Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

sos cucina aiuto?

ciao a tutti stasera mi piacerebbe cucinare per il mio fidanzto qlcs di buono a lui piacciono tanto i ravioli con il sugo mischiato cn la panna tipo qll che fanno nei ristoranti...vorrei saperre la ricetta...mi potete aiutare??'

accetto anke consigli culinari ..cosa potrei preparare sempre cn i ravioli???(ravioli+ salsa, ragù tutto al pomodoro)

e per secondo???

Aggiornamento:

grazie siete davvero gentilissimi

9 risposte

Classificazione
  • Marla
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ravioli alla crema rosa

    x4

    - 200 gr.ravioli

    - 150 gr. di pomodori

    - 1 rametto rosmarino

    - 4 foglie di basilico

    - 1 dl di panna

    - 20 gr. di parmigiano grattugiato

    - sale q.b.

    Sbollentate i pomododori, privateli della pelle e dei semi e spezzettate grossolanamente la polpa, quindi fateli cuocere per 1 0 minuti a fuoco basso in una casseruola con il rosmarino e un pizzico di sale.

    Eliminate il rosmarino, passate i pomodori al mixer e mettete la passata nella casseruola, unendo le foglie di basilico, lavate e asciugate delicatamente. Coprite e proseguite la cottura, per circa 5 minuti.

    Scaldate la panna in un tegame, aggiungetevi la salsa di pomodoro, da cui avrete tolto le foglie di basilico, e portate quasi a bollore, quindi regolate di sale.

    Lessate i ravioli, in acqua bollente salata, scolandoli ancora molto al dente. Versateli nel tegame con la salsa e cuocete ancora per qualche minuto, mescolando per amalgamare bene. Serviteli ben caldi, conditi con il parmigiano grattugiato.

    scaloppine allo zafferano

    Ingredienti:

    4 fettine di lonza di maiale,

    20 gr di burro

    1 bustina di zafferano,

    1 bicchiere di vino bianco,

    20 gr di farina, olio di oliva,

    sale e pepe q.b.

    Far sciogliere lo zafferano nel vino bianco e lasciar riposare per una decina di minuti.

    Nel frattempo soffriggere il burro e l’olio in una padellina antiaderente e adagiatevi le fettine di carne, battute e infarinate e rosolatele per 5 minuti per lato.

    Salate,pepate e irrorate le scaloppine con il liquido allo zafferano fino a ricoprirle

    Lasciar restringere il sughetto ottenuto girando le scaloppine per farle insaporire da entrambe i lati.

    Servite le scaloppine allo zafferano su un piatto da portata cospargendole del sughetto allo zafferano.

    oppure.....

    tortellini panna e prosciutto

    x4

    - 350 gr. di tortellini

    - 70 gr. di prosciutto cotto a cubetti

    - 70 gr. di panna da cucina

    - 1 noce di burro

    - noce moscata a piacere

    Fate sciogliere il burro sul fondo di una padella antiaderente, versate la panna e il prosciutto e fate rosolare per un minuto. Aggiungete i tortellini, mescolate e cuocete a fuoco vivo per tre minuti con un coperchio (Se non avete il coperchio aggiungete due cucchiai d’acqua). Togliete il coperchio, spolverate con la noce moscata e servite.

    pollo alla birra x4

    8 coscette di pollo ( o anche sovraccosce di pollo),

    1 cipolla,

    500 ml di birra,

    50 gr di farina 00,

    sedano,

    1 carota,

    3 cucchiai d’olio,

    sale e pepe

    Far rosolare in poco olio, in una wok le cipolle, la carota e il sedano tagliuzzato in pezzetti piccolissimi

    Fare dei tagli sulle coscette di pollo ( io ho usato solo 5 pezzi di pollo perchè eravamo in due), salare, pepare, infarnarle e metterle nella wok.

    Rosolate bene da entrambi i lati le coscette.

