Mastro Geppetto ha chiesto in Auto e trasportiAerei · 1 decennio fa

Navigazione aerea su rotte polari?

Sulle rotte polari la bussola magnetica e la girobussola sono troppo imprecise. Definire le coordinate e la rotta in base alle coordinate cartesie sferiche di meridiani e paralleli è poco significativo. Un altro reticolo con altri riferimenti è necessario.

Come si chiama? su cosa è basato? quali sono le origini? Si usa la navigazione inerziale per pilotare il velivolo?

2 risposte

Classificazione
  • darkho
    Lv 6
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    La bussola magnetica e la girobussola non sono imprecise solo sulle rotte polari. Sono imprecise SEMPRE.

    Diciamo che da almeno quaranta anni nessuno naviga più con tali sistemi.

    La bussola magnetica ha pesanti controindicazioni, la bussola giroscopica non risente del magnetismo (indica infatti il nord geografico) ma ovviamente non è in grado di tener conto dello scarroccio laterlae del vento e della precessione.

    Diciamo quindi che le bussole sono un sistema di navigazione vetusto e più che obsoleto.

    Il sistema di navigazione principale è oggi costituito dalla categoria dei radiofati ( i vecchi NDB, i VOR, i DME etc etc.)

    Oggi è subentrato in maniera intensiva anche il GPS che rivoluziona molti concetti.

    In parole povere quindi anche la navigazione inerziale classica è decisamente obsoleta dal momento che presenta l'onnipresente difetto di tutti i sistemi giroscopici, ovvero l'errore legato alla precessione terrestre. L'evoluzione del vecchio INS, cioè il sistema inerziale, fu quello di eliminare il complesso meccanico dei giroscopi mediante l'introduzione dell'anello laser. Alla fine anche l'anello laser è divenuto obsoleto in quanto la piattaforma inerziale propriamente intesa nel senso classico del termine non esiste più, non tanto perchè assolutamente priva di qualsiasi sistema giroscopico, ma anche perchè è parte integrante del sistema GPS.

  • 1 decennio fa

    le domande sono troppe.....la bussola magnetica va bene per le escursioni in montagna ...la girobussola nel tempo sempre più evoluta è sempre utile per il riferimento di prora ...ma utilizzando il principio della "accelerazione di Gereolis" non è utilizzabile al polo (punto geografico) ma è utilizzabile 10 mt. più in la.....le coordinate sono sempre definite da meridiani e paralleli ,sviluppati su carta geografica a proiezione "stereopolare" ...(sono stereopolari tutte le cartine "locali") questa carta è la proiezione della terra su un piano ,ad essa tangente in un punto ...nel nostro caso il polo , i meridiani appariranno come 360 raggi i paralleli 90 cerchi concentrici ( 90 perchè un osservatore allo zenit del polo avrà come orizzonte tutto l' equatore)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.