Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

Come posso vivere senza il mio Max?

Scusate ragazzi,sono una schiappa nn volendo ho bloccato la domanda...perdonatemi ma nn ci sto con la testa...

Sono stata la proprietaria di un meraviglioso Golden per quasi 6 anni...Max. Max ci ha lasciati esattamente il 31 maggio scorso, Max cresceva forte fortissimo indomabile era veramente difficile gestirlo ma adorabile, a passeggio tirava come un cavallo....

Non ho mai visto un cane più forte...era parte di noi viveva con noi,dormiva ai piedi del nostro letto e preferiva stare a sonnecchiare in casa piuttosto che fuori nel nostro piccolo giardino....per noi era un figlio......al nostro Max mancava solo la parola.Non ha mai avuto bisogno del veterinario se nn per routine e solo ad aprile 2007 fu anestesizzato perchè aveva un forasacco nel naso.L'odissea comincia il giorno dopo Pasqua il 25 marzo scorso, lo portammo dal veterinario perchè avevamo notato una gengiva sanguinante.....sentenza senza analisi...avvelenamento...cura con Konakion vitamina k. Da premettere, che in questo studio di grande fama il migliore della nostra città ,ci sono 2 veterinari di provata esperienza,quindi tu che nn capisci niente ti fidi.

Max forte come era reagì bene,il sangue scomparve ma dopo 15 gg. di nuovo comparve, di nuovo stessa diagnosi nonostante io insistevo per le analisi,da notare che in questo tempo portavamo il cane dal veterinario nostro stimato conoscente ben 3 volte al gg. per le intramuscolari. Max nn dava segni di cedimento mangiava come sempre,era sempre + forte quando lo portavo io da sola ci volevano 3 persone per farlo entrare tanto che lì allo studio dicevano che aveva la forza di un toro,di un cavallo. Intorno al 20 maggio dopo quasi 2 mesi il mio Max diventa inappetente e comincia ad abbattersi,dopo 2 gg visto che la cosa continuava lo riportiamo e finalmente riesco ad ottenere il prelievo per le analisi ma troppo tardi ancora dovevamo ritirare le analisi Max peggiora il 26 maggio comincia a perdere sangue dal naso,la situazione stava precipitando capiamo che c'era qualcos'altro lo riportiamo da quelli imbecilli ma nn sapevano cosa dire gli somministrano del Tranex ma l'epistassi giunti a casa nn si ferma cominciamo a consultare internet a chiamare cominciano a balenare leshmaniosi,neoplasia, herlichiosi...Alle 4 del mattino troviamo il nostro Max in un lago di sangue chiamiamo il veterinario che inerme nn sa che fare ci consiglia di andare ad una clinica a circa 70 km.Giunti lì,immaginerete che viaggio angosciante, nn ritengono opportuno fargli una trasfusione,nonostante tutto il cane era vispo,vitale,ma dalle analisi fatte nel loro laboratorio ed avute subito nell'arco di mezz'ora viene riscontrata una grave insufficienza renale con un'azotemia a 110..il baratro.. il cane deve rimanere lì...lo lasciai e durante i gg successivi la situazione era stazionaria così come ci comunicavano per telefono...da uno snap test risultò positivo alla leshmaniosi malattia da noi endemica,ma siccome i sintomi sono simili all'herlichiosi nn esclusero neanche questa i cui sintomi potevano essere più attendibili.Dopo 3 gg.la situazione degenera azotemia superiore a 130 i suoi reni nn funzionano più...io e mio marito nella disperazione più acuta siamo corsi a riprenderci un cane clinicamente morto che nn ce la faceva più neanche a camminare..con una bocca rovinata ,le mucose color fango, una lingua piena di ulcere e un fortissimo alito uremico..il nostro Max il cane più forte e più bello del mondo possente,fiero,regale...Abbiamo dovuto optare per l'eutanasia,l'abbiamo riportato nella nostra città e così abbiamo deciso per finire quest'agonia per lui e per noi,almeno ha fatto il suo ultimo viaggio nella sua macchina,almeno nn s'è sentito abbandonato...siamo stati con lui fino al suo ultimo respiro,piangendo,disperandoci ed accarezzandolo per fargli sentire il nostro amore...E' stato straziante ma glielo dovevamo ...nn poteva finire la sua vita da solo....e fino all'ultimo ci ha dimostrato il suo amore noi lì a dargli la morte e lui agonizzante ma felice muoveva la sua splendida coda.Ed ora la nostra casa è vuota...sono passati più di 10 gg,ma da allora nn si ride più,quasi nn si mangia più e io nn nn mi dò pace ho litigato con i medici, ho fatto ricerche,ha messo la storia in rete e nn mi perdono, così come ho detto ai 2 veterinari di essermi fidata di 2 perfetti incompetenti che hanno trattato il caso con negligenza e superficialità e invece di pensare alla diagnosi guardavano le fattezze del cane che ha così pagato per la sua bellezza,infatti così si sono giustificati dicendo che sono stati fregati dalla sua possentezza... gli ho semplicemente detto che nn li denuncio tanto so che nn saranno radiati dall'albo ma gli auguro tutto il male del mondo..

Questa è la mia storia...la nostra storia..la storia di una famiglia distrutta...quasi 6 anni bellissimi che nessuno mai più ci restituirà...

