Sara(L) ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 1 decennio fa

Armi acciaio e malattie..una aiutino per favore?!?

Ho da leggere questo libro per le vacanze insieme ad altri 4 libri,quindi volevo chiedere a qualcuno se poteva farmi un recensione ( piu dettagliata è meglio è ) del libro ARMI ACCIAIO E MALATTIE.. di jared diamond

Vi prego aiutatemi!

possibilmente qualcune che l'abbia letto

Grazie mille!

Aspetto vostre risposte

Aggiornamento:

Diciamo ke è possibile che mi fa una verifica su qst libro o su altri quindi,piu dettegliati siete,meglio è!

graaaziiiieeee

3 risposte

Classificazione
  • eflaia
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Si tratta di un libro che a mio parere è impostato erroneamente.

    Comincia con una domanda interessante, fatta da un indigeno dell'Oceania (se non sbaglio) all'autore: perché i bianchi hanno dato così tanto "cargo" (cioè un insieme di beni e conoscenze) e gli aborigeni praticamente nulla?

    L'inizio è buono ma l'impostazione dell'autore (che non è uno storico e pretende di fare una via di mezzo tra sociologia e biologia) si affanna cercando di dimostrare che la civiltà "occidentale" è nata dove è nata e si è sviluppata in un certo modo perché soltanto essa ha avuto a disposizione le giuste risorse naturali (quindi per esempio le società sviluppatesi in america non avevano buoni animali da soma; stessa cosa per l'africa e l'oceania e questo avrebbe impedito lo sviluppo di stati sufficientemente forti e ricchi da poter sviluppare la civiltà del ferro).

    Siccome poi la spinta migratoria è stata soprattutto dall'europa verso le colonie/paesi conquistati e non viceversa sono state pure esportate una serie di malattie che hanno fatto piazza pulita delle popolazioni indigene.

    Il discorso evita accuratamente di prendere in considerazione il problema culturale e qui la faccenda, a mio parere, trova il suo limite più grande perché il fatto di avere (o non avere) risorse non giustifica necessariamente lo sviluppo (o la distruzione) di una civiltà.

    Insomma, un'opera criticabile, basata su un procedimento logico entusiasmante ma incompleto.

  • 1 decennio fa

    leggi...leggi...che non ti farà male

  • 1 decennio fa

    Non lo conosco, mi dispiace....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.