Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 decennio fa

Ma perche' leggo sempre qui??

Leggo spessisimo la frase:

"sei stato messo al mondo da una donna e per questo non le devi critcare ma ringraziare"...

A parte il fatto che salvo processi innaturali i figli si fanno in 2...

cmq al massimo io saro riconoscente a QUELLA DONNA che mi ha messo al mondo...

non ha senso pretendere che qualunque cosa facciano le donne secondo questo ragionamento si debba stare in silenzio e approvare (anche davanti a scorrettezze) solo perche' sono dello stesso sesso di chi mi ha "ti al mondo"....

a me questo modo di ragionare sinceramente fa un po rabbrividire... e' evidente una strumentalizzazione pur di averla vinta a tutti i costi anche dove di sono evidenti comportamenti che non vanno......

secondo me CHI SCRIVE queste cose non ha rispetto della figura materna... non chi cricita UNA DONNA perche' ha fatto qualcosa che secondo lui e' sbagliato...

concordate?

in linea di massima resto del mio pensiero... uomini e donne sono esseri umani e in quanto "alla pari" li considero allo stesso modo... se non si comportano correttamente mi difendo e lo faccio presente... senza farmi mettere i piedi in testa per "favoritismi" derivati da non si sa bene quale ragionamento..

Aggiornamento:

@diana come al solito siamo passati velocemente dalla domanda su un comportamento ambiguo delle donne (che hai liquidato molto rapidamente anche se oggetto della domanda)... a quello che IO faccio.. dico o penso... (classico) in cui (ovviamente) a tuo avviso sono in errore..

per la cronaca il mio "tutte uguali e' solo questione di tempo" e' riferito alla mia esperienza... e quella delle persone che conosco...

nel mio caso non c'e' mai stata l'eccezione a cui tutte vi riferite.. (il classico non siamo tutte cosi' ci sono anche ragazze oneste etc)..

quindi forse questa "minoranza" di donne poco corrette non e' poi cosi' "minore" come tutte vi affrettate sempre a dire...

ma come al solito il mio e' fiato sprecato... tanto o vi si da ragione oppure """""non vi capiamo perche siete complicate"""""

Aggiornamento 2:

@Stella mai sentito che si fanno per "amore" scelta e perche' li si desidera??

perche' detto come la metti tu sembra che piu' che altro siano una sorta di "tagliandino" per ricattare l'altro o fare vedere che "avete fatto di piu'" e quindi siete cmq con "il coltello dalla parte del manico"...

tanto di cappello all'innegabile e ammirevole fatica che fa la donna... ma se ha a fianco un'uomo CON GLI ATTRIBUTI CHE L'AMA (quelli che di solito snobbate perche' noiosamente responsabili e di sani principi) fidati che in 4 per stargli vicino ci si fa' anche lui e non credere che se ami davvero qualcuno sia poi cosi' "leggera" come esperienza per l'uomo vivere con la paura che ci siano coplicazioni e di perdere moglie e bimbo...o di non esserci quando a bisogno di te e avere il terrore di lasciarla sola....

e cmq cio' che scrivi non giustifica il """dovervi dare ragione a prescindere""""

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    SONO TORNATO DOPO IL BAN INGIUSTO SOLO X AVERE DETTO IL VERO SULLE DONNE , QUALCUNA MI HA SEGNALATO E MI HA FATTO BANNARE , RIMETTO QUA LA MIA RISPOSTA

    inutile dire che sono pienamente d'accordo con te , nel senso che c'è una sorta di pseudo-strumentalizzazione della figura materna al fine di ottenere dagli uomini il rispetto ma senza pensare di ricambiare assolutamente.

    Perche le donne vogliono la parita nei diritti ma non vogliono la parita negli obblighi , viviamo in una societa molto femminista che tende a dar ragione alle donne nella maggior parte delle controversie

    ad esempio processi penali : nel 99% dei casi se non di piu un eventuale figlio viene sempre assegnato alla madre e non al padre come se il padre avesse meno diritti , un uomo è sempre costretto a dare un assegno di mantenimento alla donna (gli alimenti) anche se nn c'è di mezzo un figlio. In questo modo la donna puo trovarsi un lavoretto in nero e godere di una doppia entrata mensile , magari scopacchiando allegramente , mentre il marito solo e abbandonato non sa come tirare a fine mese ed è costretto ad affittare un monolocale squallido in un quartiere periferico (quando va bene perche a volte finiscono pure sotto ai ponti)

    Le donne che quando mancano di rispetto vengono sempre giustificate , che quando tradiscono lo fanno perche si sentono incomprese mentre qnd tradiamo noi maschi lo facciamo solo perche siam cattivi e maiali , le donne che quando sono loro single la colpa è nostra perche siamo superficiali mentre se noi siam single è perche siamo brutti c attivi e asociali

    le donne che sono ipocrite , le donne che godono di favoritismi piu o meno notevoli (ingressi gratuiti in discoteche , feste a loro dedicate , 8 marzo , che diventano solo il pretesto per andare in giro a fare maialate)

    Tutte uguali , dalla prima all'ultima !!!

    l'8 marzo non è piu una festa commemorativa , ormai è solo la scusa per comportarsi da maiale "siamo donne e facciamo quello che vogliamo" , da maiale femministe aggiungerei , se lo sapessero le vittime di quell' 8 marzo famoso si rivolterebbero nella tomba , vergonatevi femmine vergognatevi

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    bisogna vedere quanto questo per te in quel momento sia essere alla pari... come i razzisti che dicono di nn esserlo e poi dicono io nn la prendo quella casa in affitto perchè c'erano loro. è giust, ma bisogna vedere i fatti!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    inutile dire che sono pienamente d'accordo con te , nel senso che c'è una sorta di pseudo-strumentalizzazione della figura materna al fine di ottenere dagli uomini il rispetto ma senza pensare di ricambiare assolutamente.