22 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    ti ho già spiegato il mio dolore e ciò che è accaduto a me con la mamma per cui ricordati che ti sono vicina e capisco quello provi anche io ho avuto ed ho tutt ora voglia di piangere mentre la ricordo il momento più brutto è la sera quando vado a dormire che la mente è libera tutti dormono mi viene da piangere e mi addormento per quanto ho gli occhi pesanti. anch io ho il tuo stesso dolore al cuore ma amici tanto dolci mi hanno fatto riflettere che se ora mi piango addosso non posso dimostrare ne a me stessa ne a nessuno quanto valeva la mia mamma..........lei nel dolore non si è mai lamentata ed io che faccio invece di far vedere quello che di buono ha fatto con me sto qui a piangere......non è giusto ne per lei ne per me e poi devo reagire per me ma soprattutto per mio padre che veramente è rimasto solo............quindi dico le stesse cose a te il tuo amico Max ti è vicino tutti i momenti,non vorrebbe vederti soffrire cosi quindi fallo per lui, per voi e per chi avete attorno dimostrate il valore di Max ..............bacioni zio Rex

  • Welsh
    Lv 6
    1 decennio fa

    Sono nella tua stessa situazione, come ti ho già detto da poco è morta la mia Shaira di cancro.

    Sto pensando di andarmene via dal mio paese perchè qui tutto mi ricorda lei... sto già guardando qualche monolocale nel paese di mia mamma... almeno è un paese pulito, qui dove sono c'è tanto inquinamento e le malattie sono all'ordine del giorno... e poi non ci voglio più stare in un posto che mi ha portato via la cosa più bella della mia vita...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ti giuro che mi sono venute le lacrime agli occhi, ma allo stesso tempo ho provato rabbia per quei stupidi ed incompetenti veterinari...

    Ora le cose da fare sono due:

    cercare di superare questo dolore immenso con l' aiuto degli amici o dei familiari ma questo richiederà molto tempo, oppure comprare un altro cucciolo a 4 zampe che sappia alleviare il dolore che voi avete ancora dentro.

    Spero di essere stato utile nei vostri confronti..ciao a tutti..

    PS: sarei stato molto felice di conoscere il vostro fortissimo Max...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ho passato anch'io tutto quello che hai passato tu! e oggi propio oggi e l'anniversario della morte della mia cagnina jolie e nn mi sono ancora data pace! sono tre anni che tutte le sere pensandola piango! mi ricordo i suoi occhi quando ho dato l'ok per.......mi ha salutata in un modo straziante e io sono qua tutte le sere a ricordare i momenti belli che abbiamo passato!l'ho amata molto per 11 anni e....sono disperata! come mi fosse morto un figlio!! nota che ne ho uno ..e affetto diverso ma ...uguale!! ciao coraggio!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Dai, zelda fatti forza.... pensa a tutti i momenti belli passati con Max...ti sono vicina..

    un abbraccio fortissimo!

    Sciaira e rex un abbraccio fortissimo anche a voi!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non ho parole, e onestamente credo che non possano esserci la tua storia parla da sola.commossa ti abbraccio

  • Elisa
    Lv 5
    1 decennio fa

    E' terribile perdere un amico in questo modo... capisco la vostra rabbia e il vostro dolore.

    La mia adorata micia se n'è andata in tre giorni, le abbiamo fatto fare la puntura. Aveva 16 anni, ed era con me da quando ne avevo 8... praticamente siamo cresciute insieme!

    Purtroppo i nostri amici pelosi hanno una vita più breve della nostra anche se non incontrano ostacoli sul loro cammino (come la malattia del vostro Max)... sono destinati ad incrociare le nostre vite per una decina di anni, tatuare il loro nome sul nostro cuore e poi andarsene, a volte improvvisamente, silenziosamente. Lo so che Max avrebbe potuto essere con voi ancora diversi anni, regalarvi altri momenti felici... ma è andato, non si torna indietro.

    Piangi, disperati, è normale e giusto che sia così, del resto era un membro della vostra famiglia.

    Ma poi butta via tutti i pensieri negativi, dimenticati della rabbia. Lascia che il ricordo di Max sia un ricordo pulito, di gioia e amore.

    E prenditi un altro amico peloso, quando la tristezza se ne sarà andata, quando vi sentirete pronti per ricominciare.

    Un abbraccio

  • anch'io ho perso la mia Judy da pochissimo e ti posso capire benissimo e non mi stancherò mai di dire che è un dolore che ti fa mancare il respiro

  • 1 decennio fa

    sto vivendo una vicenda simile, lui sembra ben curato ed è fortissimo ma vivo nell'angoscia di perderlo, sono dovuta però passare anche io tra più veterinari incompetenti e soprattutto senza amore per gli animali,sembra incredibile.

    Sono fortunata lui è ancora qui con me ma è un anno e mezzo che non vivo e sto solo accanto a lui per vivere ogni attimo possibile non sapendo quando ne rimarranno.Ti ringrazio,penso che in molti faremo esperienza dalla tua storia e ti sono vicino con molto sincero affetto

  • Anonimo
    1 decennio fa

    mi dispiace davvero un mondo! giuro che sto piangendo! non so che altro dire...='[

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.