    Una volta rosolate le coscette, aggiungere la birra fin quasi a ricoprirle e cuocere a fiamma bassa per 30 minuti circa ( con un coperchio sopra).

    A cottura quasi ultimata, aggiustare di sale, togliere il coperchio e alzare la fiamma facendo restringere il sughetto del pollo.

    Servite quindi il pollo alla birra nei piatti nappando il tutto con il fondo di cottura

  • fio_21
    Lv 5
    1 decennio fa

    eccola di nuovo sta qua che ricicla le risposte....

    cmq potresti fare dei ravioli radicchio e ricotta conditi burro e salvia e magari una bella bistecca ai ferri con un'insalata mista e finire con delle belle fragole con gelato o degli spiedini di frutta fresca....

  • Questo è un piatto che a me piace molto!

    Per quanto riguarda le quantità indicativamente: x 2 persone

    2 tuorli uovo e relativi albumi

    gherigli tritati grossolanamente, cubetti di prosciutto cotto, gruviera gratugiata, burro, panna liquida sta a te stabilire le quantità secondo il vostro gusto.

    Fare un miscuglio di tuorli d'uovo e panna un pizzico di sale e noce moscata. uniscili ai ravioli (ravioli che avrai lessato precedentamente e conditi con il burro fuso.) mescola bene e unisci gli albumi montati a neve fermissima. ora disponi in una pirofila imburrata uno strato di ravioli e metti un po' sopra gherigli tritati, i dadaini di prosciutto cotto e spolverizza con gruviera gratugiato poi prosegui così con un altro strato fino a terminare gli ingredienti mettendo ogni tanto dei fiocchetti di burro. poi metti il tutto in forno a 180° fino a quando la superficie è dorata. E buon appetito.

    Per secondo va sempre bene delle scaloppine al vino bianco o al limone.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Invece dei ravioli prendi dei pansotti che sono sempre una sorta di ravioli poi puoi condirli con la "salsa noci"

    oppure "burro e salvia"

    ciao

    Fonte/i: se non trovi i "pansotti" che sono un piatto Ligure della zona di Recco vanno bene anche dei normali ravioli a patto che siano ripieni solo di verdure
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Danny
    Lv 4
    1 decennio fa

    con i ravioli conosco questa ricetta semplice semplice:

    Ravioli con Ricotta e Basilico (questa è per 4 persone)

    400 gr di ravioli

    200 gr di ricotta

    1/2 vasetto di panna

    1 noce di burro

    1 mazzetto di basilico

    1 pizzico di noce moscata

    1 pizzico di pepe

    2 fettine di cipolla

    3 cucchiai di parmigiano grattuggiato

    Lessare i ravioli in abbondante acqua salata.

    Rosolare le fettine di cipolla nel burro.

    Quando questa è dorata toglierla ed aggiungere al burro due cucchiai di ricotta, la panna ed un pizzico di noce moscata.

    Mescolare bene il tutto e lascire in padella a fuoco spento.

    Scolare i ravioli quando fengono a galla.

    Mescolarli con la ricotta, il preparato di panna, il parmigiano ed il basilico lavato e tagliato a pezzi.

    Pepare e portare in tavola.

  • 1 decennio fa

    predni dei ravioli alle erbette e condiscili con il sugo di noci

    magari prima fai prosciutto e melone e poi una bella torta di frutta

    яσѕє = bravissima con il copia incolla Dove hai preso il diploma?

