Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

Cane in casa.... aiuto la pipì!!!!?

ho un cane beagle da 2 settimane, è piccolo ha quasi 60 gg, e lo tengo in casa.. ora la pipì la fa nel panno assorbente che gli metto a terra ma quando poi crescerà e comincerà ad alzare la zampetta come farò? sto cercando gia da ora ad abbituarlo ad uscire in giardino ma è difficile..ho bisogno di qualche consiglio.. non voglio ritrovarmi poi ad avere la casa imbrattata di pipì... grazie...

13 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    per ora è ancora troppo piccolo....è anzi fin troppo bravo a farla nel panno!sarebbe testardo se la facesse x terra!lui ha individuato come "gabinetto" x ora solo il panno...,perciò farla da tutt'altra parte(...tipo in giardino...) per lui è difficile!anche xchè i cani vanno ad olfatto!la mattina presto avrà la vescica piena,prendilo e lo porti in giardino ,aspetta con molta pazienza,non lo osservare + di tanto e quando avrà fatto i suoi bisognini premialo subito con tante coccole ed un biscottino.togli completamente il panno da casa,escilo anche ogni ora e se la dovesse fare in casa,solo se lo cogli sul fatto,un secco NO una sculacciata,prendilo,lo porti in giardino e gli dici con fermezza:"lì pipì"!sembra assurdo.ma pian piano,con tanta pazienza,capirà!auguri

  • 1 decennio fa

    E' normale che da piccolini facciano la pipì un pò in giro per casa.. quando il mio cagnolino era cucciolo mi hanno detto di rimproverarlo usando un giornale (sempre lo stesso) arrotolato, e di dargli dei colpetti nel muso (piano, eh!) per fargli capire che stava sbagliando.. piano piano inizierà a conoscere il giornale e poi ti basterà farglielo vedere per lui capire che ha fatto qualcosa che non va... e quando lo rimproveri perchè ha fatto la pipì in casa cerca di prenderlo e avvicinarlo alla pipì per fargliela odorare e poi rimproveralo, così riesce a collegare i due fatti, la pipì e il rimprovero.. e non lo farà più!

    Per il giardino fallo uscire qualche volta al giorno e tienilo un pò lì finchè non fa la pipì e si marca il territorio.. e rimproveralo se la fa dentro...

  • 1 decennio fa

    dagli tempo continua a portarlo fuori senza il panno assorbente e premialo qnd nn la fa in casa! vedrai che se lo abbitui da piccolo da grande nn avrai problemi!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Molti per educare il cucciolo a non fare la pipì in casa usano picchiarli o sgridarli... Anche se potrbbe funzionare è una tecnica che traumatizza il cane e comunque si può evitare...

