Sabi
Lv 4
Sabi ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

E' possibile che nei biscotti per cani ci mettano dentro?

delle sostanze che danno dipendenza? Ora ho cambiato marca, ma con quella precedente vedevo il mio cane, quando mi avvicinavo al barattolo, quasi trasformarsi e avere comportamenti da "tossico". So già che qualcuno mi risponderà di non darglieli, ma per educarlo, ho bisogno di gratificarlo quando ubbidisce. Voi come fate?

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il problema dei cibi per animali è da prendere in seria considerazione per tutte quelle persone che intendono fare una scelta etica di rispetto della vita degli altri animali - non solo di quelli che hanno in casa e che amano.

    La maggior parte delle multinazionali che producono cibi per animali effettuano test invasivi su cani e gatti per provare l'efficacia e la non-pericolosità dei cibi che producono. I test consistono nell'indurre malattie in animali sani e provare a curarli coi cibi medicati. Gli animali vengono in questi casi tenuti sempre in gabbia in stabulari appositi.

    Tra giugno e luglio del 2003 è stato organizzato un sondaggio dalla dott.ssa Antonella de Paola, autrice della "Guida ai prodotti non testati" (ed. Cosmopolis), a cui hanno aderito varie associazioni, gruppi, mailing list, siti web, ecc.

    È stata inviata una lettera nella quale si chiedeva alle aziende contattate la loro posizione in merito ai test su animali.

    Le marche scelte sono allo stesso tempo le più diffuse e quelle che fanno riferimento a multinazionali già sotto boicottaggio da parte di associazioni straniere per i comprovati test invasivi su animali da esse commissionate.

    Il risultato del sondaggio: liste "positive" e "negative"

    Tranne Affinity Petcare, che ha affermato di non eseguire né di commissionare test su animali per la produzione dei suoi mangimi, le altre NON hanno risposto, quindi, non avendo esse smentito il loro coinvolgimento in test su animali, risulta necessario un forte boicottaggio da parte dei consumatori per sostenere quello già in atto in altre Nazioni.

    Oltretutto, alcune di queste multinazionali sono già sotto boicottaggio per motivi non animalisti ma umanitari.

    Cosa fare? NON comprare mai prodotti della lista 01: sono testati su animali; preferire in assoluto i prodotti della lista 03, che oltre a essere non testati sono anche vegetariani; in alternativa, scegliere i prodotti della lista 02, non testati su animali (ma NON vegetariani).

    QUESTI ELENCHI POSSONO ESSERE INCOMPLETI.

    QUANDO COMPRATE, LEGGETE SEMPRE L'ETICHETTA!!!

    01. Aziende che eseguono test su animali

    GRUPPO MARS:

    Cani: Chappi, Pedigree, Cesar, Royal Canin (tutta la linea). Gatti: Frolic, Whiskas, Sheba, Kitekat, Catsan (sabbia), Royal Canin (tutta la linea).

    GRUPPO COLGATE PALMOLIVE:

    Hill's Science Diet, Hill's Prescription Diet.

    Per maggiori informazioni:

    www.helpthedogs.org/campaigns/petfood.html

    GRUPPO PROCTER & GAMBLE:

    Iams, Eukanuba.

    Per maggiori informazioni:

    www.uncaged.co.uk/iams.htm

    www.iamsodead.com

    www.peta.org/feat/iams/video.html

    Note: Procter & Gamble è da anni oggetto di un boicottaggio "animalista" in quanto utilizza test su animali per alcune sue linee cosmetiche.

    GRUPPO NESTLÈ:

    Cani: Fido, Friskies, Pro Plan, Purina ONE, Purina veterinary diets. Gatti: Felix, Friskies (Gourmet), Purina ONE, Pro Plan.

    Note: Nestlè è boicottata da 20 Paesi del Mondo già per motivi umanitari (scorretta commercializzazione del latte in polvere nei Paesi del Terzo Mondo e conseguente morte di centinaia di migliaia di bambini).

    BAYER:

    Cani: PRO GRES. Gatti: PRO GRES.

    Note: Non sappiamo se tale alimento sia stato testato su animali. Certo è che Bayer è una azienda farmaceutica/chimica/agrochimica (pesticidi e OGM) tra le più grosse del mondo e tra le più attive nel campo della vivisezione. È pertanto consigliabile NON scegliere i prodotti Bayer per i propri acquisti.

