Anonimo
Anonimo ha chiesto in Musica e intrattenimentoCinema · 1 decennio fa

A proposito del Premio Oscar...........?

Tra tutti gli Oscar che sono stati vinti nella storia del cinema, chi lo ha meritato di più? E chi, secondo voi, non lo ha meritato affatto (magari a discapito di qualcun altro)?

La domanda si estende a TUTTE le categorie. Commenti, link, giudizi, aspre critiche o appassionati elogi sono molto graditi...!

Poi vi dirò le mie preferenze.

Ciao a tutti!

Aggiornamento:

Se volete aggiungere qualcosa alla vostra risposta, fatelo senza indugi! Più argomentate e meglio è! ;-)

Aggiornamento 2:

Ho letto con interesse le vostre risposte ed ora anch'io mi esprimo.

Per i Premi Oscar MERITATI cito:

- Miglior film: L'appartamento (1961), Gli spietati (1993), Schindler's List (1994)

- Miglior regia: Billy Wilder per L'appartamento (1961), Clint Eastwood per Gli spietati (1993), Steven Spielberg per Schindler's List (1994)

- Miglior attore protagonista: Anthony Hopkins per Il silenzio degli innocenti (1992)

- Migliore attrice protagonista: Faye Dunaway per Quinto Potere (1977)

- Miglior attore non protagonista: Timothy Hutton per Gente Comune (1981), ma si trattò di un errore perchè in realtà è l'assoluto protagonista del film

- Migliore attrice non protagonista: Beatrice Straight per Quinto Potere (1977). Una scena di circa 5 minuti che le valse l'Oscar. Da non perdere

- Miglior sceneggiatura: Joseph L. Mankiewicz per Eva contro Eva (1951). Battute affilate come rasoi per un cast in grande forma

- Miglior fotografia: John Alcott per Barry Lyndon (1976)

Aggiornamento 3:

- Miglior montaggio: Michael Kahn per Schindler's List (1994), Thelma Schoonmaker per Toro scatenato (1981)

- Migliori costumi: Gabriella Pescucci per L'età dell'innocenza (1994), Alexandra Byrne per Elizabeth: The Golden Age (2008). Capolavori di sartoria

- Miglior scenografia: Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo per The Aviator (2005); William A. Horning, Edward Carfagno e Hugh Hunt per Ben Hur (1960)

- Miglior canzone: "Raindrops keep fallin' on my head" di Burt Bacharach e Hal David per Butch Cassidy (1970)

Aggiornamento 4:

Tra le ingiustizie/sviste commesse dall'Academy non ho mai digerito le seguenti:

- 1942: Quarto Potere vince una statuetta per la sceneggiatura originale. Direi che meritava qualcosa in più. Ma in quanto film scomodo viene ostracizzato dallo stesso male che denuncia

- 1951: Viale del tramonto non vince in nessuna categoria principale. Eva contro Eva (un film che amo) si beccò, tra le altre, le statuette per miglior film e miglior regia ma siamo sicuri che le meritasse entrambe? Io no

- 1977: Rocky vince come miglior film. Ma Quinto Potere e Taxi Driver non erano più meritevoli?

- 1989: Jodie Foster (Sotto accusa) scippa il premio come miglior attrice protagonista alla monumentale Glenn Close de Le relazioni pericolose. E, per lo stesso film, il bravissimo John Malkovich non figura neanche tra i candidati

- 1997: Il paziente inglese vince come miglior film a discapito di Fargo. Un esempio di come, a volte, si possa scambiare un polpettone caramellato e soporifero per un capolavoro

Aggiornamento 5:

- 2000: Michael Caine vince come miglior attore protagonista (Le regole della casa del sidro). E la giuria priva del giusto riconoscimento i più meritevoli Tom Cruise (Magnolia) e Haley Joel Osment (Il sesto senso)

- 2002: Halle Berry vince la statuetta per Monster's Ball. Ma, forse, Nicole Kidman (Moulin Rouge!) la meritava di più

- 2003: La Kidman viene risarcita per la sconfitta dell'anno precedente (The Hours). Ma questa volta è lei che ruba la statuetta alla più convincente Julianne Moore (Lontano dal Paradiso)

- 2004: Il signore degli anelli - Il Ritorno del Re fa incetta di statuette, ben 11. Anche in questo caso si tratta di un risarcimento per quelle che non ha vinto nelle edizioni precedenti. La qualità della trilogia e indiscutibile, per carità. Ma ne fa le spese il bellissimo Master and Commander di Peter Weir che vince solo per il montaggio sonoro e la fotografia. E Russel Crowe non viene neanche candidato. Una GRAVE mancanza.

