->BiBi<- ha chiesto in Matematica e scienzeBotanica · 1 decennio fa

Differenze vari terricci?

Ciao a tutti, sono una neo bonsaista, e avrei bisogno dell'aiuto di tutti quelli che ne sanno più di me...

Sapreste dirmi che differenza c'è tra i seguenti terricci?

-akadama

-akadama media

-argilla

-leca

-sabbia

-sabbia di fiume

-terra calibrata (che significa calibrata, in che senso?)

-terra d'erica

-terriccio

-terriccio calibrato

-torba

-torba bionda

-torba calibrata

-terriccio fertile

-terra per azalee

Ho provato alcuni terricci pronti per bonsai, ma mi sembrano "troppo sabbiosi e leggeri", così pensavo di farli io miscelando gli elementi in percentuale giusta per ogni specie diversa?

Voi che ne dite, cosa mi consigliate?

E per i fertilizzanti? Quali e come consigliate di usare?

Per favore, no copia e incolla, sono diventata esperta anch'io nella ricerca in internet, mi servirebbero esperienze personali...

Grazie a tutti in anticipo.

Aggiornamento:

@VALEFROG

ho trovato su un buon libro le giuste miscele per i miei bonsai, però volevo non fare le cose a pappagallo ma cercando di capire cosa e per quale motivo vengono fatte...

Comunque ho un pino 5 aghi, zelkova, melo, ficus, ulivo, e un'altra che ho preso solo ieri ma di cui mi sfugge il nome che inizia con S, tutti in bonsai, mentre ho ciliegio, acero rosso, rosellina, melograno nano e glicine pre-bonsai...

A proposito, visto che da quanto ho capito ne sai più di me ne approfitto... a inizi luglio ho provato a rinvasare due melograni nani ma uno è morto in una settimana (peccato, quanto mi dispiace...), e l'altro ha ancora qualche fogliolina verde... cosa sbaglio, come si invasano i p-b?

Grazie e scusa se approfitto così...

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti so dare un aiuto più valido e mirato se tu mi dicessi quale bonsai intendi interrare. Ognuno ha bisogno di un'umidità del terriccio diversa, una diversa capacità di trattenere acqua e sali minerali.

    La salute dell'albero dipende dalle radici e la salute delle radici dipende dal terriccio. In un vaso Bonsai questa relazione è ancora più importante. Quindi è indispensabile usare un terriccio adeguato.

    Il terriccio deve avere queste caratteristiche di base:

    - buon drenaggio

    - buon mantenimento

    - buon passaggio di aria

    - buona forma delle particelle e colore (anche perchè se vuoi essere una bonsaista doc devi guardare anche all'estetica).

    Il concetto di base è questo: i bonsai sono alberi a tutti gli effetti quindi basta ricreare in vaso le stesse caratteristiche del terreno presente in natura.

    Es. l'acero rosso è un acidofilo; gli alberi da frutto (melo, ciliegio) devono avere sempre una buona concimazione e la miglior cosa è mischiare al terriccio di base della torba, così quando darai il fertilizzante liquido avrai una maggiore porosità che lo tratterrà; il terriccio di base dovrai mischiarlo ad esempio per pino e glicine con un po' più di sabbia che darà un maggior drenaggio dell'acqua.

    Siccome l'argomento è molto lungo da trattare ti consiglio 2 siti che sono fondamentali per un bonsaista soprattutto alle prime armi...

    Fonte/i: http://www.prebonsai.it/rivista/index.php?ID_Rivis... http://www.pagineverdibonsai.it/ DI QUEST'ULTIMO SITO alla voce SCHEDE PRATICHE troverai tutte le schede di ogni specie bonsai con tutte le indicazioni sul trattamento, rinvaso concimazione che sono preziosissime.
  • 1 decennio fa

    I don't know

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.