    tieni presente che i cuccioli fanno pipì appena finito di mangiare o appena svegli, quindi portalo fuori in questi casi, cos' si abituerà facilmente... Esistono in commercio anche degli spray che puoi spruzzare dove vuoi che il cane faccia pipì perchè lo attirano e che servono proprio ad abituarli fuori.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per il cucciolo fare pipì in casa è del tutto normale perché nessuno gli ha ancora insegnato dove fare i suoi bisogni. Perciò se appena arrivato ci fa pipì sul tappeto è inutile sgridarlo o ancor peggio dargli una sculacciata con il giornale o mettergli il muso nella sua pipì, sta a noi insegnargli dove può fare pipì. La cosa ottimale sarebbe insegnare al cucciolo a fare pipì fuori appena mette zampa in casa, perciò se ha finito il ciclo di vaccinazioni possiamo portarlo in giro, possibilmente dove possa sentire l'odore di altri cani. Ricordiamoci che generalmente il cucciolo fa i suoi bisogni appena si sveglia, dopo aver finito di mangiare, dopo aver giocato, pertanto se noi porteremo fuori il cucciolo subito dopo questi avvenimenti per lui verrà naturale fare i suoi bisogni fuori casa. I cuccioli di solito a differenza dei cani adulti non ci "avvisano" con i loro comportamenti che devono fare i loro bisogni, sarebbe come chiedere ad un neonato di dirci che ha mal di pancia. Se il piccolo si abbassa nella classica posizione del "fare pipì" dovremmo prenderlo immediatamente in braccio, sollevandolo dal pancino e correre fuori. Certo le prime volte sarà un via vai di uscite frequenti, poi con l'andare del tempo quando il nostro cucciolo avrà capito dove deve farla potremo iniziare a regolarci con gli orari. Appena il cucciolo farà i suoi bisogni fuori, già dalla prima volta, non facciamoci cogliere impreparati e complimentiamoci subito con lui: facciamogli tantissime coccole, diciamogli bravoooo a più non posso, riempiamolo di biscotti o bocconi prelibati, facciamoci vedere felicissimi di questo suo gesto. Il piccolo assocerà subito questo suo gesto alla nostra felicità, ai biscotti e alle coccole e sarà più predisposto a ripetere la cosa per ottenere la nostra stessa reazione ed i suoi premi. Continuiamo a lodarlo e a festeggiarlo ogni volta che lui farà i suoi bisogni fuori e vedrete che nel giro di una quindicina di giorni il nostro cane avrà imparato a fare tutto fuori casa. In questo frangente può capitare che il nostro cane, faccia un po' dei suoi bisogni fuori e un po' in casa, non sgridiamolo se a volte fa ancora i suoi bisogni in casa, continuiamo a comportarci come prima, cercando di prevenirlo e portandolo fuori immediatamente. Puliamo, senza farci vedere da lui, dove ha sporcato, dove possibile con acqua e bicarbonato o con prodotti che non contengano candeggina e ammoniaca in modo che tolga l'odore della sua pipì. Ammoniaca e candeggina hanno un odore molto simile alla loro pipì perciò tenderebbero a rifarla lì. I cani fanno spesso i loro bisogni nello stesso posto, perciò è importante togliere l'odore di pipì in casa e riproporgli, sopratutto inizialmente, gli stessi posti al di fuori della casa dove il nostro cucciolo ha già fatto pipì, in modo che senta il suo odore e la rifaccia lì.

  • 1 decennio fa

    Ancora è piccolo e va benissimo il panno,benissimo anche il fatto che tu lo faccia uscire in giardino per abituarlo,ancora meglio se, quando lo porti fuori,sposta il panno con l'odore e faglielo annusare( in giardino)in modo che capisca.Niente mazzate come invece è stato detto.Piuttosto se vedi che tra 2 mesetti, non hai ottenuto risultati, alza la voce e mettigli il muso dove ha fatto pipì,e indicando l'uscita facendolo uscire.Importante è anche abituarlo ad orari fissi.Vedrai che non avrai più problemi.

  • 1 decennio fa

    beh.. è dura lo so, ma ce l adevi fare, lo devi addrestrare a fargli fare la pipi negli alberi o negli idranti, (o nelal macchian di chi ti sta antipatico XD), cmq dai è un bel cane il beagle e sono sicro che ce la farai ;-) . lo vorrei io un cane ma nn posso averlo!!

  • 1 decennio fa

    guarda che se lo educhi bene Più esce devi provare con il premietto poi se non va con qualche rimprovero,ma vedrai che imparerà.esperia s/a

  • dily
    Lv 4
    1 decennio fa

    il mio è uno shih tzu e da piccolo ha imparato a farla nel giornale così è molto semplice pulire tutto...poi quando è estate invece esce in terrazza da solo...un bacio!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    NON DEVI PREOCCUPARTI TUTTI I CANI QUANDO SONO PICCOLI LA FANNO IN CASA PERCHÉ DEVONO ANCORA CONOSCERE MEGLIO IL POSTO IN CUI VIVONO SE CI FAI CASO ANCHE QUANDO LI PRENDI IN BRACCIO SI EMOZIONANO E FANNO LA "PIPI" ALMENO IL MIO LO FACEVA CIAOOOOO.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.