:

    Dante parlava della pietas: era il legame d'amore che univa Paolo e Francesca, acceso da un fuoco carnale, che li legava nella loro "dannazione", dell'essersi lasciati vincere dalla passione della carne.

    Ecco che vinti dalla carne, è facile tramutare il fuoco dello Spirito in un fuoco di tormento e di odio.

    La passione pura, che trascende la passione carnale, vince l'odio a priori per lasciar spazio alla conoscenza e all'umiltà: tolleranza, sopportazione e umiltà reciproca.

    L'odio nasce dalla concupiscenza carnale che è "competitiva", ovvero, "se togli a me questo piacere io ne rimango senza - odio - apparente riappacificazione, falso perdono - ma come faccio senza di te?" (le frasi in virgolette sono dei predicati silenziosi) E poi questo odio si ripete finchè non si pone fine alla relazione, anche se sarà apparentemente difficile. Diventa un falso amore basato solo sulla fisicità. Questa è compassione nata dalla carne.

    Lo Spirito invece viene dalla carità e dall'abbondanza: "Pace, prendi tutto quel che ti occorre per il tuo bene, sono qui per questo", e l'altro, nello stesso Spirito, allo stesso tempo prende e dà, ognuno prende solo quel che strettamente gli serve ed è sempre in grado di dare quello che si occorre, ecco la vera compassione, che nasce dallo Spirito.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Tanto olio di gomito, mia cara!

    Bisogna lavorare molto su se stessi.....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    amore e odio sono le due facce della stessa medaglia

    la passione dunque è l'espressione più alta e bella dell'amore verso l'altro.

    quando l'amore passa e và oltre non restano che due estranei ad odiarsi.

    la compassione è pietà verso qualcuno.

    non credo faccia parte della sfera amorosa tre due soggetti.

    posso avere infatti compassione per un barbone in strada non per la mia donna.

    infatti lei è sotto la mia protezione ed io farei la qualunque per risolverle i suoi guai. per amore.

    se si intende amore per la vita, l'intelligenza che dici creare ponti, si attiva per mantenerla e conservarla, per protegerla. (perdonami ma non sono così convinto)

    il pregiudizio verso l'altro è il frutto della società malata che stiamo vivendo al giorno d'oggi.

    il muro da abbattere è nelle menti di colui che lo erge.

    dovremmo sì...farlo...per amore della vita.

    ma il conflitto è in agguato.

    la passione politica sembra essere arrivata all'assunto del desiderio di potere ed il solo esclusivo interesse.

    se la coscienza fosse vigile sarebbe sì compassione. frutto dell'amore per la vita e per una società sana.

    com-passione o com-patire: se le prendi dal latino significherebbe essere con l'altro nel sentire. ma in italiano assume un altro significato che è Pietà.una sorta di amore universale.

    la passione non è PATIRE è desiderio.

    saluti vitali.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non sempre la passione si tramuta in odio, a volte arde a tal punto da consumarsi troppo velocemente e lascia totale indifferenza!!

    la passione fra un uomo e una donna non implica necessariamente un sentimento, secondo la mia esperienza se non ho null'altro che la passione da condividere con un uomo questa rimane costante nel tempo!!

    la mia passione per un uomo dura da ben 7 anni, non abbiamo mai messo di mezzo i sentimenti, ma basta un attimo, quando ci guardiamo negli occhi è subito amore puro che dura quel tot di tempo, poi un ciao, e tutto svanisce, fino all'incontro successivo!!

  • 1 decennio fa

    bella domanda, sembrano parole di osho.. per me non è facile vivere ciò, comunque la mia esperienza è che non si può andare direttamente a questo, più si va in profondità con se stessi in amore, più è possibile che ciò si rifletta all'esterno..

  • marte
    Lv 6
    1 decennio fa

    Le due parole non hanno, secondo me, grande attinenza l'una con l'altra, almeno secondo l'uso corrente che se ne fa.

    Passione tra uomo e donna attiene alla sfera dell'eros.

    Com-passione invece, che è il "patire-con" attiene alla sfera dell'agape, cioè dello spirito.

    Agape e eros possono anche sussistere insieme, ma non sempre. Gli amori "passionali" sono per lo più erotici e poco hanno in sè della "compassione", ma quando raggiungono anche questa sfera allora diventano veramente completi, pieni e anche fecondi come dovrebbero essere i veri amori.

    Altrimenti, come tu dici, possono scivolare verso la pericolosa china dell'odio perchè sono "passioni" unicamente e desolatamente umane.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non risponderò bene alla tua domanda però io però se amo nn amo con il cervello, ma con il cuore nn so cosa anno risposto alri io ho risposto in base a QUELLO CHE SENTO nn penso hahahaha

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.