Perché se poni il problema dell'illusorieta del Libero Arbitrio la gente diventa isterica?

voglio dire, se uno è convinto che il LIB ARBITRIO esiste, adduca delle prove, invece se si solleva il FATTO che il LIB. ARBITRIO è creduto solo per FEDE (ovvero atto irrazionale) e che non c'è prova scientifica a suo suffragio, anzi, la moderna neurobiologia lo nega apertamente, la gente tende a sbraitare e divenire isterica come se le venisse mostrata una verità che conosce ma che non accetta (chissà perché)?

allora io mi chiedo, ma la gente s'è mai posta il dubbio da dove vengano le emozioni, le idee, la volontà e le inibizioni che le regolano? a me pare di no, visto che tutti dicono il Lib Arb c'è perché c'è, ma nessuno ADDUCE prove.

Mentre la scienza dimostra che l'uomo ha comportamenti automatici come gli animali e anche il pensiero cosciente è soggetto ad automatismi, ergo io mi chiedo, VISTO CHE SI RIFIUTA UNA VERITA' SCIENTIFICA, che cosa crea questo blocco psicologico?

Aggiornamento:

link obiettivo con articoli che spiegano scientificamente l'impossibilità che esista il libero arbitrio http://it.wikipedia.org/wiki/Libero_arbitrio

(=il comportamento dell'uomo è DETERMINATO da genoma e da vissuto che lui non si sceglie di certo)

Aggiornamento 2:

x Cattiva, quindi tu dici che la gente semplice si racconta di avere il Libero Arbitrio per utilitarismo, per narcisismo e quindi rifiuta la Verità che non esiste per tornaconto personale (narcisimo si direbbe in psicologia).

Aggiornamento 3:

x raggiodisole, complimenti, la tua risposta è la piu' stupida, che cavolo di genoma e vissuto devi aver avuto per avere un livello così infimo di logica, anzi di non logica.

Vedo molto isterismo, e pochi ragionamenti razionali, quello che spara che la volontà la scegliamo è bellissima!!! ehehehehe

come se scegliessimo i desideri, le inibizioni (inibizioni vuol dire norme morali non timidezza!) ma non le scegli tu, te le danno!

PENSATECI, fate funzionare quella macchina di Turing che avete nel cervello, anche il gatto impara, anche il cane capisce, potete farlo anche voi, io vi indico la strada... poi dovete procedere voi...

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il libero arbitrio è un "dogma" voluto dalla chiesa per colpevolizzare le pulsioni, non solo quelle più peccaminose

    dell'uomo...

  • 1 decennio fa

    Non vojo credere d'essere un robot, no no no,,, non ce posso credere!!!

    Ok, se non ti vanno a genio le parole "libero arbitrio" sei liberissimo di cambiarle con "famo che caxxo ce pare".

    E poi, se è come dici tu, che il nostro comportamento deriva dal genoma che DETERMINA le nostre azioni, a sto punto non bisogna accusare e mettere in galera stupratori, pedofili e assassini?

    Se le cose che facciamo sono dettate non da una libera volontà ma da un AUTOMATISMO al quale non possiamo rimediare significa che fare il male è normale e che la giustizia è sbagliata perché nessun essere umano ha la capacità di intendere e volere ma sono mossi da istinti PRESTABILITI.

    AOOOOOOO!!! So' ignorante ma non scema!!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    senza libero arbitrio non avrebbe senso la vita... a quel punto sarebbe inutile vivere... non trovi?

    scusa ma il fatto del genoma non implica che se sto camminando i bicicletta e uno non si ferma allo stop mi prende in pieno e m'ammazza... la vita è caso non è scritto da nessuna parte quello che farò e che mi succederà, ne un Dio ne la scienza puo decidere sin dall'inizio appunto perchè non avrebbe senso. si puo aver un carattere già costruito e comunque avere spinte automatiche ma è solo la macchina il mezzo che ci spinge. qui non si tratta di religione o altro, è il senso stesso della vita che non è controllabile ne prevedibile. il cervello umano è un computer, e gli input che riceve vengono analizzati per rispondere di conseguenza, ma ci sono cose che purtroppo non puo decidere come la morte almeno se non si suicida. è tutta una partita a scacchi

