Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

etcetera ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Acido ialuronico o sangue di drago?

L'altra sera sentivo in TV la pubblicità di un prodotto cosmetico. Nello spot si è ripetuto per 3 volte che il prodotto contiene acido ialuronico. Ma quanti sanno di cosa si tratta? La pubblicità si rivolge a un ristretto pubblico competente o usa termini di accezione scientifica in virtù del loro potere suggestivo per la massa e rendere la magia più potente? L'uso di un termine scientifico che è incomprensibile ai più produce lo stesso tipo di incanto del latino nella messa di un tempo o della formula magica del vecchio stregone, con l'aggravante di paludarsi di pseudo tecnicismo per fingersi credibile secondo i canoni culturali vigenti. L'acido ialuronico non è sangue di drago, ma siamo sicuri che ci sia davvero una sostanziale differenza per chi lo sente pronunciare in TV? La magia alla fine la vince sempre?

Aggiornamento:

Non si dovrebbe dire, ecco tutto, sinefrina e non si dovrebbe dire perché non ha nessun senso logico in quel contesto che è un contesto di pura suggestione! Dirlo equivale a una pura suggestione magica. Se vuoi dirlo devi anche spiegare cos'è, altrimenti è un amuleto, un abracadabra e nient'altro che questo. Ma al pubblicitario non interessa che si capisca, solo la suggestione che la parola produce.

Aggiornamento 2:

E' vero Panter si apprendono e si metabolizzano senza mai capirli, come si imparano le formule magiche, con l'aggravante di sentirsi tecnologici. In fin dei conti meglio il sangue di drago, è più onesto!

Aggiornamento 3:

Nol, c'è un piacere irrefrenabile nell'incazzarsi quando vedo come ce la menano per il naso confidando nell'ottusità di parole (esatte, ma incomprensibili a chi ascolta) che riempiono la bocca come abracadabra (Kazzo ma questo acidoialuronico è scientifico! Senti che bell'effetto fa!... non ci capisco niente lo stesso, ma se lo dice il tipo in camicie bianco c'è da crederci). Non mi rassegno alla nuova demenza ottusa che impazza e viene alimentata nel mondo (inganno costruito su un inganno perché sembri vero), mi salva dalla depressione riempiendomi di adrenalina. Meglio l'infarto della rassegnata depressione, perché non sono nato per per il "Ma chi se ne frega, mangia, bevi, scopa, fatti e cuor contento!", non sono nato per essere un simpaticone nè per il padrone del vapore né per gli schiavi beoti. Che dici sono fatto male? Ciao carissimo

Aggiornamento 4:

Citazione assai interessnte Samsara che mi conferma il sospetto che avevo, ovvero che i tecnicismi servono solo come strategia per abbindolare facendo credere che sia roba seria. Non so in quale categoria di consumatori io rientro fra quellle da te enunciate )a parer mio nessuno e potrebbe essere interessante studiare una strategia di suggestione per queli come me, ma temo di essere un campione troppo poco quantitativamente determinante per il mercato.

Aggiornamento 5:

E' utile dottor k, perché fa vendere. Che sia utile per altro non è né compito né intento della pubblicità dimostrarlo e il discorso vale più che mai per i cosiddetti prodotti biologici che non sono che l'altra faccia del tecnicismo. La pubbicità suggestiona, se riesce a farlo facendo finta di non suggestionare, ingannandoci quindi doppiamente la suggestione inconsapevole che genera è di assai maggior potenza.

Aggiornamento 6:

Pit mi chiedo come riesci alla tua età a essere ancora così demenziale nelle tue risposte, rispondi sempre senza aver capito nulla dellle domande: ti riesce naturale o ti ci devi impegnare per mettere giù 4 parole insensate? Cosa c'entra con la pubblicità la tua risposta, poi me lo spieghi, quando hai finito di fare la maestrina dalla penna rossa.

Samsara lascia perdere le demenzialità che scrive Pit in preda all'arteriosclerosi dell'ex ingegnere di genio, rischi di trovarti l'e-mail intasata di minacciosi rigurgiti e non è un bello spettacolo.

Aggiornamento 7:

Cocota le tue risposte mi lasciano come sempre perplesso, non capisco mai se hai capito tutto o niente. Come possiamo fare per sincronizzare i linguaggi?

Aggiornamento 8:

York, dubito che oggi ci sia maggiore informazione e non la trovi di certo sui giornali femminili che vivono di pubblicità, come la maggior parte di tutti i giornali. Direi anzi che oggi, scientificamente parlando (e non solo) c'è molta ma molta più ignoranza, ottimamente camuffata da una pubblicità che ci persuade di essere informati. Parafrasando una reclame della nostra beata infanzia si può dire che il parolone scientifico oggi come ieri crea l'atmosfera. Oggi in modo più credibile, meno naive, perché la psicologia della suggestione si è molto evoluta, ma la sostanza è sempre la stessa: al contadino non far sapere quanto ci guadagno a prenderlo per il ... (lascio a te completare la rima). Ciao cara.

Aggiornamento 9:

York e Sinefrina, vi consiglio un libriciino sulle tecniche di suggestione, molto moderne: "piccolo trattato di manipolazione a uso degli onesti" (Joule, Beauvois)

2 risposte

Classificazione
  • Sinefrina ha colpito nel segno!

    Anche in elettronica si usa reclamizzare con termini sconosciuti alla massa, ma...... alla fine si apprendono e si metabolizzano.

    ciaao

  • 1 decennio fa

    Negli anni 50 era diffusa in italia un acqua minerale di cui si vantava come caratteristica il fatto che fosse leggermente radioattiva. Negli stati uniti venivano vendute le atomic pills, ricostituenti a a base di radioisotopi leggeri. Atomico era una parola di moda, si cercava di vendere tutto cio' che aveva attinenza col nucleare inclusi orologi con lancette rivestite di trizio e tutti erano orgogliosi di possederli. Poi tocco' alla Plastica nel 60 poi al Transistorizzato nel 70, al Digitale negli anni 80 ora si usa il Biologico (mele biologiche , come se l'alternativa fossero le mele sintetiche)

    Piu' che strumenti pubblicitari sono veri e propri modi di vita: si diffonde una nuova tecnologia che si lega al nostro stile di vita perche' e' utile. Da questa , escono una serie di libri, oggetti articoli e film ed i pubblicitari si agganciano al treno e promuovono su questa base i loro prodotti

    Acido ialuronico , collagene, Non sono radioattivi o artificiali o di derivazione animale, sono Biologici, in piu' li abbiamo nell' organismo quindi sono buoni, moderni e non possono farci male.

    Quindi via con creme , magari anche buone che si vendono legandole alla moda del momento

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.