Aggiornamento 6:

Se avete avuto la pazienza di leggere tutto questo PAPIRO di roba, siete voi da Premio Oscar!!!!!

17 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Oddio avrei una lista lunghissima sia per i meritati che per gli immeritati. Mi limito a qui casi per me scandalosi:

    1943, far vincere La signora Miniver al posto de L'idolo delle folle, veramente una stupidaggine (ma erano anni certo un po' così....)

    1951 non aver dato l'Oscar come migliore attrice a Bette Davis per Eva contro Eva in virtù di Judy Holliday in Nata ieri un vero SCANDALO (ovvio sono di parte)

    1965 come si può preferire My Fair Lady a Il Dottor Stranamore? Questo è il carattere reazionario dell'Academy

    stesso discorso per aver scelto Rocky nel 1977 al posto di Tutti gli uomini del presidente

    ........ uffa mi sa che ne metto troppi

    ok riferito all'ultimo Oscar:

    come hanno potuto preferire quella diabetica canzone di Once a Garanteed di Eddie Vedder? Senza contare la totale esclusione di Into the Wild da tutti i premi.

    UN'AGGIUNTA:

    trovo insopportabile che quando vengono interpretati personaggi particolari (diciamo di categorie disagiate) si sentano in dovere di dare l'Oscar:

    Dustin Hoffman - Rain Man - L'uomo della pioggia

    Daniel Day-Lewis - Il mio piede sinistro

    Al Pacino - Scent of a Woman - Profumo di donna

    Tom Hanks - Philadelphia

    Tom Hanks - Forrest Gump

    Nicolas Cage - Via da Las Vegas

    Geoffrey Rush - Shine

    Jamie Foxx - Ray (Ray)

    Siamo sicuri che questi premi erano TUTTI meritati? O è solo la vecchia iposcrisia dell'Academy?

    SECONDA AGGIUNTA

    Seguo da anni la cerimonia degli Oscar e quando ci sono film che mi sono piaciuti in lizza sembro una tifosa da stadio. Quando Fargo non vinse in virtù di quella pizza del Paziente inglese sembrano un hooligans impazzito!!!

    TERZA AGGIUNTA

    Leggendo le risposte di altri (sopratutto quella di alessia85) mi è venuto in mente che si pensa all'Academy come ad una cerchia stretta di persone che possono avere antipatia per qualcuno e non dargli il premio. Bè, non è certo così; come certamente sapete è composta da oltre 6.000 membri di professionisti del cinema e le scelte che escono da queste votazioni sono, secondo me, evidenza di quello che sono gli Stati Uniti: un paese conservatore. Premiare quest'anno Non è un paese per vecchi non è stato certo un atto progressista, il film (che a me è piaciuto moltissimo per carità!) è un tipico film americano (quasi un western) con la valorizzazione alla fine dei valori americani (certo non è un paese per vecchi, ma lo è stato e sarebbe bello se lo fosse di nuovo). Io penso alla fine (giuro è la mia ultima aggiunta) che i premi sono espressione del loro tempo e forse il film di Penn è stato visto come troppo poco americano e questo non ha mai portato una statuetta a nessuno.

    Fonte/i: Una precisazione per Uomo Bequadro 1) Cuba Gooding Jr. non fece un discorso teatrale ed esagerato, ma fece lo stesso discorso del personaggio per cui aveva vinto l'oscar era una sua parodia ed è stato un momento molto divertente 2) L'Oscar dato "per sbaglio" perchè il risultato è stato letto diciamo "male" non è quello di Cuba Gooding Jr., ma quello di Marisa Tomei. Ma su questa storia, ovviamente, non troverai mai conferma ufficiale dall'Academy
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    allora

    MIGLIOR FILM

    1999 oscar vinto da "Shekspeare in love"; secondo me meritava moooooooooolto di più "La vita è bella".............no comment............

    2003 oscar vinto da "Chicago"; meritava "Gangs of New York".......anche per questo non ho parole......

    MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

    1996 oscar vinto da N. Cage per "Via da Las Vegas"; ma Sean Penn in "Dead Man Walking" non meritava di più????

    sicuramente Cage ha fatto la sua sporca figura....ma Penn?!?!?!?!?!?

    MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

    1999 oscar vinto dalla Partrow per "Shakespeare in love", ma la Streep in "la voce dell'amore" non era un po' più espressiva????