    02. Aziende che NON eseguono test su animali

    La stragrande maggioranza delle piccole aziende PRIVATE (cioè NON di proprietà delle multinazionali di cui si è detto nella lista 01), non hanno interesse a sovvenzionare costose sperimentazioni su animali; pur utilizzando di norma ingredienti testati su animali da terzi, o vendendo prodotti realizzati dalle aziende di cui al punto precedente, non incentivano questi test commissionandoli espressamente o eseguendoli in laboratori di proprietà. Considerata l'attuale situazione generale, possono essere pertanto giudicati "meno peggio". Qui di seguito citiamo alcune marche che, in questo secondo gruppo, sono preferibili alle altre per la qualità dei loro prodotti (ingredienti biologici, non uso dei conservanti, ecc.).

    AFFINITY PETCARE:

    Cani: Advance, Advance Veterinary Diets, Ultima, Puppy Chow, Dog Chow.

    Gatti: Advance, Advance Veterinary Diets, Ultima, Cat Chow, Brekkies Excel Cat, Special Care.

    Note: Affinity Petcare produce Cat Chow e Dog Chow. Anche Purina produce Cat Chow e Dog Chow. Identico nome di marca, ma aziende diverse che producono alimenti diversi (PURINA finanzia la VIVISEZIONE, Affinity Petcare non la finanzia). Quindi, attenzione al produttore!

    ALMO NATURE (umido e crocchette)

    [ www.almo.it ], ingredienti naturali e senza additivi

    AROVIT (garantiti Peta UK):

    Bau (c/o ESSELUNGA), Bull (c/o CONAD), Fufi (c/o CONAD), Miao (c/o ESSELUNGA), Ronnie (c/o COOP), Winner Cat/Winner Dog (solo cibo umido, c/o LD MARKET).

    BURNS:

    [ www.antba.com/prodotti.htm ], garantita da Uncaged.

    COOP:

    Solo il cibo umido, prodotto da Arovit, garantito Peta UK.

    CSJ:

    Prodotto da CSJK9 Limited [ www.csjk9.com ] e in vendita su ordinazione: Laura Piperno 011 9876 639 - 348 7801 046, garantito da Peta UK.

    EFFEFFE Petfood:

    Società controllata di Arovit.

    FORZA10 (Sanypet)

    [ www.forza10.it ] Alimenti privi di additivi chimici per cani e gatti

    PASCOE'S:

    100% biologici e privi di coloranti artificiali, conservanti e aromatizzanti

    03. Aziende da preferire: totalmente cruelty-free

    Nessuna delle marche comprese nelle liste 01 e 02 cerca di risolvere il problema di fondo dell'uccisione di animali di altre specie (mucche, maiali, vitelli, conigli, polli, ecc.) per nutrire cani e gatti o altri "animali d'affezione" carnivori.

    Per approfondimenti su questo tema, si consiglia di leggere su SaiCosaMangi.info: "Nutrire gli animali d'affezione".

    In Italia esistono poche marche che producono cibo vegetariano per animali, le elenchiamo nella seguente tabella:

    AMÌ:

    Crocchette vegetariane per cani e gatti [ www.aminews.net ].

    ANIWELL:

    [ www.aniwell.it ], i prodotti si ordinano dal sito e sono anche reperibili nei negozi di alimenti biologici, di cibi per animali, in ambulatori veterinari. Offre anche un tipo di crocchette vegetali per cani.

    YARRAH:

    Produce sia cibi carnivori che vegetariani (vegetariani solo per cani), crocchette e umido, e si trova nei negozi di alimentazione naturale.

    ROCKY:

    Biscotti [ www.antba.com/prodotti.htm ], garantito da dichiarazione aziendale e prodotto da Industrie Salustrid Rocky srl, Strada Privata Lamarmora 3, 28062 Cameri (NO).

    NATURAL LIFE PETFOOD:

    Garantito da Peta UK e prodotto da Natural Life Pet Products, in vendita a Napoli, Salerno, Caserta, Riccione, Roma 081 8507330 - optime@libero.it, con opzioni vegan [ www.nlpp.com ].

    Cosa puoi fare tu

    1. COOP e Esselunga, che per altri versi si dicono zoofili, vendono i prodotti IAMS. Scriviamo loro dicendo di evitarli:

    segreteria.direzione@coopitalia.coop.it

    servizio-clienti@esselunga.it

    Lettera-tipo:

    Spett.le Direzione,

    unisco la mia voce a quella degli altri vostri clienti animalisti/zoofili per chiedervi di boicottare il marchio di cibo per animali IAMS, sostituendo i loro prodotti con altri prodotti di qualità ma no-cruelty. IAMS è infatti coinvolto in attività di sperimenatzione su animali, crudele e inaccettabile.

    Vi sono altre marche di cibo per animali che non effettuano questo

    genere di test, vi prego di scegliere quelle.