    Perche le donne vogliono la parita nei diritti ma non vogliono la parita negli obblighi , viviamo in una societa molto femminista che tende a dar ragione alle donne nella maggior parte delle controversie

    ad esempio processi penali : nel 99% dei casi se non di piu un eventuale figlio viene sempre assegnato alla madre e non al padre come se il padre avesse meno diritti , un uomo è sempre costretto a dare un assegno di mantenimento alla donna (gli alimenti) anche se nn c'è di mezzo un figlio. In questo modo la donna puo trovarsi un lavoretto in nero e godere di una doppia entrata mensile , magari scopacchiando allegramente , mentre il marito solo e abbandonato non sa come tirare a fine mese ed è costretto ad affittare un monolocale squallido in un quartiere periferico (quando va bene perche a volte finiscono pure sotto ai ponti)

    Le donne che quando mancano di rispetto vengono sempre giustificate , che quando tradiscono lo fanno perche si sentono incomprese mentre qnd tradiamo noi maschi lo facciamo solo perche siam cattivi e maiali , le donne che quando sono loro single la colpa è nostra perche siamo superficiali mentre se noi siam single è perche siamo brutti c attivi e asociali

    le donne che sono ipocrite , le donne che godono di favoritismi piu o meno notevoli (ingressi gratuiti in discoteche , feste a loro dedicate , 8 marzo , che diventano solo il pretesto per andare in giro a fare maialate)

    Tutte uguali , dalla prima all'ultima !!!

    l'8 marzo non è piu una festa commemorativa , ormai è solo la scusa per comportarsi da maiale "siamo donne e facciamo quello che vogliamo" , da maiale femministe aggiungerei , se lo sapessero le vittime di quell' 8 marzo famoso si rivolterebbero nella tomba , vergonatevi femmine vergognatevi

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Hai ragione uomini e donne hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri e davanti a un comportamento scorretto devono essere trattati alla stessa maniera anche se poi in concreto non è così quello che forse vuol dire la frase almeno da quel che la interpreto io è che chi l'ha scritta intendeva che dovresti rispettare le donne perché è grazie a una donna che sei stato messo al mondo nel senso che è tua madre che ti ha partorito e quindi ti ha messo letteralmente al mondo è tua madre che ti ha tenuto nel suo grembo per 9 mesi non tuo padre (senza offesa ma voi uomini non è che facciate questa grande impresa nella procreazione) in questo senso va interpretata la frase lo sò perché anche io l'ho letta spesso anche se non ricordo dove. Evidentemente chi te la scritta ha preso la tua domanda come un insulto al genere femminile di cui tua madre fà parte avrà inteso il tuo come un attacco alle donne ed ha reagito con quella frase inappropriata cmq non sò a che merito te l'hanno scritta perciò non posso giudicare più di tanto.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    i figli si faranno anche in due ma siamo noi che li portiamo 9 mesi nella pancia..cmq tutti sbagliamo e ognuno la può prendere come meglio crede.

    cmq tu generalizzi troppo!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Sinceramente mi trovo sempre molto d'accordo con quello che dice Michele Ban; le critiche le ho sempre vissute costruttive e mai come distruttive...( stando al nocciolo di questa domanda) se dovessi ringraziare mia mamma a vita xkè mi ha messo al mondo, dovrei vivere poi tutta la mia esistenza in sua sudditanza o ignorandola dal momento che non le si può muovere una critica.. le mie esperienze mi hanno portato ad un'intolleranza sempre più marcata verso chi le donne le difende sempre e comunque..quando vogliono hanno la bocca e altro per difendersi da attacchi verbali,no? il bullismo di oggi c'era anche 10 anni fà, però non veniva filmato e nessuno sapeva niente..Esperienze di vita : i miei compagni me le hanno suonate?Le hanno ricevute indietro tutte con gli interessi e mi chiedevano pure scusa, Mi offendevano a parole? si discuteva faccia a faccia con le stesse "armi"... Per ritenerti alla pari con qualcuno devi dimostrare di esserlo, e poi ragazze, invece di piangervi sempre addosso, tirate fuori le ******

    P.S: Per l'answeriano che ha citato la festa dell'8 marzo (scusa ma non ricordo il tuo nome). Quella è una festa commemorativa, è più che dovuta, informati; è scorretto il modo in cui tutto venga trasformato in business.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    In effetti è un discorso un po' sciocco.

    Il problema è che tu non critichi, come dici, "una donna perché ha fatto qualcosa qualcosa che secondo lui è sbagliato".

    Tu le attacchi tutte indistintamente. "Tutte uguali" è una delle tue frasi preferite. Non è lecito chiedersi se davvero non ci siano eccezioni, per te?

    Ti saluto.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    eeee le donne...!!! se nn ci fossero loro che mondo sarebbe..?!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    mai letta una frase del genere!!!

    anche perchè non ha senso....

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.