    2008 oscar vinto dalla Cotillard per "La vie en rose", ho preferito di gran lunga Ellen Page in "Juno"

    MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

    1997 oscar vinto da Cuba Gooding JR per "Jerry Maguire", ma voi avete presente Edward Norton in "schegge di paura"????

    MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

    2008 oscar vinto da Tilda Wilson per "Michael Clayton", ma Cate Blanchett in "Io non sono qui" ha fatto una gran figura....

    MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE

    2003 oscar vinto da "la città incantata", ma "l'era glaciale" era fenomenale....

    detto ciò, l'oscar dato di recente più meritato è stato quello alla carriera di Ennio Morricone....la colonna sonora della storia del cinema.... dovevano darglielo prima....

    KIA

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Probabilmente mi discosto 1 pò dalla tua domanda ma...a me sinceramente l'Academy nn ha mai dato 1 buona impressione. Credo, cm molti, ke sia 1 cs "comprata", nel senso ke moltissime volte gli Oscar vengono dati a film sl xkè sn ad alto budget e cn attori e registi dai nomi altisonanti...oppure a xsne sl xkè sn molto famose e rikieste e gradite "agli okki" della gente, più x l'aspetto ke x le doti recitative. Poi, ovvio, altre volte ke riceve qst premio se l'è proprio meritato xò a mio parere sn poke le volte in cui si vede 1 film premiato cm si deve, giudicato cn parametri neutri ke valutano esclusivamente lo stile registico, la recitaizone, gli effetti scenici, colonna sonora, insomma...tutte le categorie. Cmq, la cs ke + mi ha irritato è vedere ke Ennio Morricone, a mio avviso 1 vero maestro nel creare temi musicali x i film (grazie a lui ci rimangono "stampate" nella mente molte scene ke, magari, cn musica meno coinvolgente o adeguata, nn ci "avrebbero" preso poi + di tanto...) ha ricevuto l'Oscar (alla carriera, tra l'altro) sl nel 2006. Ah, concordo vivamente sul fatto di dare l'Oscar postumo ad Heath Ledger. E' stato 1 ottimo attore, ha intepretato cn passione ogni suo singolo ruolo (tanto x citare il + recente, "The Dark Knight": Joker mi è sembrato semplicemente fantastico!)

    Fonte/i: Elogio a te: amo le tue risposte e adoro la tua cultura in ambito cinematografico. Spero ke la tua sia vera passione, cm mi è sembrato dalle tua domande/risposte. E' 1 cs molto bella. Continua csì'!
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    A parer mio di Oscar non meritati o di Oscar che ingiustamente non sono stati assegnati, nella storia dell'Academy Awards ce ne sono tantissimi. Cito quelli che mi hanno fatto maggiormente indignare.

    Due, nella categoria Miglior Attrice Protagonista, sono stati secondo me letteralmente scippati!

    1) anno 1999. Gwyneth Paltrow vince l'Oscar per la sua interpretazione di Viola nel sopravvalutato "Shakespeare in Love". A mio parer molto più meritevole l'intepretazione di Cate Blanchett nel ruolo della regina Elizabeth, nell'omonimo film.

    2) anno 2002. Halle Bery viene premiata come miglior attrice per "Monster's Ball". Ancora una volta secondo me è stata premiata l'attrice sbagliata. Come si può non considerare la splendida Nicole Kidman nel ruolo di Satin? ovviamente mi riferisco alla sua interpretazione in Moulin Rouge! E' vero che Nicole è stata risarcita un anno dopo per il ruolo di Virginia Woolf....ma secondo me è stata comunque un'ingiustizia.

    Altra categoria, Miglior Regista! Tre monumenti della storia del cinema non sono mai stati premiati con la statuetta dello Zio per il loro eccezionale lavoro di registi. Alfred Hitchcock, Charlie Chaplin e Stanley Kubrick (3 geni!).

    A Chaplin furono quanto meno conferiti due Oscar alla carriera, nel 1929 e nel 1977, e uno per la migliore colonna sonora (anche se non era un compositore!).

    A Hitch è stato dato solo un Oscar alla memoria nel 1968.

    A Kubrick è andata anche peggio: un solo Oscar, per giunta in una categoria minore (effetti speciali) nel 1969 per "2001 odissea nello spazio"

    Vergogna!

    Altra categoria, certamente meno in vista: la migliore colonna sonora.

    Qui le ingiustizie si sprecano! Una su tutte. Il nostro grandissimo Ennio Morricone è stato per anni ignorato dall'Accademy, nonostante abbia composto alcune delle più belle e più famose colonne sonore della storia del cinema. Come atto riparatorio gli è stato conferito un ipocrita e tardivo Oscar alla carriera nel 2007. Almeno questo!

