Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

alcune domande sui pidocchi??

Si possono vedere a occhio nudo??

come si fa a capire ke si hanno??

come si fa a prenderli??

come si fa a toglierli??

a ki mi risp a tutte queste domande 10 punti

grazie in anticipo!

7 risposte

Classificazione
  • alan w
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Cosa sono i pidocchi?

    Sono piccoli insetti parassiti (2- 3 mm.) che si nutrono del sangue del loro “ospite”. Le specie che possono infestare gli esseri umani sono tre: i pidocchi del capo, del corpo e del pube. La prima specie è di gran lunga la più comune, e non è raro che nelle scuole o in altro ambienti comunitari, come colonie o campeggi estivi, si verifichino infestazioni tra i bambini.

    I pidocchi possono “saltare” da una testa all’altra?

    I pidocchi sono insetti privi di ali e incapaci di saltare. Riescono a spostarsi da una persona all’altra solo in caso di un contatto diretto fra le teste che duri almeno qualche secondo.

    Essere infestati è sinonimo di carenza di igiene personale?

    No. La presenza dei pidocchi non è assolutamente indicativa di scarsa pulizia: possono venirne colpite persone di qualunque estrazione sociale.

    Quali sono i soggetti più esposti?

    L’infestazione (pediculosi) è più frequente nei bambini dai 3 ai 12 anni. Le bambine sono più esposte a causa dell’abitudine di giocare in gruppetti, a stretto contatto fra loro e scambiandosi i giocattoli. La trasmissione, infatti, oltre che per contatto diretto può avvenire – anche se più raramente – anche tramite scambio di bambole, spazzole, pettini, sciarpe o cappelli.

    Come si individua l’infestazione?

    In caso si sospetti la presenza di pidocchi è necessario effettuare un controllo accurato del capo, magari con l’aiuto di una lampadina e di una lente d’ingrandimento. Soprattutto nelle zone dietro le orecchie e sulla nuca si possono trovare le lendini (uova): si tratta di involucri dalla forma di piccolissimi chicchi di riso biancastri (inferiori a 1mm), attaccati tenacemente alla base del capello. Più difficile riuscire a scorgere gli insetti adulti.

    Cosa bisogna fare per eliminare il problema?

    Una volta accertata l’infestazione è necessario applicare immediatamente uno specifico prodotto anti-pediculosi sui capelli asciutti e puliti e lasciarlo agire per il tempo indicato sulla confezione. Dopo aver risciacquato la testa è bene utilizzare un pettine a denti fitti per rimuovere le uova. L’intera procedura andrebbe ripetuta dopo una settimana, per avere la certezza di eliminare eventuali pidocchi nati dopo il primo trattamento.

    Cosa si può fare per prevenire l’infestazione?

    Non esiste un prodotto o un metodo efficace di prevenzione, se non quello di evitare, negli ambienti considerati a rischio, il contatto diretto fra testa e testa e lo scambio di effetti personali; per le bambine può risultare utile raccogliere i capelli. Attenzione, però, a non creare una controproducente “psicosi” da contagio.

    È necessario disinfettare gli ambienti domestici in caso di infestazione?

    No, perché i pidocchi sopravvivono solo 1-2 giorni lontani dalla testa “ospite”, e senza essere in grado di riprodursi.

    Si possono prendere i pidocchi nuotando al mare o in piscina?

    No. I pidocchi che eventualmente si siano staccati dalla testa di un nuotatore non sarebbero in grado di trasmettersi ad un altro soggetto.

    Viceversa, però, stare a lungo in acqua, immergendosi anche con la testa, non è da considerare un metodo efficace per sbarazzarsi dei pidocchi, in quanto gli insetti adulti possono sopravvivere fino a quattro ore se immersi completamente in acqua.

    Il soggetto colpito deve rimanere isolato a lungo?

    No. Se si sono seguite le corrette procedure, il bambino può tornare a scuola il giorno successivo al primo trattamento.

    I pidocchi sono veicoli per la trasmissione di altre malattie?

    No. La pediculosi del capo non ha nessuna conseguenza sulla salute, non essendo il pidocchio in grado di trasmettere agenti infettivi da un soggetto all’altro.

    Gli animali domestici possono portare i pidocchi?

    No. Il pidocchio del capo può vivere esclusivamente sugli esseri umani e, viceversa, le specie “ospitate” dagli animali non si possono trasmettere all’uomo.

  • Anonimo
    5 anni fa

    Una volta morto il pidocchio, le lendini possono creare comunque prurito? fatto trattamento domenica e oggi martedì mia figlia gratta ancora, possono essere le lendini o devo aver paura che il pidocchio non sia morto? Ripeto il trattamento prima dei sette giorni? Grazie

  • 1 decennio fa

    Allora ad occhio nudo tra i capelli non si vedono ma se ti lavi i capelli e li pettini con un pettine molto fino te ne accorgi.Quando hai tanto prurito in testa potresti averli compra lo shampoo in farmacia e la lozione,come detto sopra pettinali con un pettine molto fino e devi togliere con le mani tutte le lendini(le uova) con le mani altrmenti ne nascono altri e non te ne liberi più..se sei un maschio con i capelli corti ti consiglio di rasarli a zero

  • 1 decennio fa

    certo che si vedono ad okkio nudo!!!capisci di averli xchè hai un forte prurito continuo e,se trascurati anche delle piccole lesioni in testa..Dovresti far controllare da qualcuno l'attaccatura dei tuoi capelli preferibilmente dietro le orecchie o sulla nuca dove è piu' facile trovare le uova attaccate ai capelli.Le uova si riconoscono xchè sono lucide attaccate alla base del capello,se scuoti nn si staccano,devi sfilarli con le unghie percorrendo il fusto del capello.X toglierli devi andare in farmacia a comprare appositi prodotti,di solito shampoo o schiuma applicarli,farli agire come da istruzioni, e passare il pettinino a denti strettissimi x togliere i pidocchi morti e le uova preferibilmente stando con la testa sul lavandino.Di norma il trattamento va ripetuto come da foglio illustrativo...è una cosa schifosa ma passa alla svelta!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • rebeka
    Lv 4
    1 decennio fa

    si vedono a okkio nudo - inizia un fastidioso prurito in testa ,sopprattutto dietro le orekkie - x prenderli devi usare un pettine con la dentatura fittissima xkè loro rimangono impigliati proprio lì. x toglierli definitivamente devi comprare lo shampoo specifico si kiama MOM . dopo aver risolto nel giro di 2 o 3 giorni ti consiglio di trattare i cappelli x qualke giorno con la lozione preventiva sempre della MOM.....li trovi in farmacia.

  • 1 si

    2 senti plurito in testa

    3 non credo che tu li possa prendere ! scherzo , se stai a contatto con persone che li hanno .

    4 ti do il nome di alcuni shampoo : pre aftir , mediker o cruzzy

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Dunque, ad okkio nudo nn si vedono...te ne accorgi xk hai prurito forte alla testa...si prendono xkè te li attacca qualcuno...x toglierli devi usare degli shampoo apposta e poi togliere le uova cn un pettinino...poi qnd t sciaqui i capelli t consiglio di farlo con l'olio, ke uccide le uova...spero di averti aiutato...ciau!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.