  • 1 decennio fa

    ingredienti per 4 persone

    - 350 g di arrosto di manzo (o di pollo o tacchino)

    - 2 cucchiai di fondo di cottura dell'arrosto sgrassato

    - 70 g di prosciutto crudo in 1 fetta

    - 1 uovo

    - 60 g di parmigiano grattugiato

    - cannella in polvere

    - noce moscata

    - 400 g di salsa di pomodoro

    - sale e pepe

    Preparate il ripieno. Tritate finemente il prosciutto crudo e l'arrosto e, raccoglieteli in una terrina, poi incorporatevi metà del parmigiano grattugiato, il fondo di cottura dell'arrosto e l'uovo, mescolando bene con un cucchiaio di legno. Insaporite con un pizzico di cannella, una grattata di noce moscata, un pizzico di sale e una macinata di pepe; quindi mescolate con un cucchiaio di legno fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Stendete la pasta in una sfoglia sottile e distribuitevi a intervalli regolari il ripieno, formando i ravioli. Fate cuocere i ravioli in abbondan­te acqua bollente salata, scolateli al dente, conditeli con la salsa di po­modoro e il parmigiano grattugiato rimasto e serviteli, guarnendo con stecche di cannella.

    LA VARIANTE: Se non gradite l'aroma della cannella, potete sostituirla con 1 spicchio d'aglio e un poco di prezzemolo finemente tritati.

    Ravioli con vongole e spinaci

    ingredienti per 4 persone

    - 350 g di pasta fresca all'uovo

    - 1 kg di vongole pulite

    - 500 g di spinaci puliti

    - 1 spicchio d'aglio sbucciato

    - 2 scalogni tritati

    - 300 g di pomodori pelati a pezzetti

    - 1 dl di vino bianco

    - 30 g di burro

    - 6 cucchiai di olio d'oliva extravergine

    - 1 cucchiaio di prezzemolo tritato

    - pepe rosa

    - sale

    Preparate il ripieno. Rosolate per 2 minuti gli spinaci in una padella con il burro; sgocciolateli, tritateli e rimetteteli sul fuoco per farli asciugare perfettamente. Mettete le vongole in un tegame con l'aglio, il prezzemolo tritato, 2 cucchiai d'olio, il vino e fatele aprire a tegame coperto, scuotendo ogni tanto. Staccate i molluschi ed eliminate i gusci chiusi; filtrate il liquido di cottura e conservatelo. Unite gli spinaci e le vongole (tenendone da parte 1/3) e fate insaporire 1 minuto.

    Preparate il condimento. Cuocete per 7-8 minuti i pomodori con l'olio rimasto, gli scalogni e il sugo delle vongole; unite i molluschi che avete tenuto da parte, il pepe rosa e fate insaporire.

    Stendete la pasta e distribuitevi a mucchietti il ripieno, confezionando i ravioli. Fateli cuocere in abbondante acqua bollente salata, quindi scolateli al dente, conditeli con il ragù di vongole e servite.

    Ravioli con ricotta e noci

    ingredienti per 4 persone:

    - 350 g di pasta fresca all'uovo

    - 200 g di ricotta romana

    - 50 g di gherigli di noce

    - 2 tuorli sodi

    - 40 g di parmigiano grattugiato

    - 10 g di pinoli tostati

    - 1 limone non trattato

    - 200 g di pesto

    - noce moscata

    - sale e pepe

    Preparate il ripieno. Passate al setaccio i tuorli sodi, poneteli in una ciotola e amalgamatevi la ricotta, il parmigiano grattugiato, i gherigli di noce e i pinoli tostati e tritati, 4 cucchiai di pesto, la scorza grattugiata del limone e 2 cucchiai del succo. Insaporite con un pizzico di sale, una generosa macinata di pepe e una grattata di noce moscata e mescolate accuratamente con un cucchiaio di legno per amalgamare bene il tutto. Stendete la pasta in una sfoglia sottile e con il ripieno preparato confezionate i ravioli. Fate cuocere i ravioli in abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e distribuiteli su un piatto da portata. Conditeli con il pesto rimasto, precedentemente stemperato in 2-3 cucchiai dell'acqua di cottu­ra dei ravioli e servite, guarnendo con basilico e pinoli.