    Ma come hanno potuto non dare l'Oscar alla splendida e struggente colonna sonora di The Mission?! A lui fu preferito Herbie Hancock, certamente un monumento del jazz. Ma la partitura di Morricone era nettamente superiore a tutte le altre.

    Svista ancor più clamorosa due anni prima. La colonna sonora di "C'era una volta in America", altro capolavoro, come il film del resto, non fu nemmeno annoverata tra i candidati.

    Ancora una volta Vergogna!

    E tanto per tornare al capolavoro di Sergio Leone..."C'era una volta in America" non ha ricevuto nemmeno una candidatura! Ma come si fa????

    Doppia Vergogna! In compenso hanno dato l'Oscar per il miglior film a Rocky (il primo) nel 1977. E qui resto senza parole! Non che il film fosse brutto (se paragonato ai sequel).....però non era certmante da oscar.......

    Il film che secondo me ha vinto tanti oscar, quasi tutti quelli principali, senza meritarli secondo me è "Voglia di tenerezza" (1983). Vinse 5 Oscar su 11 nomination (Miglior film, Miglior attore non protagonista, Miglior attrice protagonista, Miglior sceneggiatura non originale e Miglior regia) Dei 5 oscar vinti meritatissimi quelli dati agli attori Jack Nicholsone e Shirley MacLaine, gli altri no!

    Un film bellissimo che ha il record negativo di oscar vinti rispetto alle nomination, (0 su 11) è "Il colore Viola", il film più bello di Steven Spielberg, che di boiate nella sua carriera ne ha fatte tante! quando meritava veramente di essere premiato è stato ignorato clamorosamente dall'Academy.

    Quelli meritati? bhè fortunatamente ce ne sono tanti, quindi mi sebra arduo elencarli tutti!

    Aggiunta:

    Concordo pienamente con Margo Channing per i suoi pareri sui premi non dati a Bette Davis e al Dr. Stranamore (un film che dovrebbero proiettare in tutte le scuole!)

    Stesso discorso riguardo alla tendenza dell'Academy a dare l'oscar a chi interpreta personaggi disabili.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Categorie finora escluse:

    Meritatissimi gli oscar per il trucco a La Mosca

    per la fotografia a L'inferno di cristallo

    per i costumi a Marie Antoinette.

    Per gli immeritati non vorrei pronunciarmi......

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Tom Hanks per Forrest Gump e Philadelphia; immeritato sicuramente G.Paltrow per S. In Love ( come attrice fa abbastanza pena è assurdo che abbiano dato un oscar a lei e ignorato altre attrici ben più brave ).ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Secondo me l'Oscar non meritato è quello di Helen Mirren per "The Queen", mentre andava dato a "Brokeback Mountain" (forse mi sto confondendo con gli anni)

    Quello meritato beh...ce ne sono tanti, sicuramente quelli di "A Beautiful Mind" e il premio alla sceneggiatura a Diablo Cody per "Juno"...Magari se avessero nominato "Donnie Darko"... Poi ci fai sapere cosa ne pensi!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • iretos
    Lv 7
    1 decennio fa

    Il più meritato è stato quello vinto da Charlie Chaplin, anche se vergognosamente solo alla carriera: sempre meglio che niente, ma solo un contentino considerando il grandissimo lavoro che ha fatto.

    Il più immeritato ..... e accidenti, è difficile! Non il PIU' immeritato in assoluto, ma credo che Benigni non lo meritasse come miglior attore: per il film si, mi va benissimo, ma come attore direi che è stato troppo. Se poi mi viene in mente altro lo aggiungerò.

    P.S. Cuba Cooding jr. l'ha vinto come miglior attore non protagonista per un film con Tom Cruise di cui mi sfugge il nome, ma nel quale la sua interpretazione (quella di Cuba Gooding intendo) era esplosiva ed eccellente.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Benigni...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    E' risaputo che i Premi Oscar vengono raramente dati ai film, attori, sceneggiatori, ecc. che li meritano di più.

    Per fare un esempio recente... io trovo scandaloso che un film stupendo come "Into the wild" non ne abbia vinto neanche uno... se proprio non lo volevano dare ad Emile Hirsch, che è ancora molto giovane, almeno alla fotografia o alla colonna sonora (Eddie Vedder ha fatto un lavoro magistrale, ogni canzone fa venire i brividi)... Ho letto che il motivo per cui ciò sarebbe successo è che Sean Penn sta "sulle scatole" a quelli dell'Academy... scandaloso!

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.