Triste storia che nn consiglio di leggere a chi sta male quando nn può aiutare qualcuno?

vorrei tanto farla finita, ma mi aggrappo a qualsiasi sciocchezza (come ricevere consigli da voi... senza offesa) x prolungare la mia agonia quotidiana. vi espongo il mio problema. ho 20, sono un ragazzo normale (in viso...), pratico soft air (a fatica) e sono molto rispettato x la mia bravura, lavoro come tecnico... visualizza altro vorrei tanto farla finita, ma mi aggrappo a qualsiasi sciocchezza (come ricevere consigli da voi... senza offesa) x prolungare la mia agonia quotidiana. vi espongo il mio problema. ho 20, sono un ragazzo normale (in viso...), pratico soft air (a fatica) e sono molto rispettato x la mia bravura, lavoro come tecnico informatico in 2 call center e svolgo assistenza a dei centri scommesse, praticamente ho una vita incredibilmente attiva, nn ho 1 attimo di tregua e mi va bene xkè evito di pensare ai miei problemi. da ormai 10 anni lotto contro una scoliosi (malattia genetica, nn quella causata dagli zaini come tutti pensano... quella nn è scoliosi) che nn è contemplata nemmeno nei libri di ortopedia talmente è grave, ho perso la mia infanzia e l'adolescenza, ho smesso di sorridere dentro di me a 14 anni quando il mio corpo ha iniziato a mostrare le prime deformità e nn sono + potuto andare a mare (adoro nuotare, avevo fatto 3 anni di piscina! e mi manca troppo il mare) ovviamente ho iniziato ad isolarmi, nn nel senso del classico ragazzo chiuso che nn parla con nessuno, anzi!! se si chiede in giro di me tutti mi conoscono come il ragazzo + educato, socievole e "civile" (nn butto mai una carta a terra hehe) di catania, nonostante ciò nn ho nessun migliore amico, nessuno sa della mia condizione (apparte una ragazza conosciuta a 18 anni) ho provato a dirlo a mio cugino ma nn ha capito un ***** ma lo capisco, nessuno può immaginare che nel 2008 una persona arrivi ad avere 90° di scoliosi 36° di ruotamento delle vertebre con conseguente gobba sul lato sinistro della schiena visibile se mi piego e chiara al tatto, schiacciamento della gabbia toracia ed inclinamento, fianco + scavato dell'altro, asincronia delle spalle ecc ecc ecc, tutte cose che da vestito ho imparato a mascherare, con un pò di attività fisica ed irrobustivimento muscolare, ma tolta la maglietta... personalmente penso di fare schifo forte hehe ma la mia è soltanto un'opinione. ho letto la bibbia, libri di psicologia, pnl... ho cercato risposte del xkè io sia nato cosi' da chiunque e la religione è quella che + di tutti mi ha deluso. a 18 anni ho conosciuto una ragazza giocando online, bella dolce e simpatica, ci siamo incontrati ed è stata la prima a cui ho rivelato tutto me stesso e a cui ho permesso di toccarmi (evito sempre che qualcuno si avvicini troppo x darmi pacche sulla schiena o anche solo toccarmi xkè ho paura di essere scoperto) è durata un pò ma poi è finita, causa anche la distanza, ed io l'ho presa troppo male, sono stato malissimo x circa 10mesi, oggi cmq... dopo 2 anni proprio qualche settimana fa ci siamo ripappacificati del tutto (avevo bisogno del suo aiuto x andare avanti, ma visto che scrivo qui vuol dire che nn mi è bastato), dopo la fine di quella storia avevo deciso che nn avrei + tentato niente del genere con nessuna, troppo difficile x me scoprirmi e troppo attaccamento si crea quando lo faccio, finchè nn mi sarei operato. l'operazione consiste nell'applicazione di 2 aste di titanio e acciaio nella colonna vertebrale in modo da nn farla muovere + (già, nn potrò + piegarmi a vita, solo inclinarmi sull'anca) e cosa ancora + triste, le mie deformità nn scompariranno del tutto, nonostante ciò sono 2 anni che prego dio xkè mi faccia operare, mi sembra di vivere sospeso in aria, nn so che succederà dopo, ma di sicuro quello che c'è ora nn mi piace, ma la sanità italiana fa schifo e finalmente dopo 2 anni la data che era stata fissata x luglio è stata slittata in via definitiva a dicembre. quest'estate speravo di evitarla... sono anni che cerco di evitare in qualsiasi modo gli inviti degli amici x andare a mare o nei parchi acquatici, inventando scuse sempre + disparate (ad es. "nn posso voglio andare in campagna invece" e la campagna è infatti diventata la mia 2° casa). ed in tutti questi anni ho sempre cercato di nn far interessare nessuna ragazza a me (anche se io ne ho avute di cotte... tutte represse purtroppo) e +o- ci sono sempre riuscito, ma stavolta...