    Per approfondimenti sulle indagini condotte su IAMS e per sapere quali

    marche sono cruelty-free, potete visitare la pagina:

    http://www.consumoconsapevole.org/pet_food_e_vivis...

    Cordiali saluti,

    nome cognome

    2. Scrivi e fa scrivere lettere di protesta alle aziende che finanziano la vivisezione. Sono sufficienti poche righe, quello che segue è un messaggio-tipo da personalizzare. Ecco gli indirizzi:

    prodotti FRISKIES/PURINA

    consumatori.servizio@it.nestle.com, Alessandro.Magnoni@it.nestle.com

    prodotti IAMS/EUKANUBA

    iams&you@iams.com, info@wonderfood.com

    prodotti MARS/WALTHAM

    Masterfoods Italy - via Dante, 40 - Belgioioso (Pavia) - fax: 0382/970493

    prodotti HILL'S PET NUTRITION

    Hill's Pet Nutrition srl - via Giorgione, 59-63 - 00147 Roma

    Lettera-tipo:

    Spett.le ..............................................,

    desidero comunicarvi che non comprerò più il vostro cibo per animali, sino a quando non rinuncerete all'autorizzazione ministeriale alla vivisezione attualmente in vostro possesso.

    Distinti saluti,

    nome e cognome

    Fonte/i: Se sono così schifosi non mi stupirei anche della dipendenza.. e poi anche nei prodotti umani mettono sostanze che creano dipendenza.. per esempio nel burro cacao.. inizi a usarlo poi le tue labbra hanno bisogno della stessa sostanza per restar morbide . Ma poi c'è male e male..
  • 1 decennio fa

    si infatti alcune marche erano state tolte dal commercio proprio perchè davano assuefazione poi non si sa come sono riemerse dal nulla...................mah quindi attenzione prova con le sue crocchette.............bacioni zio Rex

  • 3 anni fa

    Puoi imparare ad educare il tuo cane con questo metodo http://CorsoAddestramentoCani.latis.info/?8F9q

    Tutti vorrebbero avere un cucciolo beneducato, felice e socievole, ma questo dipende in gran parte da come viene addestrato. Ecco perché è importantissimo iniziare il prima possibile a insegnargli le buone maniere.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    è solmente furbo, sa che in quella scatola c' è biscottino e selo aspetta, ma è normalissimo, non è drogato, tranquilla

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    il mio cane e' solo contento quando li tiro fuori...non penso che creino indipendenza,cmq e' giusto prememiarlo con un biscotto perche le crocchette sono il pasto che deve fare,mentr invece il biscotto e' un premio che si da ogni tanto e lui questo deve capirlo...si forse,basta dargli qualcosa e il cane capisce che ha fatto una cosa giusta,indipendentemente da biscotto o crocchetta..pero' io glie li compero..poveri sti cani ogni tanto qualche sapore diverso

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io x farlo ubbidire metto un biscotto che so che ne va matto poi li dico seduto ecc... e lui ubbidisce xk sente l'odore del biscotto che li piace tanto e poi come rincompensa li do il biscotto in qui lui va matto ..........ciao spero che ti sono da aiuto......

  • 1 decennio fa

    bisogna vedere che biscotti. perche se sono crocchette che compri in sacchetto,quelle non dovrebbero causare dipendenza, mentre se compri quelle in barattolo magari anche al supermercato è piu' probabile che causino un po di dipendenza .

    comunque ti consiglio di andare a comprare le crocchette in negozzi specializati

  • 1 decennio fa

    potresti usare, anzichè il cibo, un premio tipo gioco, o una pallina, come fanno gli addestratori dei cani antidroga. prova a vedere in giro sul web se trovi info! cmq. il suo premio non deve essere grande basta anche una minimissima quantità per cui potresti anche dargli un pezzettino di pane, o di uovo o di pasta....sempre stracotta però eh...

  • 1 decennio fa

    Non credo che ci siano sostanze che danno addirittura dipendenza. Magari gli piacciono semplicemente tantissimo ed è un po' testone e viziato per cui non vuole altri biscotti se non quelli. Prova cmq a cambiare un po' di marche sperando di trovarne un'altra che gli piace.....altrimenti se non puoi proprio farne a meno, prendigli quelli. Cmq dopo un po' che usi i biscottini come premio devi gradualmente passare a sostituirli con le coccole e le carezze, altrimenti rischi che diventi obeso!

    Spero di averti aiutato.

    Bacio

    Fonte/i: Veterinaria
  • Anonimo
    1 decennio fa

    si ci sono sia sostanze che creano dipendenza che eccitanti...daglieli ma con parsimonia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.