Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stileAcconciature · 1 decennio fa

rimedio per capelli aridi?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Urtica dioica

    Parti usate: pianta intera fiorita

    Viene, a torto, considerata una pianta infestante e fastidiosa, dal momento che cresce ovunque vi siano insediamenti utilizzati dall'uomo.

    Dal punto di vista delle tradizioni popolari, il suo utilizzo arriva anche all'arte culinaria, ma la sua notevole ricchezza di minerali, come il ferro ed il silicio, in vitamine, in flavonoidi e carotenoidi la rende preziosa come remineralizzante particolarmente efficace (dalle forme anemiche alla caduta dei capelli, dalla fragilità delle unghie alla scarsa produzione lattea); non bisogna, tuttavia dimenticare gli effetti benefici sulle forme artrosiche, le affezioni reumatiche e la tendenza all'iperuricemia e la gotta.

    Multivitaminico capelli

    Tra i numerosi prodotti multivitaminici in commercio, vi sono preparazioni che possono essere di grande giovamento per la salute degli annessi cutanei (capelli ed unghie), permettendo di attuare, oltre ad una prevenzione alla caduta dei capelli, anche una certa azione contro l'ingrigimento degli stessi.

    La distruzione dei follicoli piliferi e la produzione abnorme di forfora possono costituire le cause principali delle calvizie.

    Olio di Germe di Grano

    Pressato a freddo, contiene gli elementi naturali della vitamina E. L'olio di germe di grano costitisce un concentrato di acido oleico, linoleico, linolenico, palmitico, steraico, lecitina. Le proprietà della vitamina E sono ampiamente conosciute. Essa può ridurre il consumo di ossigeno nei muscoli di oltre il 40%, agisce a favore delle vie respiratorie, è un antiossidante naturale ed è in grado di fissare e neutralizzare elementi come ozono e azoto che agiscono come ossidante. È un buon integratore di calcio, fosforo, zolfo, zinco, rame, magnesio, manganese, selenio, molibdeno, vitamina B1 (tiamina), vit. B3 (niacina), B6 (riboflovina), B12, B5, colina, niacina, PABA, vitamina E, F.

    Polline di Api

    Il polline contiene gli stessi aminoacidi della pappa reale, oltre a vitamine, oligoelementi e sali minerali. La pregiata composizione aminoacidica rende il prodotto insostituibile dal punto di vista nutrizionistico: l'arginina si oppone alla sterilità, alla frigidità e all'impotenza; la metionina favorisce la buona funzionalità del fegato; la lisina stimola l'appetito e contribuisce alla fissazione del calcio nelle ossa e al rinnovo dei globuli rossi.

    Il polline influenza l'accrescimento corporeo, agisce migliorando lo stato generale dell'orgonismo, permette di ritrovare non solo l'appetito ma anche il vigore e la memoria ed è particolarmente indicato in geriatria.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io ho provato questo rimedio naturale e, per me, è ottimo .. provalo e fammi sapere ... Ciao !!

    Un guru dell'hairstyle come Luciano Colombo sa bene che ogni tanto dedicarsi alla cura della chioma senza utilizzare agenti chimici fa bene sia al cuoio capelluto che al capello stesso. Il trattamento che propone è una miscela di tuorli d'uovo e polvere di cacao. Si tratta di un'antica ricetta per la cura dei capelli opachi, dove il tuorlo deterge i capelli delicatamente, senza aggredirli, e la polvere di cacao aiuta a rinforzarli. La maschera va applicata sulle lunghezze, e deve essere massaggiata per circa 5 minuti e poi lasciata agire per 30 minuti, con la testa avvolta in un asciugamano. Infine si risciacqua normalmente. Uovo e cacao sono un vero toccasana per i capelli, rinforzano la chioma, scongiurano l'insorgenza delle doppie punte e sorprendentemente lasciano un gradevole profumo di pulito, parola di Luciano Colombo! Se invece volete ravvivare la luminosità dei capelli, che spesso è provata dai bagni al mare e in piscina, potete provare questo impacco. In una ciotola mescolate un cucchiaio di olio d'oliva, un cucchiaino di olio di jojoba, uno di olio di lino e mezzo di karatè. Lasciatelo su una fonte di calore indiretta (non sulla fiamma, ma in prossimità di essa perché non deve cuocere) a bagnomaria, fino a che il karatè sarà sciolto. Applicatelo sulla capigliatura e tenetelo un'oretta, dopodiché lavate normalmente i capelli. Potete incrementare l'effetto, ma questo è meglio farlo d'inverno, avvolgendo i capelli con della carta alluminio e scaldando la testa con il phon. Vedrete che lucentezza! Per le più pigre, anche una sciacquata settimanale con il succo di limone e l'aceto danno un bell'effetto luminoso, e sicuramente meno impegnativo da preparare. Qualche purista dello shampoo consiglia di lavare i capelli solo ed esclusivamentre con acqua e bicarbonato. Usate la quantità di acqua che preferite, ma mai più i un cucchiaino di bicarbonato, altrimenti i capelli rimarrebbero irti e inamidati! Usato con parsimonia deterge e pulisce a fondo. Ma per quale ragione dovremmo usare un prodotto fatto con le uova invece che comprarne uno colorato e profumato al supermercato? Per il semplice motivo che spesso gli shampoo industriali tolgono il naturale olio nutritivo che il cuoio capelluto produce, che infatti rimpiazziamo con il balsamo. Infine, lo shampoo inquina, il tuorlo d'uovo no!

  • 1 decennio fa

    Una maschera ai semi di lino!fa miracoli

  • 1 decennio fa

    Si, usa la maschera della kerastase, quella con la confezione gialla, la appliki dopo lo shampoo, ti avvolgi la testa con il cellofan stile cocomero ed aspetti 1 h prima di risciacquare.... Il risultato è ottimo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.