    Secondi:

    Gli spiedini gustosi

    Difficoltà:

    Tempo di cottura: 15 minuti

    Ingredienti per 4 persone(2/3 spiedini per persona):

    450 gr. Di carne di vitello tagliata come per carpaccio

    Pan grattato

    Parmigiano

    3 fette di prosciutto crudo San Daniele tagliato sottile

    Olio extravergine d'oliva

    Stecchi per spiedini

    Accendete subito il forno e portatelo a 150 gradi, la ricetta la preparerete mentre il forno si scalda!

    Prendete le fettine di carpaccio e tagliatele a metà, ungetele con un pochino di olio e passatele nel pangrattato al quale avrete precedentemente unito il parmigiano a seconda dei vostri gusti (personalmente consigliamo di abbondare!). Una volta panate aggiungete un piccolo pezzo di prosciutto e arrotolate la mezza fettina su sé stessa. A questo punto potete infilzarla e continuare così fino a riempire il vostro spiedino. Consigliamo un numero massimo di quattro pezzi per spiedino per avere una sorta di equilibrio estetico.

    Infornate in una teglia leggermente oliata. Se vi piace, potete aggiungere qualche noce di burro sugli spiedini per non farli seccare troppo. In una decina di minuti al massimo (a seconda del vostro forno) gli spiedini saranno pronti.

    Il salmone in salsa

    Tempo di cottura: 20 minuti

    Ingredienti:

    Salmone

    1 porro

    1/2 bicchiere di vino

    1/2 bicchiere di panna

    Mandorle

    Burro

    In un tegame metti 70 g. di burro e aggiungi un porro tagliato a rondelle, poi aggiungi il salmone a fette, quando è rosolato metti mezzo bicchiere di vino e fai sfumare poi aggiungi mezzo bicchiere di panna e fai consumare la salsa infine aggiungi mandorle spellate e fatte a listarelle.

    gamberoni croccanti in pasta kataifi

    Difficoltà:

    Tempo di preparazione: 15 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Ingredienti:

    Gamberoni

    Zucchine e carote

    Sale e pepe

    Olio di semi d'arachidi

    Sgusciare i gamberoni lasciando attaccata al corpo solo la testa.

    Tagliate a questo punto le zucchine e le carote a fiammifero e avvolgetele insieme alla pasta kataifi.

    Controllate che quest'ultima sia ben stretta e aderente ai gamberoni, quindi immergete il tutto in olio bollente per circa 7-10 minuti. Salate e pepate.

    suprema di pollo al Vinsanto

    Difficoltà:

    Tempo di preparazione: 15 minuti

    Ricetta per 4 persone:

    Petto di pollo 600 gr

    Olio di oliva extra q. b.

    Farina per infarinare il pollo

    Vin santo (1 bicchierino o una tazzina da caffè)

    1 noce di burro infarinato

    2cucchiai di panna fresca (solo a chi piace, per ottenere una crema vellutata)

    In una padella scaldate l'olio ed adagiate i petti di pollo tagliati a scaloppa, precedentemente infarinati.

    Salate e pepate con pepe bianco quindi girate le scaloppine velocemente,asciuga tele dell'olio di cottura e bagnatele con il vin santo.

    Fatelo evaporare con fiamma e aggiungete la noce di burro infarinato e, successivamente, la crema di latte. Fatela ritirare e servite il piatto caldo.

    Se decidete di servire il piatto con patate lessate come guarnizione, ponete i petti di pollo sopra le patate e la salsa che condisce il tutto.

  • 1 decennio fa

    Credo tu intendi i ravioli in salsa rosè, cioè prendi la panna e ci aggiungi il pomodoro e li fai cuocere insieme. Nn mettere pero' tanto pomodoro, solo il necessario per dargli il colore rosa.

    Come secondo fai le pizzaiole, buone e semplici.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    su http://www.amoreepsiche.it trovi un sacco di ricette facili e gustose abbinate pure ai vini....

    spero possa esserti utile e buona serata.....

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.