Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute mentale · 1 decennio fa

Il flauto di Pan è fatto di panna vegetale o panna montata?

Aggiornamento:

Quello di Beisuan non era in canna di bambù?XD

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    di panno di daino. quando hai finito di suonare ci puoi spolverare la macchina, poi lo sciacqui e lo riutilizzi ancora.

    se lo tieni un un cassetto porta fortuna, ma se non lo ordini subito avrai 12 anni di sfiga.

    DACCCORRRDO?!?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    era patto di pan di stelle (che buono suonarlo

    mmmmmmmm pan di stelleeeee (impeto alla homer))

    quello di beiu san di bambu (ricorda che e beiu san e un samurai)

    Fonte/i: il mulo di merlino chiedo scudo mi so alzato piu scemente di sempre
  • 1 decennio fa

    Devo essere sincero con te perchè mi sei simpatico:non devi farti mai più venire questi dubbi e soprattutto non devi postarli qui su answer!Ma non lo sai che il mio cervello è troppo debole per reggere certe cose???Per trovare una risposta rischio di farlo andare in tilt!!Comunque ragionando intensamente sono arrivato alla conclusione che il flauto di Pan è fatto di flauto di Pan.così come la chitarra è fatta di chitarra(e alcune volte ci puoi fare gli spaghetti),la batteria è fatta di batteria,e la viola è fatta di fiori!Spero di essere stato esauriente oppure esaurito fai tu!

  • 1 decennio fa

    dipende se voleva ingrassare oppure se era a dieta

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    è Valsoia

  • 1 decennio fa

    p.montata...

  • 1 decennio fa

    bo, so solo di che materiale era fatto quello di beisuan...

    Fonte/i: NO CANNA E BASTA! vabbe si è vero canna di bambù!
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il flauto di Pan (o siringa) è uno strumento musicale aerofono, costituito da più canne, il cui numero può variare da 3 a 9, di lunghezza diversa e legate o incollate tra loro.

    Indice [nascondi]

    1 Storia

    2 Impostazione di suono

    3 Mitologia

    Storia [modifica]

    La sua origine è antichissima, molto probabilmente gli uomini primitivi[citazione necessaria], sentendo la melodia provocata dal vento che soffiava sulle canne, hanno preso le canne, le hanno unite e hanno provato a suonare.

    Successivamente questo strumento divenne molto popolare, soprattutto tra le comunità pastorali, per tale motivo i ceti sociali più agiati disprezzavano questo strumento. Tuttavia, i liutai rumeni del XVIII secolo lo modificarono sia per lunghezza, aumentando il numero delle canne, sia per materiale, utilizzando canne migliori, facendo sì che questo strumento comparisse anche nelle orchestre.

    Il flauto di Pan è ampiamente diffuso nell'area andina, dove è chiamato zampoña.

    Impostazione di suono [modifica]

    Il Flauto di Pan va suonato tenendo la fila di canne inferiori (se disposto su due file come da modello andino) rivolte verso di sè, e comunque con le canne più corte, che emettono suoni acuti, verso la sinistra di chi suona. Il soffio deve essere emesso a labbra strette, in modo da lasciare una fessura né troppo stretta né troppo larga, abbastanza per far passare un flusso d'aria leggera e veloce, da spingere sgonfiando i polmoni, per intenderci, senza movimenti dei muscoli addominali o del genere. Inoltre, bisogna accertarsi che un Flauto di Pan, appena comprato, abbia le canne secche, poiché se le canne si seccano man mano che lo strumento viene suonato, l'intonazione cambia e cala. Normalmene, riguardo alle tonalita, le siringhe si rifanno ai luoghi di origine: quelle andine sono in Sol maggiore/Mi minore (sol-la-si-do-re-mi-fadiesis-sol), i ney turchi sono in La maggiore/Fa diesis minore (la-si-dodiesis-re-mi-fadiesis-soldiesis-la), le siringhe africane sono senza tonalità fissa, anche se la nota più grave è sempre un do e quella più acuta è spesso un sol, le siringhe dei mahori sono in diverse tonalità, che si possono paragonare, come estensione, un po' ai flauti soprano, contralto, tenore e basso.

    Mitologia [modifica]

    Secondo la mitologia greca il creatore del flauto di pan è appunto il dio Pan. Un giorno il dio si innamorò di Siringa, una ninfa degli alberi, ma lei per scappare da Pan si trasformò in un cespuglio di canne, il dio le tagliò, le unì e ci soffiò dentro, consolandosi con la musica.

    Fonte/i: wikipedia
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.