Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

orchidea: come curare questa splendida pianta?

l'ho appena comprata. Come devo bagnarla? (spiegate nel dettaglio)

come devo esporla a luce e temperatura?

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Tieni presente che l'eccesso d'acqua è la principale causa di morte delle orchidee poichè gli eccessi causano marciumi non solo radicali ma anche fogliari ragion per cui ti consiglio di dare una letta a questo link in maniera tale da avere un'infarinatura generale in merito a questo argomento.

    http://orchidofilia.blogspot.com/search/label/Inna...

    Per quanto riguarda la luce le orchidee non amano la luce diretta soprattutto nelle ore centrali della giornata in quanto i raggi solari troppo intensi possono determinare scottature fogliari ***meglio un ambiente luminoso ma al riparo dai raggi diretti***.

    Per le temperature molto dipende dal tipo di orchidea che possiedi, ci sono quelle che amano temperature calde tipo phalaenopsis dendrobium phalaenopsis, vanda , cambria ecc e quelle che invece amano temperature un pò più fresche. Tieni presente , però, che sono piante capaci di adattarsi anche a condizioni poco ideali..

    Se si tratta di una phalaenopsis in inverno posizionala in una stanza calda e luminosa e innaffia poco poichè l'orchidea può andare incontro a marciumi con molta facilità soprattutto durante l'autunno-inverno; in estate, invece, la puoi collocare anche all'esterno però sempre al riparo dalla luce diretta ed innaffiare maggiormente ma solo quando le radici diventano color argento.

    Se si tratta invece di un'orchidea da serra fredda tipo dendrobium nobile le temperature invernali dovranno aggirarsi intorno ai 10 12 °C e le innaffiature dovranno essere quasi abolite durante tale periodo: scegli quindi una stanza luminosa e non riscaldata. Non fornire concime poichè la pianta è in riposo vegetativo. Durante la primavera riprendi gradatamente le innaffiature e le concimazioni.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se non ci dici che ti tipo di orchidea possiedi non possiamo ripsondere nel dettaglio...aggiugni qualche informazione in più.

  • ?
    Lv 4
    4 anni fa

    Curala con lo stesso amore di chi te l'ha donata. Un amore che tutti proviamo according to il nostro amico. E' lui che ci ha insegnato questo... vedrai che quella pianta non appassirà mai.

  • Liana
    Lv 7
    1 decennio fa

    Alla fin fine le orchidee non sono piante molto esigenti.

    Abbisognano di parecchia luce, ma non esposizione diretta al sole, innaffiature moderate anche un paio di volte per settimana (tieni solo umido il substrato) e come temperature non hanno problemi in casa (min. 15 °).

    Se troverai la giusta posizione, a distanza di tempo rifiorirano ancora ed ancora per anni.

    Naturalmente non rinvasarle in terra, le orchidee sono piante epifite, come le tillandsie, stanno benissimo in un substrato di corteccia.

    Ti linko un bel sito per vedere in dettaglio informazioni riguardanti la specie di orchidee che hai tu di preciso:

    http://www.giardinaggio.it/appartamento/singolepia...

    &&&

    Leggendo le altre risposte non mi capacito del fatto che a me le orchidee durino anni, infatti ormai ho diverse Phalaenopsis; mi sorge il dubbio che siano particolarmente facili da tenere.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ma bho... ne ho avute tante, trattate benissimo: acqua giusta, terra giusta, posto giusto, cure giuste... tutte morte!

  • 1 decennio fa

    Mhhhhh, nonostante nn sia così delicata e nonostante le abbia dato le cure necessarie mi è morta nel giro di pochissimo.

    Non avrò il pollice verde? :-)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.