in 1 callcenter ho conosciuto una ragazza, fisicamente snella, formosa, bella e con una schiena perfetta (essi' sono l'unico uomo al mondo che guarda la schiena, la sua sinuosità, in una donna come prima cosa o.o) ascoltiamo la stessa musica (che x una donna nn è 1 genere consueto... parlo di rock, metal tipo dream theater, ac/dc ecc), ci affascina il mondo militare, lei è una diplomata in elettronica (quindi intelligente :p, io sono diplomato in informatica), ha 1 carattere forte, altruistico ed è molto tranquilla (come me), x quel poco che la conosco sembra la mia versione al femminile... e x questo cercavo di starle il + lontano possibile, nn volevo attaccarmi, ma l'ultimo giorno prima che lei partisse x le vacanze mi ha confessato questa sua attrazione x me (evviva!! anche a me piace!! avrei detto fossi stato normale...) io stupidamente le ho detto che nn ero il ragazzo che lei pensava, che sono pieno di difetti e che nn le sarei piaciuto, siamo cmq rimasti in contatto x giocare insieme a soft air, e lei mi scrive sempre nei messaggi che vorrebbe vedersi con me x conoscerci. io xò nn voglio + espormi cosi' tanto, 1° xkè nn voglio che poi una ragazza stia con me x tenerezza o ancor peggio pena e compassione, poi nn penso di meritarla, i mostri stanno con i mostri nn con le principesse ma soprattutto nn penso che lei si meriti uno come me, merita di meglio... nn sarà mai un rapporto normale stare con me, soprattutto ora che tutti vanno al mare ed io nn posso, mi sento un peso. ci sto malissimo, anche xkè alle infatuazioni nn ricambiate c'ero abituato, me le cercavo o me le creavo, ma a quelle ricambiate no, fa + male sapere che la ragazza che ti piace e anche lei interessata a te. vorrei tanto provarci ma ho paura, ho paura di un possibile primo abbracio, ho paura di un invito ad andare a mare, ho paura di farle paura. come se nn bastasse ci si mette la mia triste compagna solitudine, a cui ormai sono incredibilmente legato e che nn mi aiuta nell'immaginarmi insieme a lei, nn mi ci vedo. vorrei tanto farmi dare il suo contatto msn ed iniziare a parlarci li dove tutto è + facile ma poi so che la cosa finirebbe bene ed io nn voglio che si ripeta una storia come quella passata a 18 anni, vorrei abbandonarla del tutto ma mi piacerebbe giocare con lei a soft air, praticamente la mia parte razionale la vuole allontanare ma il mio inconscio la vuole vicina, il problema è che (detto anche da 1 anestesista che ha dovuto usare dosi da cavallo in un intervento passato hehe... ) nn mi lascio andare facilmente ho una parte razionale incredibilmente forte (causa, tutte le barriere erette in questi anni) e le mie emozioni sono sempre + segregate in fondo. sono 2 settimane che penso a lei constantemente, ogni tanto penso "finalmente ho superato la cotta" poi xò mi rendo conto di quanto sia triste sta cosa... una persona che cerca di dimenticare una xsona che le piace e contraccambia il sentimento, è davvero triste come cosa... nn so + precisamente xkè sto male, sarà xkè lei mi piace ma nn riesco a provarci, sarà xkè quest'estate nn l'avevo programmata visto che mi sarei dovuto operare a luglio, sarà xkè nn ho + voglia di vivere come 1 mostro, odio la solitudine, la odio da impazzire, mi rendo conto di quanto sia brutta, di quanto sia terribile nn aver nessuno con cui parlare, ma mi ci sono auto condannato. avevo proprio bisogno di fare un breve riassunto della mia vita a qualcuno e di dire quello che x 10 anni ho tenuto nascosto :O a tutti... e che adesso avrò rivelato si e no a centinaia di persone^^.
devo dire che mi sento molto meglio, piangevo quando ho iniziato a scrivere, ora mi sento bene :), ma sempre con dell'amaro in bocca.
se qualcuno ha dei consigli da darmi su come affrontare la mia vita sono ben accetti, anche se difficilmente qualcuno di voi riuscirà ad impersonarsi a tal punto da potermene dare veramente azzeccati.
7 risposte 7