posizione impianto idraulico/elettrico?

C'è un modo veloce per tenere traccia del passaggio di tubi dell'impianto elettrico ed idraulico in una casa in ristrutturazione prima che i muratori coprano tutto ?

4 risposte

Classificazione
  • pardo
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    un modo veloce non lo conosco......comunque, io faccio così: prima della chiusura (zona per zona) verifico le variazioni, le correggo e annoto sul disegno di progetto alcune quote di riferimento (di solito utilizzo come riferimenti, interruttori, cassette di derivazione, e, naturalmente porte e finestre), poi prendo un doppio metro rigido da muratore ( io ne ho uno ad astine bianche e gialle molto utile perchè segna bene -in foto- il modulo 20 cm), una bolla (a dire il vero io oltre alla livella uso anche il filo a piombo, per le verticali è più veloce....) e un bel gessone bianco. A questo punto a seconda delle zone sono più o meno "precisa", individuo 3 o 4 punti salienti e/o di riferimento, per locale e scrivo sul muro, in grande, con il gesso, le misure delle coordinate che li individuano e fotografo il tutto con buona definizione;

    in zone "meno complesse" mi limito a posizionare il metro in modo perpendicolare e parallelo e fotografo.......a panoramica,

    faccio la stessa cosa nel giardino sino alla FB, quadri, contatori,......

    Questo sistema lo utilizzo soprattutto in ristrutturazioni e per pareti e pavimenti dove per vari motivi (massetti di spessore minimo, riscaldamento a pavimento.......) il progetto degli impianti è "molto" indicativo perchè la messa in opera deve soddisfare una serie di problemi spesso imprevedibili o, per lo meno di complessa previsione, che rendono lo stato finale molto diverso da quanto progettato e disegnato.

    Spero di essere stata chiara, in pratica gioco a battaglia navale, trovo così alcuni punti e poi indico i collegamenti, ciao e buon lavoro!

  • 1 decennio fa

    Puoi fare o uno schizzo con la mappa dell'impianto o delle foto. Ma se fai le foto ti consiglio di annotare dietro l'altezza in cui passano tubi e fili... dopo un po' di tempo te lo scordi e se poi devi fare un buco è difficile ricordarsi se i fili o i tubi passano a un 1 mt, 1 e 10, 1 e 20... e dalla foto nn resci a risalire all'altezza esatta!

  • 1 decennio fa

    si fare foto ma soprattutto un disegno o più di uno in scala per ogni impianto. E' un po' gravoso ma alla prima perdita ne sarai molto felice e se un giorno dovessi decidere di vendere, questa documentazione farà la differenza!!!

  • Ciccia
    Lv 7
    1 decennio fa

    Si, fare tante (ma proprio tante) fotografie avendo cura di riprendere anche i punti di riferimento (muri, stipiti, porte, finestre, ecc.).

    Chiarisco una cosa che, forse sbagliando, ho dato per scontata. Gli installatori sono tenuti a rilasciarti copia del "come costruito". Ovvero una tavola, riportante la pianta dell'immobile, con disegnato sopra l'andamento dell'impianto. Chiaro è che, per tanto che sia preciso, son sempre e comunque segni su un foglio. Con il disegno dell'impianto e le foto non avrai problemi in futuro.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.