Usi e costumi “made in USA”?

Sottotitolo: tu vuo’ fa’ l’americano…

Con tutti i film americani che abbiamo visto fin da piccini, abbiamo avuto modo di familiarizzare con gli usi e costumi di questa nazione e così, ormai, non facciamo più caso ad alcune loro peculiari abitudini (frutto della loro cultura e organizzazione sociale) che da noi non ci sono, o perlomeno non sono così diffuse…

Per fare alcuni esempi: bambini che a tavola tracannano immensi bicchieroni di latte al posto dell’acqua (questo soprattutto nei film “classici”), funerali con rinfresco per gli ospiti, l’abitudine di studiare in libreria, il culto del barbecue, per non parlare poi della festa di Halloween che comincia a prendere piede pure da noi…

Prendendo spunto da qualche film americano, quali sono gli usi e costumi “made in USA” che più invidiate e che vorreste venissero importati anche qui? Quali sono invece quelli che giudicate più strampalati e quindi improponibili?

Aggiornamento:

Non potevo non mettere questo link! http://www.youtube.com/watch?v=N8WuLcncbBM

Youtube thumbnail

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Un'abitudine "made in USA" che mi piacerebbe importare sono gli armadietti a scuola: tutti i libri sono offerti dalla scuola stessa e se non servono vengono lasciati negli armadietti, evitando pesi eccessivi nello zaino.

    Un'altra abitudine da importare è il rispetto per i grandi uomini della storia. Tutti in america vanno a visitare Abramo Lincoln per esempio. Qui in Italia molti si dimenticano dei predecessori che hanno fatto storia

    Sicuramente non importerei la pena di morte che vi sono in molti Stati

  • 1 decennio fa

    Mi piacerebbe che anche nei nostri licei ci fossero le squadre (tipo football , baseball ma anche calcio) con un VERO campionato tra scuole , e poi anche l'annuario scolastico e il ballo di fine anno è all'università le confraternite , le sfilate dei carri ecc...

    Poi tutte quelle piccole cose della cultura americana , come il bambino col banchetto della limonata , l'uomo col carrettino degli hot dog , il ragazzino che consegna il giornale (ci sono anche da noi ma è un pò diverso...) , il lattaio che ti porta il latte la mattina...

  • 1 decennio fa

    HELLO!! LEGGENDO LA TUA DOMANDA MI SONO REALIZZATA..PERCHè INDOVINA DOVE SONO IN VACANZA??? Negli u.s.a!!!

    Allora incomincio la lista delle cose " strane" RISPETTO ALL' EUROPA

    1. La colazione: può essere di due tipi.Ia prima è costituita da pancake con burro e succo d' acero in abbondanza,bacon e salsa di fragole.La seconda è salata e si possono trovare le seguenti cose:Ciambelle salate cosparse di formaggio ai frutti di bosco,margarina,succo di arancia e latte( è orribile!! è acqua colorata di bianco!),bacon,uova strapazzate,panini con funghi..Caffè alllllungato..

    2.Gli orari : allora se mangiano colazione saltano pranzo e cenano alle 5 di pomeriggio...( con il fuso nn immagini che fame!!).Se nn mangiano colazione mangiano pranzo alle 14.oo per poi rimangiare come dei bufali alle 18...

    E che cosa mangiano!! Hot dog,Cheesburger, hamburger,salse a volontà!! e poi ti portano l' insalata come antipasto e la pasta come contorno...mega bistecche..

    3. I cimiteri.SOno dei veri e propri parchi.hanno una concezione molto bella della morte..niente foto sulla lapide( nn c'è l' hanno) e solo erba verde!

    4. Le case.Sono tutte rigorosamente prefabbricate ma adoro il loro giardino! Erba verdissima,tutto ordinato..sembra un campo da golf..

    5. I taxi:A new york ci sono più taxi che persone..è come nei films.."Ehi taxi!!" elui si ferma e ti porta ovunque..

    Potrei elencarti altri strani costumi ma qua è un po' tardi...

    Comunque come abitudini mi piacciono il punto3,4,5..

    Ma assolutamente no le abitudini alimentari..voglio una pasta decenteee!! adoro l' abitudine degli Americani di sentirsi Americani e di esporre la bandiera fuori dalle case..e mi piace anche l' abitudine dei tornei tra college( se fai parte della squadra non paghi l' università)..

