Daniela T ha chiesto in SaluteSalute mentale · 1 decennio fa

se fossi un Dio dell'Olimpo?

quale Dio saresti?

cosa faresti lì nel tuo eden tutto il giorno?

come influenzeresti la vita degli umani?

Aggiornamento:

si Avatar, certo che lo saluto

io in questo momento sarei Morfeo, il Dio del sonno, farei dormire a tutti sonni tranquilli.. "dormici sopra" si dice...

e poi dormirei parecchio pure io

24 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Vorrei essere Hermes, dio dei poeti, dei viaggiatori, della letteratura, ma anche dei pastori e dei mandriani e maestro in ogni sorta di astuzia.

    Non per niente Omero lo definisce "polytrops", "che ha molte risorse"..e nel suo inno lo descive come "gentilmente astuto, predone, guida di mandrie, apportatore di sogni, osservatore notturno, ladro ai cancelli, che fece in fretta a mostrare le sue imprese tra le dee immortali".

    Viene anche accostato a Prometeo, il Titano che lberò gli uomini dall'ignoranza...

    Insomma, un gran bel personaggio.

    Ciao.

    P.S: salutami tanto Hap.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Zeus, se potessi, così fulminerei Berlusca...

    Ma siccome sono una donna, scelgo Atena... Sono un po' una ribelle

  • il dio dell'ozio....

    tutto il giorno su un divano con 2 ninfe da una parte e dalll'altra ke mi sventolano una palma, mentre mi fumo una canna e sorseggio del buon vino...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sarei poseidone

    http://img411.imageshack.us/img411/5851/grazky5.jp...

    inonderei chi mi trattasse male

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Sarei Venere,aiuterei gli umani a imparare alcune lezioni d amore vero...

  • 1 decennio fa

    Sarei Nettuno e mi farei un mare di trombate.....................

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mi ha sempre affascinata la dea Atena, per via della sua saggezza, della sua espressione piena di coraggio e determinazione. . .

    Comunque, se fossi una divinità, sarei senz'altro anche Ecate, dea della profezia, della luna, della notte, dei boschi, dei lupi e dei trivii, nonchè dea degli incantesimi e degli spettri.

    Spesso, Ecate veniva anche associata in alcuni casi ai cicli lunari, a simboleggiare la luna calante.

    Il numero 3 la rappresenta: spesso infatti ella veniva raffigurata come triplice (giovane, adulta/madre e vecchia).

    Le sue origini sono poco note e vi sono diverse credenze, ma è comunque considerata una discendente diretta della stirpe titanica.

    Non so perchè, ma ho sempre intuito che in lei ci fosse un non so che di "familiare", se paragonata a me. . .

    . . . Per questo ho scelto lei, tra tutte le altre dee.

    Dato che Ecate è una divinità psicopompa, dunque in grado di viaggiare liberamente tra il mondo degli uomini, quello degli dèi ed il regno dei Morti, probabilmente aiuterei e accompagnerei gli uomini vivi nel regno dei Morti, al momento di attraversare il confine che separa la Vita e la Morte: credo che questa cosa li spaventerà, perciò cercherei di tranquillizzarli urante il nostro lungo viaggio.

    Sarei anche capace di trarre i respondi degli dèi e degli spiriti, perciò potrei riferire agli umani, se lo vorranno, cosa accadrà in futuro a loro e alla loro vita.

    Trascorrerei un bel po' di tempo a fare incantesimi, inventare pozioni e magie, mettere alla prova il mio ingegno e il mio intelletto, magari nel bel mezzo dell'atmosfera notturna, più magica, più misteriosa.

    Infine, mi farebbe piacere chiacchierare un po' con i miei amici spettri, magari facendo quattro passi sulla Luna.

    Un saluto, carissimo Morfeo, signore del sonno e dei sogni. :)

    Cecilia.

  • 1 decennio fa

    io sarei Venere!!a ad ogni gesto trasmetterei l' amore in ogni cuore!!quello che si e' perso per strada ultimamente...e passerei tutto il giorno nel mio eden circondata da amori...un bacio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    BACCO!!!

    dai tutti a bere!!

    grandi baccanali !!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sarei zeus anzi meglio giove che piu si legava alle donne della terra di quello greco....

    che bello essere un dio ......

    attente donne

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.