Domanda su legno di robinia?

Può essere utilizzato, il legno della robinia per costruzioni edilizie (case, edifici industriali, magazzini) o opere pubbliche (ponti ecc...)? è vero che si spacca e si incurva molto quando secco?

Aggiornamento:

Dottor K: l'alburno è soggetto a marciume, ma il durame è il legno più resistente d'Europa

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    E' un legno non molto flessibile e abbastanza leggero ha il difetto di presentare molti nodi e la fibra spesso e' ritorta e molto larga, il che favorisce in fase di stagionatura la formazione di fessure. E' inoltre facilmente soggetto all'aggressione di parassiti. Per la sua rapida crescita ed il buon potere calorico viene usato principalmente per la produzione di legna da ardere,

    Di solito in per le strutture si preferiscono legni resinosi come abete e larice, i tronchi sono piu' dritti e con meno nodi la fibra piu' uniforme e fine ed hanno una maggiore resistenza alla luce solare ed ai parassiti.

    Per le parti strutturali si preferisce il lamellare , lo puoi modellare nella forma e nelle dimensioni necessarie ed e' molto piu' resistente per via dell'intreccio delle fibre.

    Un conto e' usare del legno per piccole strutture o arredi un altro per coperture con luci da decine di metri, la robinia e' un discreto legno ma se lo lasci al sole o agli elementi si rovina facilmente

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.