    Kiss

    Fonte/i: Vivo in famiglia americana da 3 settimane
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Una caratteristica degli statunitensi che ho sempre ammirato e' sempre stata quella di "sentirsi americani", anche se arrivano da mondi lontanissimi fra loro. Non e' un dato da film: se capitate in una comunità americana è la prima cosa che colpisce. Fateci caso: stelle e strisce vengono tirate fuori a qualsiasi occasione, non solo durante le festività nazionali. E cio' anche se gli USA, come l'Europa non mancano di problemi. Noi invece ci vergogniamo quasi della nostra identità, (tranne durante i mondiali di calcio) dando occasione a chi viene da fuori di disprezzarci anche quando vengono qui a cercare quel cibo che non hanno trovato nella loro terra. Per quanto riguarda le abitudini di vita, l'omino del latte fresco veniva anche a casa mia una volta; poi è stato sostituito dai cartoni del supermercato. Quello che trovo bizzarro e assolutamente poco salutare, sono i loro pasti sovrabbondanti di grassi, calorie e hot dog, tanto che le taglie extra extra large negli USA sono la norma: le leggiadre fanciulle eteree dei films ormai esistono solo nei films, appunto. E assolutamente fuori luogo e parecchio discutibili gli happenings in ricordo del caro estinto, che a quanto pare sono piu' un'ottima occasione per spettegolare del prossimo piu' che per tessere gli elogi del defunto. Idem per la cosiddetta festa di halloween: discutibile carnevale fuori stagione. Quanto allo studiare in libreria, si fa anche qui nel profondo nord: basta arrivare alla Biblioteca Civica con dieci minuti di ritardo per trovare solo posti in piedi. Rivedendo mentalmente le scene di famose soap opera made in USA mi rendo conto che i bei ragazzoni che trangugiavano bicchieroni di latte assieme a "eggs and Bacon" hanno sostituito i salutari bicchieroni di latte con bicchieroni di wisky e cocktails trangugiati allegramente alle dieci del mattino. Spero sia solo una abitudine delle soap (gli americanini pieni di efelidi che conosco sono Mormoni e bevono solo milk and juices) altrimenti sai quante cirrosi epatiche!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Io esporterei solo la meritocrazia, da quello che ho visto là è molto diffusa mentre qui non sappiamo nemmeno bene cosa sia...

  • 1 decennio fa

    In quanto a bicchieroni di latte... beh, al tempo del liceo e poi dell'università avevo questo vizio americano, il cartone del latte a tavola e me ne bevevo almeno un litrozzo al giorno, compresa una colazione a base di uova. Ora non più, diventerei una barca, anzi barca già lo sono, diventerei un transatlantico. Ma a latte e cereali non rinuncio.

    Quello che mi piace degli usi e costumi USA è l'abitudine di accogliere un nuovo vicino andando a bussare alla porta con una torta in mano, sempre che non sia solo una cosa da film... A me è capitato a Mi, appena cambiato casa (stesso condominio, diversa palazzina) una vicina di casa è venuta a suonare alla mia porta e io ho aperto felice pensando a un benvenuto, invece l'acida vecchia zitella mi voleva solo dire di stare attenta a non sporcare le pareti del pianerottolo perchè erano state riverniciate da poco. La torta gliel'avrei data io, ma in faccia!

    Lo so, c'azzecca poco con le abitudini in e out made in USA però mi piaceva raccontare l'aneddoto.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Senza voler offendere nessuno, direi che piuttosto che ritornare al latino io tornerei al blues, potrebbe succedere un miracolo, la Parola cantata per tutti in allegria, quale remota speranza di un dialogo, attualmente inesistente.

    http://it.youtube.com/watch?v=P1KZKZs-2YM

    Per il resto, cara mia, direi che sono loro a dover importare qualcosa dal vecchio continente … ciao :-)

    Sottotitolo: http://www.youtube.com/watch?v=tEkHmTuWRIE

    Youtube thumbnail

    ehm ... secondo sottotitolo ... ho sempre pensato che i giapponesi sono più avanti e questa ne è la dinostrazione, loro hanno capito dove abita l'Arte (quella chitarra a mò di mandolino peròòòòò ... vabbè ci hanno provato almeno)

    http://it.youtube.com/watch?v=dtW9adzTOn0

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.