  • Anonimo
    1 decennio fa

    oggi ho proprio postato una domanda sul libero arbitrio...chi si sente risponda:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ah...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Ciao carissimo,io non divento isterica se mi si dice che non esiste,ti posso dire che quando ero Cattolica,non conoscendo bene la Bibbia facevo cose senza molto pensare alle conseguenze e quindi non molto in linea con Dio,quando ho sbattuto la testa con le mie scelte e sofferto un sacco per le conseguenze,ho capito che se l'avessi letta prima avrei chiesto a Dio, prima di prendere qualunque decisione il suo parere,bene,da quando l'ho fatto le cose sono cambiate,non sbaglio più e non combino più guai sopratutto contro me stessa,quindi,prima avevo il libero arbitrio e non sapevo,poi ho scelto di seguire Dio e sono consapevole che con lui sono al sicuro anche dalla sofferenza.Ognuno è libero di seguirlo o no,chi lo segue davvero,sa che tutte le promesse sono per lui,chi non lo segue,sceglie di essere libero da lui,la differenza però è così grande che io consiglierei di conoscerlo meglio questo Dio.Ciao!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Che c'entra da dove vengono le emozioni, le idee, le inibizioni. La volontà la citi a sproposito. Infatti, io voglio questo e non l'altro è libero arbitrio (ho fatto una scelta secondo la mia volontà). Le emozioni, le idee conducono ad un bivio: lo faccio o non lo faccio. Ed è la persona che decide. Le inibizioni? Forse sono tali secondo il tuo punto di vista. Ma una persona può non cedere alle tentazioni della "carne" pur senza essere inibita. E' una scelta. Tu vuoi delle prove ma chi è in grado di portartene? Nessuno, evidentemente, in quanto nessuno può provarti di aver agito secondo una propria scelta e non secondo le menate che citi.

    La scienza, o pseudo-tale, vorrebbe per forza relegare l'uomo all'animale ma l'uomo non è un animale. L'animale vive d'istinti; L'uomo no. Vive di scelte anche se è vero che ci sono uomini che sono più simili a bestie ma questo è un altro discorso. Scegli di sposare una invece che un'altra o di non sposarsi, sceglie di vivere secondo dei principi senza per questo essere indottrinato, etc. La scienza, nel comportamento dell'uomo, non dimostrerà mai un c@zzo.

  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa

    io non ho mai creduto nè crederò mai al libero arbitrio, perchè gli episodi più inquietanti della mia vita non sono certo stati scelti da me,,,,,,,,,

    e parlo di grandi dolori, quali la perdita di un figlio ecc

    no, siamo predestinati, non cisono spiegazioni diverse possibili.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ...rilassati che te se arza la pressione...

    accuccia...

  • 1 decennio fa

    Secondo il tuo ragionamento tu stai postando questa domanda non per tua libera scelta me per "colpa" del patrimonio genetico e dalle influenze che hai subito... visto che non è una tua domanda non meriti una risposta.

  • 1 decennio fa

    diventa isterica perchè appunto fonda tutte le argomentazioni sulla fede, praticamente ti sei risposto da solo. secondo te come potrebbero supportare la loro tesi? dove potrebbero trovare prove documentali o empiriche sull'esistenza del libero arbitrio? semplicemente chi ha fede non si fa troppe domande, perchè è ovvio che non troverebbe alcuna verità scientifica in supporto..purtroppo è una visione che abbracci oppure no,non ci sono vie di mezzo...è un po' come chiedere dammi la prova inconfutabile e scientifica che Dio esiste.. come si fa?

    il cristiano ti dirà sempre io credo in Dio perchè ho fede..niente di piu'...

    Aggiungo che questo è uno dei tanti motivi che mi porta a non essere cristiana.... ma ovviamente ne ho pieno rispetto...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.