el_riccio86 ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Il fumo delle sigarette, dipendenza fisica e non solo?

Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 22 anni e da quasi 6 mi intossico quotidianamente con la mia dose di nicotina. Come la maggior parte dei fumatori di tutto il mondo almeno una volta ho tentato di smettere, con esito negativo. I sintomi di astinenza da nicotina solo molto evidenti (tosse, sudore eccessivo, tremori, bassa tolleranza alle frustrazioni ecc).

Pero' la dipendenza non è solo fisica, quando smetti scatta il fattore psicologico:

-Riusciro' a vivere tutta la vita senza fumare?

-Perchè privarmi di una cosa che al momento giusto allevia il mio stress?

-Ce la faro' a resistere alle tentazioni?

Insomma tutte problematiche legate alla mia psiche e alla mia forza di volontà. Un giorno mi svegliai e buttai tutti i posaceneri tutti gli accendini, smisi di prendere il caffè per un periodo (legavo molto l'abitudine della sigaretta post-cafè) evitai di fumare in determinati orari del giorno e piano piano sono riuscito ad allontanarmi dalle sigarette. Che fatica!

Aggiornamento:

Qualcuno/a di voi vuole raccontarmi la propria esperienza o i tentativi fatti per smettere di fumare?

Come affrontate la vostra dipendenza fisica e psicologica?

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti sembrerà strano io ero una fumatrice accanita fumavo da 5 anni e +, non ne potevo + non riuscivo a smettere poi ho letto un libro l'ho scaricato da emule si chiama : è facile smettere di fumare se sai come farlo di Allen Carr non mi crederai non ho sofferto molto a smettere e ora sono una felice NON fumatrice. ti consiglio di leggerlo.

    Anzi lo consiglio a tutti voi, anke a quelli che non fumano

    Fammi sapere ke effetto fa su di te.

    stammi a sentire non sai ke bella è la vita dopo

    Fonte/i: voglio anke aggiungere ke io non ho un briciolo di forza di volontà e ke tutti i miei amici fumano e questo non mi ha creato problemi
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Secondo me è una dipendenza psicologica non fisica...al massimo il fumo ti porta a stare male fisicamente e no l'astinenza dal fumo...cmq parlane con il tuo medico

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Potrai certamente dimenticare il fumo, io l'ho fatto.

    Richiede potenziamento della mente per cui eseguire yoga, meditazione, etc. creerà una mente più forte che, quindi, si potrà staccare dal fumo con maggior facilità.

    Le persone fumano perchè sono vittima di messaggi subliminali che dipingono la sigaretta come una cosa "passabile", nessuno infatti si farebbe del male volontariamente, economico e fisico.

    Passereste la giornata a bruciarvi la pelle con un accendino ? No. Eppure fa meno danni del fumo.

    E' evidente che ci sia un processo distorto nella mente del fumatore.

    Il fumo è un prodotto del sistema di controllo di massa, e serve a indebolire la mente ancora di più. Il fluoro è un neurotossico, e le sigarette ne sono ricche.

    Fonte/i: www itajos com
  • 1 decennio fa

    per me è sempre stata solo una dipendenza psicologica, l'idea che quella sigaretta in quel determinato momento sopperiva ad un bisogno particolare, ad es. calmare lo stress, o aiutare la concentrazione, o passare il tempo prima che arrivasse l'autobus, o semplicemente il gusto di dividere una pausa con qualcuno.

    nel mio caso ho sostituito una dipendenza con un'altra, ovvero ho aumentato il mio consumo giornaliero di caffè

    entrambe abitudini poco salutari, purtroppo

    evidentemente l'impulso autodistruttivo non si riduce solo al vizio del fumo

    in bocca al lupo comunque a tutti coloro che cercano di smettere di fumare

    e a tutti quelli che hanno smesso:resistete!

    e possibilmente non siate intolleranti con coloro che sono ancora nicotinomani!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ASIA
    Lv 6
    1 decennio fa

    ho provato un paio di volte a smettere ma forse non ci ho mai provato seriamente.....la mia nuova sfida la attuo stasera guardando il dvd "È facile smettere di fumare se sai come farlo" di Carr Allen con il metodo Easyway (famoso dal 1983)....vedremo....tentar non nuoce.....ma ora sono certa che sia arrivato il momento di smettere perchè il "gusto" che mi lascia la sigaretta mi fa schifo, sono stanca di sentire la "puzza" sui miei capelli,sui vestiti,in macchina,sono stanca di spendere 4.00 per un pacchetto........

    devi essere fiero di te se ci sei riuscito e ogni giorno che passa senza toccare e pensare alle sigarette è senz'altro una vittoria....per lo meno personale...che è quella che contra di più......continua così......

  • 1 decennio fa

    fumo quasi due pacchetti al giorno

    ho smesso diverse volte:

    - innumerevoli volte per 1-2 giorni

    - qualche volta per qualche settimana

    - una volta per 3 mesi

    - una volta per 3 anni, poi ho ricominciato un paio di anni fa

    pur fumando tanto sono in grado di resistere senza problemi per una giornata senza fumare, la tensione che mi viene la trasformo in carica e mi sento pure molto più lucido, perchè il tabagismo mi porta stanchezza

    solitamente quando smetto di fumare aumento l'attività fisica che faccio solitamente: corro tutti i giorni, vado in bici, faccio sesso e sto meglio, ho più energie

    e ora mi sto chiedendo... ma cosa cavolo continuo a fumare?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io ho smesso di fumare per 10 mesi!!

    appena ho saputo di aspettare un bambino e i 15 giorni che l'ho allattato!!

    poi non ho più potuto e quindi ho ripreso subito a fumare!!

    sinceramente, ora non mi interessa smettere e non mi sforzo neanche di farlo!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.